8 marzo 2013

Giallo per festeggiare le donne


Oggi è l'8 marzo, la festa della donna, ma la sapete la vera origine di questa festa?Il primo “Woman’s Day” è stato celebrato negli Stati Uniti  nel 1908, giorno nel quale Corinne Brown, socialista, sostituì l’oratore designato alla conferenza del Partito socialista di Chicago per parlare del diritto della donne al voto, delle discriminazioni e delle violenze subite. Quel giorno fu chiamato per l’appunto “Woman’s day”, ma non ebbe un seguito immediato, l’unico risultato fu che il Partito socialista americano decise di dedicare l’ultima domenica del Febbraio 1909 all’organizzazione di una manifestazione in favore del diritto di voto femminile.


In  pochi anni dalla prima celebrazione statunitense, la giornata delle donne iniziò ad essere esportata dal Partito socialista anche in Europa. In tutte le nazioni fu scelta una data significativa, spesso ricorrente nel mese di Marzo. In Italia la festa venne celebrata la prima volta nel 1922. Ma solo nel 1977, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite decise di proclamare la “giornata della Nazioni Unite per i diritti della donna e la pace internazionale” da osservare in ogni stato membro in un giorno qualsiasi dell’anno. La scelta della mimosa ( fa la sua comparsa nel 1946) come simbolo è dovuto al fatto che questa pianta fiorisce i primi di marzo. (Fonte: Wikipedia)
La festa della donna non nasce quindi, come cita una leggenda metropolitana, dalla morte di centinaia di operaie nel rogo di una inesistente fabbrica di camicie avvenuto nel 1908 a New York. 
Per fare un omaggio a tutte e donne vogliamo mostrarvi 5 oggetti di design gialli, che riprendono il colore della mimosa.


Heirloom Vase ideati da Benjamin Graindorge per Moustache. Questo vaso è una moderna interpretazione dell'antica arte giapponese che si chiama Ikebana, quest'arte si fonda sul piacere dell’equilibrio e la perfezione della composizione floreale di fiori recisi. Linee curve per questo cesto di porcellana stilizzato  bello vuoto, valorizzato con i fiori. Disponibile in giallo, nero e azzurro.


Angel ideato da Gry Holmskov. Angel è uno sgabello minimalista senza schienale creato utilizzando delle bacchette di acciaio che si aprono a ventaglio per creare la seduta. Se guarderete l'ombra capirete la scelta del nome. Dimensioni: 45x47 cm. Disponibile in giallo, nero, rosso, turchese.



Origami Falt Lampe ideata da Mirco Kirsch. Una lampada in acciaio, che prende a prestito l'antica tradizione dell'origami, per realizzare un oggetto composto da pezzi pretagliati che unirete in 5 minuti senza l'ausilio di nessun attrezzo. Basterà inserire all'interno della forma piegata una lampadina a Led e il filo per l'alimentazione a rete per avere la vostra lampada. Ciascuna piega permette di variare l’inclinazione della lampada e di conseguenza della luce, modificandone la direzione e la quantità. Sono disponibili diversi colori, variamente combinati tra loro, sia per il paralume che per il cavo.


Bordeline ideato da Amaury Watine per Ultraconfidentiel. Un candelabro modulare configurabile: potrete scegliere tra candele, led e olio, a seconda del tipo di atmosfera che volete dare alla stanza. Inoltre potrete avere una piccola mensola su cui posizionare dolci o oggetti vari. Disponibile in diversi colori.


Vases Roots ideati da Giorgio Bonauguro. Una collezione di vasi  in vetro soffiato che replicano all'interno di un cilindrico di vetro trasparente le forme delle radici o, lette al contrario, dei rami di una pianta con un elemento in vetro colorato. I vasi possono essere usati come contenitori per delle composizioni floreali ma anche come vasi solifluer capovolgendo il vaso. Disponibile in tre dimensioni e in tre colori: giallo, blu e verde.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...