13 settembre 2013

Gabriella mette in scena la vostra casa

Il nuovo appuntamento con la rubrica "Prima e dopo" vede come protagonista la creativa e appassionata Home Stager Gabriella Sala. Laureata in lingue, Gabriella si è sempre occupata di abitazioni arredandole con armonia e funzionalità senza perdere di vista l'obiettivo: ottenere ottimi risultati spendendo poco. Abbiamo visto case trascurate e abbandonate che cercavano un nuovo proprietario, ma nel caso in cui la casa la vogliate solo affittare, anche solo per brevi periodi, come si deve procedere? La risposta è sempre la stessa: affidatevi ad una professionista. A tal proposito Gabriella ci da due dritte su come ci si deve comportare in quest'ultimo caso.

Prima di lasciarvi alle foto e alle parole di Gabriella vi ricordiamo che, nel caso in cui siate curiosi di vedere altri suoi lavori, potete visitate il suo sito e contattarla per consigli e pareri.
Molti cambiamenti si stanno registrando nel mondo delle locazioni immobiliari. Stare al passo con i tempi significa conoscere nuove forme di gestione immobiliare ed adeguarsi. E’ proprio quello che ho fatto con le mie proprietà quando mi sono accorta che molte case proposte in affitto rimanevano chiuse mesi e mesi. Vi parlo del 2012, ma il fenomeno è in crescita. Per capire come si muove il mercato, non manco mai di osservare i cartelli affissi sui portoni e per quanto tempo vi rimangono.


Capisco e condivido la principale preoccupazione dei proprietari visto che lo sono anch’io: trovare l’inquilino che paga, non facile o meglio a rischio di questi tempi. Il fattore solvibilità è solo uno degli aspetti delle case sfitte. Provate ad osservare le case proposte dai portali, più o meno famosi. Molte di esse sono orrende, impresentabili, inaccettabili. Se da una parte l’offerta di case in affitto è molto vasta, soprattutto in una città come Milano, è pur vero che il panorama delle abitazioni in affitto si restringe sensibilmente alle “case belle”. Con questo voglio dire che una casa curata, ordinata, dal look gradevole rimane sul mercato pochissimo. Si affitta in tempi record.


E’ quanto è successo alla mia proprietà in zona Porta Venezia. Una casa signorile ma vecchia. Vecchia nei mobili, nello stile, nell’atmosfera, anche se di charme. E’ rimasta sfitta per quasi un anno. In famiglia non volevano spenderci un euro perché ragionavano come la maggior parte dei proprietari: “non vale la pena spendere soldi, tanto gli inquilini te la rovinano”. Peccato che gli inquilini preferiscano le case belle. Se il prezzo di mercato è quello giusto, è ovvio che propendano per le case meglio arredate.


Tornando alla mia proprietà vi illustro il mio intervento di Home Staging: affittata dopo una settimana!

Vista del prima del soggiorno.
Osservate il “vecchiume” che imperversava.


Vista del dopo del soggiorno.
Ho rimosso tutti i mobili datati, mantenendo tavolo e sedie che ho accuratamente coperto con una vecchia tenda trovata in cantina ma ancora in ottime condizioni. Metà l’ho utilizzata per il tavolo, metà come tenda vera e propria. Ho salvato solo qualche quadro: il meno peggio. 
Ho acquistato divano, tavolino, cuscini, coperta pile, lampada e candele… tutto IKEA. Meno di 500 euro in totale, compresi gli altri locali.


Vista del prima della cucina.
 In cucina invece una accozzaglia di oggetti che disturbano l’occhio oltre ad essere inutili.
Vista del dopo della cucina.
In cucina ho provveduto a rimuovere il superfluo e ad arricchire l’ambiente con accessori (quadri, tende, tappeti, tovaglia) che richiamassero nei toni di colore quello già esistente, l’arancione (vd. supporti mensole e parete in corrispondenza del lavello).
Vista del dopo della cucina.

Il suggerimento che posso dare è di prendervi cura delle vostre case perché la proprietà “staged” affitta prima e meglio. Aumenterete lo standard degli immobili sui portali, vi distinguerete dalle altre proprietà. Affidandovi poi alla formula dell’affitto breve avrete anche il vantaggio di:
• incrementare gli affitti, di conseguenza le rendite
• stabilire liberamente quando rientrare in possesso dell'appartamento
• mettere a reddito un bene in modo flessibile

Ricordate di rendere unici i vostri appartamenti, affidandovi ad accessori che possono fare la differenza, ma non trascurate di realizzare fotografie accattivanti. Vince chi dimostra di essere sempre pronto al cambiamento! 


Che ne dite di questo intervento? Vi è piaciuto? A noi tanto! Se sei un professionista o un padrone di casa e vuoi mostrare su Arredamento Facile i lavori di ristrutturazione di cui ti sei occupato scrivici a questo indirizzo (arredamentofacileblog@gmail.com) e saremo felici di pubblicarlo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...