28 gennaio 2012

La seduta è plastica

In casa o in giardino di sedie le sedie sono un elemento indispensabile. Potete amare quelle in legno, in ferro o quelle in tessuto. Di modelli e forme ce ne sono in commercio davvero un'infinità tra cui scegliere. Oggi vi mostriamo delle sedie originale in plastica, possono andare bene sia per interno che per l'esterno.

• Miss Less ideata da Philippe Starck e Eugeni Quitllet per Kartell. Questa sedia è una scultura con la primitiva forma di un blocco di materia, resa contemporanea dalla plastica che la costituisce. Lo schienale è sottile e leggermente inclinato piantato nella base, che è un blocco squadrato, disponibile in diversi colori ( base: nero o bianco opaco; schienale: bianco, nero, trasparente, arancione, verde, giallo e rosa) Lo schienale è realizzato in policarbonato, mentre la base è colorata in massa tecnopolimero termoplastico. Dimensioni: 45x42xh84 cm.


• Woopy ideata Karim Rashid per B-Line. Linee sinuose e minimale per questa sedia realizzata in un unico pezzo di polietilene stampato in rotazionale. Disponibile in diversi colori: : bianco, verde pastello, rosso corallo, topazio blu, grigio basalto, viola ametista . Dimensioni: 76,3x64xh85,2 cm.
• Moon ideate da Tokujin Yoshioka per Moroso. Forme fluide me nette per questa elegante seduta, che gioca con i pieni e i vuoti per creare un equilibrio, un’armonia con lo spazio. Realizzata in polietilene prodotto in rotazione, potete sceglierla la versione laccata o la versione rivestita in tessuto. Dimensioni: 61x62xh 73 cm.

• Aka ideata da Jean Marie Massaud per Skitsch. Questa sedia è un ibrido che abbina la leggerezza della seduta in policarbonato alla solidità delle gambe in rovere sbiancato. Potete scegliere la versione il colore della seduta (trasparente, bianca, nera, arancione, giallo e azzurro) e se volete la sedia con o senza braccioli. Dimensioni: 53x56xh 80 cm.
• Impossible Wood ideata da Nipha Doshi e Jonathan Levien per Moroso. Ispirata alle sedie in legno piegato questa originale seduta è realizzata con una particolare fibra sintetica a base vegetale riciclabile e bio-degradabile chiamata Liquid Wood. Si tratta di un composito termoplastico realizzato con fibra di legno all’80% e con il 20% polipropilene che viene lavorato con le convenzionali macchine per lo stampaggio a iniezione. La pressione e il calore generati dallo stampo, liberano umidità dalla fibra di legno che brucia a sua volta sulla superficie dello strumento in alluminio, creando un effetto pelle, macchiato in modo casuale. Impossible Wood unisce alla proprietà tattili e materiche del legno la duttilità del materiale plastico, creando una seduta flessibile e avvolgente con la naturale piacevolezza del legno. Dimensioni: 65x53xh 75 cm.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...