20 luglio 2012

Cristina e la cucina a vista


Cristina ci scrive per avere delle indicazioni su come poter migliorare la cucina che sta per acquistare. La nostra lettrice vorrebbe unire il salotto e la cucina, abbattendo i muri che attualmente dividono i due ambienti, creando un unico open space.
Cristina e suo marito vogliono una cucina con penisola dotata di zona snack, in cui inserire il piano cottura ad induzione in modo che si affacci sul salotto. 
Cristina ci pone delle richieste a cui cerchiamo di rispondere:
  • Come nascondere il tubo della cappa aspirante? (il soffitto è alto solo 2,35 cm e non permette un controsoffitto)
  • Un lavello con doppia vasca toglie molto spazio al piano lavoro come si può risolvere? 
  • Eliminare o tenere i moduli posti di fronte alle colonne? (distano 120 cm  dalle colonne)
Analizzando i disegni che Cristina ci ha fornito abbiamo elaborato due soluzioni.


Soluzione n°1
Nella prima soluzione, per permettere a Cristina di avere più spazio come piano di lavoro abbiamo eliminato una colonna. I moduli posti di fronte alle colonne, sebbene siano posti ad una distanza minima richiesta di 120 cm, abbiamo preferito eliminarli per dare più respiro alla cucina.
Per nascondere il tubo della cappa si potrebbe far fare una falsa trave in cartongesso giusto per coprire il tubo e che eventualmente potrebbe ospitare dei faretti. Se questa soluzione non dovesse andar bene, Cristina potrebbe optare per una cappa filtrante, che non richiede nessun tubo ed elimina gli odori come una cappa aspirante.
Soluzione n°2
Nella seconda soluzione abbiamo posizionato un lavandino angolare e abbiamo ridotto a tre le colonne in modo che il piano di lavoro sia più ampio. La soluzione con tre colonne e senza i moduli che chiudevano a "U" la cucina la rende meno soffocante.

1 commento:

  1. Gentile Staff di Arredamento Facile, grazie mille per i preziosi consigli! Penso che adottero' la soluzione 1.
    Saluti. Cristina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...