27 ottobre 2012

I dubbi di Luigi

Un nostro lettore di nome Luigi ci ha ricontattato per chiederci ulteriori informazioni e delucidazioni su come poter arredare il suo nuovo appartamento. Luigi infatti, prima di procedere con l'inizio dei lavori, ci ha contattato per porci diverse domande legate a dei dubbi su come sia meglio organizzare gli spazi della sua nuova casa, con particolare attenzione all'organizzazione della zona giorno, con la distribuzione degli spazi tra la cucina e il soggiorno.
Nello specifico Luigi è indeciso se lasciare il progetto così com'è lasciando la porta a scrigno nella posizione attuale che divide la cucina dal soggiorno, oppure se murarla realizzando quindi l'ingresso alla cucina dall'ingresso, soluzione che permetterebbe a Luigi di organizzare i moduli della cucina su due lati e sfruttare il nuovo muro che la dividerebbe dal soggiorno in modo da poter arredare quest'ultimo al meglio.

Il nostro Staff ha elaborato la richiesta di Luigi ed ha elaborato due soluzioni che andremo a dettagliare nel seguito.

Soluzione n°1
Nella prima soluzione abbiamo lasciato la porta della cucina e l'arredo della stessa, come nel progetto che ci ha fornito il nostro lettore. Secondo noi questa è la soluzione che rende più funzionale e vivibile la cucina. Il salotto lo abbiamo arredato con un divano a tre posti collocato davanti ad una parete attrezzata in cui inserire la tv. A completare l'arredo del locale abbiamo inserito un tavolo allungabile per 4-6 persone.

 Soluzione n°2
Nella seconda soluzione, seguendo il suggerimento di Luigi abbiamo provato a spostare l'accesso alla cucina sul corridoio. In questo modo i moduli della cucina non compongono più una L, come nella soluzione precedente, ma sono posti sulle due pareti opposte. Questa soluzione lascia poco spazio per il tavolo e per il passaggio attorno ad esso.
In salotto abbiamo posizionato il tavolo per 4-6 persone accanto ad una piccola parete attrezzata a tutta altezza. Il divano è collocato nella stessa posizione del progetto di Luigi e sulla parete accanto abbiamo posizionato un piccolo mobile per la tv.


Inoltre Luigi, nella sua richiesta, ci ha anche posto ulteriori domande che andiamo a riportare, insieme alle risposte fornite dal nostro Staff, nel seguito di questo post.

  • Lasciando l'attuale divisione tra cucina e soggiorno, sarebbe meglio utilizzare una porta per dividere ulteriormente i due ambienti oppure si potrebbe lasciare tutto aperto?
Mettere o meno la porta alla cucina è una scelta molto personale: alcuni preferiscono mettere una porta per limitare la circolazione degli odori del cibo, altri preferiscono invece lasciare che la cucina dialoghi con il salotto per cercare di dare, nei limiti del possibile, un'idea di open space. Certamente, utilizzare una porta in vetro ci sembra essere un giusto compromesso.
  • Nella terza camera da letto, è il caso o meno di mettere una porta a scrigno?
La porta a scrigno viene scelta per limitare l'ingombro di una porta a battente: nel caso di questa cameretta c'è spazio a sufficienza per una porta a battente, quindi anche in questo caso la scelta tra i due tipi di porte è puramente una questione di gusto personale. Consideri però che le porte scorrevoli sono molto più costose di una normale porta a battente.
  • Sempre nella terza cameretta, la posizione, nel progetto originale, della porta è corretta o andrebbe spostata? 
La porta della cameretta si potrebbe spostare di 10 cm verso il balcone, ma sinceramente non ne vediamo l'utilità.
  • Relativamente alla porta di accesso alla zona notte, di quale dimensione dovrebbe essere il muro che finisce sul pilastro?
Il muro dovrebbe naturalmente avere le dimensioni di un normale tramezzo (circa 11 cm) mentre, per quanto concerne la lunghezza, anche in questo caso, è del tutto soggettiva.
  • Passando al bagno grande, la posizione della vasca, posta sotto la finestra, rende agevole l'apertura della finestra posta al di sopra di essa? Volendo mettere una vasca idromassaggio da 80 cm con doccia, come si può gestire al meglio questa soluzione considerando anche lo spazio vuoto che c'è al lato del muro dove è posizionato lo scarico? 
La vasca collocata sotto la finestra non impedisce di aprire comodamente la finestra. Per evitare gli schizzi d'acqua basta ricorrere ad un paraschizzi. Il vuoto accanto alla vasca potrebbe essere usato per posizionarvi l'appendino per l'accappattoio.
  • Sempre nel bagno grande, abbiamo scelto di optare per un lavabo doppio? E' una scelta sensata tenuto conto che vorremmo allargare la famiglia con un altro figlio?
Dato che il suo bagno è grande un lavabo doppio non è mai una scelta sbagliata, sopratutto se c'è in previsione l'idea di ampliare la famiglia.
  • Per quanto riguarda l'organizzazione degli spazi del bagnetto, è meglio inserire in questo locale la lavatrice o è meglio metterla nella zona deposito? 
La lavatrice andrebbe collocata in una zona della casa comoda da usare in tutte le stagioni e che sia comoda per stendere e se possibile areata.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...