31 luglio 2012

La pianta di Carmen


Carmen ci ha scritto per avere dei suggerimenti da parte nostra su come poter organizzare gli spazi del suo appartamento in maniera ottimale potendo contare sul fatto che i muri interni sono interamente costituiti da tramezzi e quindi si possono, all'occorrenza, abbattere.
Le richieste della nostra lettrice riguardano:
  • Allargare la camera da letto, in modo da poter ricavare lo spazio per la cabina armadio.
  • Ricavare una cameretta nella zona pranzo e arredarla con letto, armadio e scrivania.
  • Avere due bagni, il primo con vasca e lavabo doppio, il secondo con lavatrice e piccola doccia.
  • Inserire la cucina con isola nel soggiorno, ma che non sia visibile dall'ingresso.
Inoltre Carmen vorrebbe che appena si acceda all'appartamento, si possa vedere subito la zona giorno della casa.

Analizzando la pianta di Carmen abbiamo elaborato due possibili soluzioni.



Soluzione n°1
Nella prima soluzione abbiamo ampliato la camera da letto accorpando lo spazio che, in origine, era destinato al bagno, inserendo la cabina armadio di fronte al letto.
Accanto alla camera matrimoniale abbiamo inserito i due bagni, quello di servizio e quello principale. Il bagno principale, attrezzato con vasca e doppio lavabo, si affaccia, tramite una porta finestra, su una piccola loggia. Il bagno di servizio, invece, è dotato di lavatrice e doccia angolare e di un piccolo armadio per la biancheria. Questo secondo bagno non è dotato di nessuna finestra quindi Carmen dovrà dotarlo di areazione forzata. Nel caso la nostra lettrice volesse invece illuminarlo con un pò di luce naturale, si potrebbe creare una finestra o una vetrata posta circa 2 mt sopra il lavandino del bagnetto di servizio.
La cameretta, dotata di armadio a ponte, scrivania e letto, si affaccia su un balconcino. La cameretta e i due bagni si aprono su un antibagno. Suggeriamo inoltre a Carmen di chiudere questo spazio ricorrendo ad una porta scorrevole.
Nella zona giorno abbiamo inserito i moduli della cucina sul muro che confina con il blocco scale, in modo che non siano visibili appena si entra in casa. Di fronte a questi è stata collocata l'isola (90x150 cm) dotata di un piccolo lavandino. Attaccato all'isola un tavolo che può ospitare fino ad un massimo di 3-4 persone. A completare l'arredo del soggiorno, abbiamo pensato ad un divano a tre posti e un mobile per la tv.
Soluzione n°2
Nella seconda soluzione la metratura della camera matrimoniale è rimasta più o meno la stessa dell'originale. Infatti, collocando la cabina armadio nella stessa posizione descritta nella precedente soluzione, lo spazio rimasto risulta essere più che sufficiente per poter inserire un letto e per muoversi comodamente attorno ad esso.
Dove in origine c'era l'unico bagno, abbiamo posizionato il bagno di servizio, in modo che possa avere un'illuminazione ed areazione diretta data dalla finestra che si affaccia sulla loggia. Accanto al bagno piccolo abbiamo posizionato il bagno principale che si affaccia, anch'esso tramite una porta finestra, sulla loggia.
La cameretta, in questa seconda soluzione, è più grande rispetto a quanto proposto nella soluzione precedente, risultando essere quindi più vivibile per un adolescente che è solito trascorrere molte ore del giorno nella sua stanza.
La zona giorno, anche in questa seconda soluzione, risulta essere composta da un soggiorno con cucina annessa. I moduli della cucina (modulo per i cassetti, modulo per la lavastoviglie, colonna frigo e colonna forno), come nella soluzione precedente, sono posizionati lungo il muro che confina con le scale. Di fronte a questi abbiamo posizionato un'isola attrezzata con un piano cottura da 60 cm e un piccolo lavandino. L'isola, in questa seconda ipotesi (180x130 cm), è dotata di una comoda zona snack. Per completare l'arredo, abbiamo inserito un divano a tre posti e una tv sorretta da un piccolo mobile.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...