9 febbraio 2012

La poltrona del futuro

Nel futuro l’arredo sarà molto diverso, i materiali con cui verranno realizzati i mobili saranno diversi, inusuali, stravaganti. Il divano per esempio non sarà più di pelle o di tessuto, ma di metallo, di plastica e di pietra. In previsione di questi ipotetici stravolgimenti vogliamo mostrarvi delle anteprime del divano del futuro.

• Ghostfield ideato da Paola Navone per Poltrona Frau. PVC spesso, trasparente che lascia vedere lo scheletro del divano: struttura portante in faggio, cinghie in juta e molle biconiche. Un divano che mostra il cuore di un’abilità del fare che è iniziata 100 anni fa, arrivando al nucleo della migliore qualità italiana. Dimensioni: 196x87x h 72 cm.


• Kami Yon ideato da Marc Sadler per Slide. Questa poltrona realizzata in polietilene ( mediante la tecnica dello stampaggio rotazionale), fa riferimento ai tradizionali origami creando una sintesi tra astrazione ed essenzialità dei tratti che si completano con semplicità ed eleganza delle proporzioni. Potete scegliere il divano in uno dei 7 colori disponibili e se volete potete far incorporare nel divano una luce a led. Dimensioni: 156 x 75 x h 70 cm.

• Europa ideato da Ron Arad per Draenert. Un divano interamente realizzato con una cromo-nichel lamiera d’acciaio (solo 1 mm di spessore), un cono diviso orizzontalmente funge da base del sedile e dello schienale, resa stabile dalle piegature ai bordi della sagoma. Per sedersi su questa opera d’arte saranno necessari dei cuscini. Dimensioni: 218x 90x h 97 cm.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...