7 novembre 2012

Le cabine di Franco

Un nostro lettore di nome Franco ci ha contatto per chiedere un nostro consiglio su come disporre, all'interno della sua abitazione, due cabine armadio entrambe realizzate in cartongesso. Una cabina verrebbe costruita nell'ingresso e servirebbe, oltre che a contenere delle giacche e delle scarpe, a nascondere il contatore della luce. 

L'altra cabina andrebbe invece collocata nella camera da letto matrimoniale in modo da fungere, tra l'altro, anche come testata al letto. Franco inoltre ci chiede quale dovrebbe essere la larghezza minima per poter realizzare una cabina attrezzata su due lati.


Il nostro Staff ha elaborato la richiesta di Franco ed ha elaborato due soluzione che andiamo di seguito a descrivervi
Soluzione n°1
La cabina nell'ingresso è collocata a sinistra della porta ed è attrezzata con delle aste porta abiti, in cui poter riporre comodamente delle giacche, e dei ripiani in cui posizionare le scarpe. La porta della cabina l'abbiamo pensata a libro, in modo da occupare meno spazio. 
La cabina della camera da letto, dato che occupa tutta una parete, l'abbiamo dotata di due accessi in modo da separare la zona dedicata ai vestiti di Franco da quella riservata alla moglie. 

Per rispondere alla domanda di Franco, una cabina è solitamente composta da 60 cm di scaffale-ripiano, 70 cm di passaggio. Stando a quanto prima detto, una cabina con due scaffali e un passaggio dovrà quindi misurare almeno 200 cm di larghezza.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...