10 luglio 2012

I mobili di Gaetano nella nuova casa.


Un nostro lettore di nome Gaetano ci ha scritto per avere delle indicazioni su come posizionare i suoi mobili nella sua nuova casa. Gaetano ha cambiato casa e vorrebbe inserire nella nuova zona giorno diversi mobili in stile classico che il nostro lettore ha nella sua attuale abitazione (3 divani, un tavolino, un comò, 2 credenze, un servante e un tavolo ovale).
Il nostro lettore vorrebbe che la zona pranzo e la zona salotto fossero concettualmente separate, magari con qualche soluzione che ravvivi l'ambiente. 

Analizzando la pianta di Gaetano siamo giunti ad elaborare due soluzioni.


Soluzione n°1

Nella prima soluzione abbiamo posizionato le due credenze vicine, una accanto all'altra, lungo il muro della cucina. Il tavolo da pranzo è stato posizionato vicino alla porta della cucina, in modo da rendere più facile ed agevole portare il cibo a tavola. 

A dividere la zona pranzo dalla zona relax ci pensano il comò e il servante, che hanno più o meno la stessa altezza. Il comò potrebbe essere usato anche come base per la tv. La zona relax è composta da un divano da tre posti e uno da due posti e dal tavolino basso.

Soluzione n°2

Nella seconda soluzione il servante e il comò sono stati ruotati ed accostati al muro. Il tavolo da pranzo e le due credenze rimangono, più o meno, nella stessa posizione individuata nella prima soluzione.

A creare un divisorio tra la zona pranzo e la zona salotto, in questa seconda soluzione, ci pensa il divano a due posti, che, posto di fronte all'altro divano, crea un'area riservata al relax, area completata da un tavolino che abbiamo posizionato accanto al divano da tre posti.

Per rispondere alla domanda di Gaetano su come poter dividere la zona pranzo dalla zona relax, dobbiamo precisare che per dividere due ambienti ci sono molti modi, tutti validi a seconda del gusto personale, dell’arredamento generale della casa e delle zone che si vuole chiudere. 

Qui sotto abbiamo fatto un elenco dei metodi che non richiedono grandi lavori, non occupano molto spazio e che permettono di far passare luce ed aria: 
  • Pannelli mobili (realizzati con diversi materiali, vengono appesi al soffitto e scorrono uno sull’altro a scoprire o a nascondere una zona).
  • Pannelli decorativi (realizzati in policarbonato a forma di piastrella, si concatenano tra loro ed è possibile sceglierli tra diversi colori e finiture).
  • Separè (poggiano a terra e in commercio ce ne sono di molte forme e di molti colori ed hanno la particolarità di poter essere rimossi senza grande fatica).
  • Librerie a doppia faccia (non interrompono visivamente lo spazio e lasciano passare la luce ma risultano essere più ingombranti delle altre soluzioni).
  • Tenda (a seconda del suo spessore permetterà il passaggio di più o meno luce).
  • Elementi fissi (sono delle partizioni composte da elementi decorativi modulari attaccati al soffitto che possono avere diverse lunghezze in grado di donare un look moderno allo spazio che si vuole chiudere e, in alcune soluzioni, possono anche illuminarlo).



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...