30 novembre 2011

Errori da evitare nell’arredo

Se siete alle prime armi con la scelta dell’arredamento eccovi alcune dritte per non cadere nei tipici errori degli inesperti. Ovviamente su tutto deve prevalere il vostro gusto.
Evitate di esagerare con stickers e stencils, se volete rendere particolare un’ambiente perché non provare con delle strisce di carta da parati?Potete alternare la carta da parati alla pittura. Oppure dipingere un solo muro di una stanza con un colore diverso.



Non esagerate con un unico tipo di legno, ricordate che in una stanza possono coesistere fino a tre tipi di legno.
Non scegliete delle mattonelle con fantasie datate, ma piuttosto provate quelle che imitano la pietra, il legno o quelle che sembrano metalliche.
Per evitare un effetto di oppressione evitate di riempite troppo le stanze, quindi scegliete che soprammobili e oggetti volete tenere in vista, gli altri metteteli in un cassetto. Liberare da questi oggetti farà sembrare più grandi ed ariosi i locali.
Non usate un tema diverso per ogni camera, ma create un filo logico tra i vari ambienti. Questo non vuol dire che dovete arredare tutte le stanze con lo stesso stile, ma solo che deve esserci un punto d’unione tra esse. Per esempio scegliete un colore o un materiale da riproporre in tutta la casa. L’armadio in una stanza può avere lo stesso colore del pavimento di un’altra e così via. Non pensate alle mode del momento ma solo a quello che vi piace.


Non esagerate con il dorato o l’argentato, sia negli accessori che nell’arredo perché fanno effetto natale. Provate con accessori più sobri per un’atmosfera più elegante e usate colori neutri e naturali per un’ambiente più semplice. Se proprio volete qualcosa di metallico perché non provare per con l’acciaio o il rame, magari abbinato al legno.


Fate attenzione a come scegliete le luci. Non devono illuminare troppo, ma neanche poco, per evitare questi inconvenienti dovete studiare l’illuminazione. A seconda del tipo di arredo, delle attività che svolgete in quel locale e delle sorgenti di luce naturale sceglierete come illuminare. Lampadario per cucina, plafoniera per il bagno, applique da parete vicino al letto o sopra al divano. Per dare più volume create un mix di fonti di luci dal basso e dall’alto. Ricordate di non appendere i lampadari troppo in alto, devono illuminare quello che c’è sotto non il soffitto.
Scegliete mobili che vadano bene nell’ambiente in cui li volete mettere, un divano troppo grande opprime una stanza piccola. Scegliete prima i colori dei mobili e dopo quelli delle pareti, perché i colori dei mobili sono limitati e potresti non trovare il colore che si adatta ai muri.
Se volete mettere un tappeto ricordate che i mobili dovrebbero coprirne almeno una parte. Non appendere i quadri troppo in alto, devono stare all’altezza degli occhi di chi li guarda.
Ricordatevi che la vostra casa non è la vetrina di un negozio, quindi su tutti questi consigli deve prevalere la funzionalità, il comfort e il vostro gusto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...