14 dicembre 2012

I bagni di Antonella

Una nostra lettrice di nome Antonella ci ha contattato per chiedere un nostro consiglio sulla sua nuova abitazione in Belgio. Antonella sta per ristrutturare i due bagni della sua abitazione e vorrebbe approfittarne per portare dei cambiamenti: la nostra lettrice vorrebbe un bagno piccolo per gli ospiti in cui inserire un wc, una piccola doccia  e un lavandino, e un bagno grande con vasca, lavatrice, caldaia, lavandino e wc e se possibile una doccia.

Il nostro Staff ha elaborato la richiesta della nostra lettrice ed ha prodotto le due soluzioni che vi andiamo a dettagliare nel seguito.

Pianta delle demolizioni e costruzioni.
In giallo abbiamo indicato i muri che andranno demoliti e in rosso quelli che andranno costruiti per attuare i progetti proposti. 
Soluzione n°1
La pianta dell'appartamento non permette un secondo bagno senza andare ad intaccare le camere preesistenti. Dato che la camera matrimoniale misura quasi 25 mq, abbiamo deciso di ritagliarne un rettangolo da utilizzare come bagno per gli ospiti in cui abbiamo inserito una doccia, una lavandino e un wc. Utilizzando la porta della camera come porta del bagno, l'accesso alla camera passerebbe quindi per lo spazio che prima era riservato al wc.
Per permettere questo passaggio abbiamo eliminato una parte del muro portante. Nel bagno grande abbiamo lasciato la vasca e la caldaia nella loro attuale posizione e abbiamo collocato il wc dove Antonella ci ha fatto sapere che è presente lo scarico. La lavatrice La e il lavandino completano gli elementi del bagno grande.

Soluzione n°2
Nel bagno grande abbiamo lasciato la vasca e la caldaia nella posizione originaria ed abbiamo inserito il wc, la lavatrice La e il lavandino. Antonella avrebbe voluta anche la doccia, ma le dimensioni del bagno non ne consentono l'inserimento; suggeriamo alla nostra lettrice di dotarsi di un paraschizzi da inserire sul bordo della vasca e di uno spruzzino da agganciare al muro in modo da ricreare una doccia all'interno della vasca.
Il bagno piccolo, in questa seconda ipotesi, lo abbiamo pensato nella posizione dove, in origine, si trovava il wc. Ovviamente per poterci far stare la doccia piccola, una lavandino e il wc, elementi minimi richiesti dalla nostra lettrice, abbiamo dovuto allargare lo spazio a disposizione demolendo parte del muro portante e "rubando" un pò di spazio alla camera matrimoniale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...