15 marzo 2012

La sedia da sfogliare ogni giorno

Le sedie non la possiamo di certo comprare nuove ogni giorno, magari possiamo cambiargli la fodera o il cuscino se proprio sono diventate brutte o se non ci piacciono più. Ma ci sono dei modi per avere una sedia diversa ogni giorno, scegliendo, ad esempio, una delle sedie che vi mostriamo oggi oppure provare a realizzarne una da voi se siete bravi con il fai da te. 
Sono sedie che potrete sfogliare, per cambiarne l'aspetto all'occorrenza.


• Pages Chair ideata dallo studio 6474 design. La sedia che hanno progettato I quattro designer giapponesi, si ispira al gesto di sfogliare un libro e nello stesso modo si può sfogliare la sedia, girando-spostando I cuscini che ne compongono la seduta. I dieci cuscini multicolori possono essere solo un sedile o essere parte dello schienale, in modo da rendere più confortevole la seduta. I cuscini sono stati realizzati in due varianti cromatiche: sul tono dell’azzurro e del rosa, mentre la struttura della sedia ha una colorazione neutra .


• Darwin Chair ideata da Stefan Sagmeister per Droog. Altro non è che un insieme di fogli di carta (200) ognuno con una diverso disegno. Ogni volta che il foglio si è rovinato o vi siete stancati di vederlo basta girarlo, e avrete una sedia diversa ogni volta. La sedia ha come base una struttura libera oscillante in laminato. I fogli riproducono con modelli astratti la creazione dell’universo, la creazione del mondo, l’inizio delle piante, degli animali e della vita umana fino ad arrivare alla rivoluzione digitale.


• Bookfor ideata da Luca Gnizio. Questa sedia è come un libro maxi, imbottita con “pagine” di tessuto sovrapposte. Sul suo sito il designer spiega come crearla, in modo facile e pratico, realizzabile da tutti. Prima di tutto dovete scegliere la base della sedia, poi comporre le pagine con ritagli di diverso tessuto della dimensione di 50x100 cm. Alternando i colori dei tessuti sovrapponeteli e cuciteli, a metà e sui bordi, con un ago da lana e della lana. Le pagine saranno fissate allo schienale con un nastro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...