7 novembre 2013

Giochi d'ombra


Luce e buio sono da sempre agli opposti, dove c'è uno non c'è l'altro ma in mezzo ci sono le sfumature o, meglio, le ombre che proprio le luci creano. Le luci infatti possono creare delle ombre molto belle, meglio delle classiche ombre cinesi fatte con le mani. Per realizzare una splendida ombra serve il giusto lampadario che metta in luce, scusate il gioco di parole, le ombre piuttosto che la luce. Oggi vi mostriamo delle fonti di luce molto suggestive che farebbero rimanere senza fiato i vostri ospiti.




  • Forms in Nature ideata da Thyra Hilden e Pio Diaz. Le ombre che crea questo lampadario sono quelle di una foresta fitta e indisciplinata. La fonte di luce è circondata da "rami" che proiettano le loro ombre sulle pareti di casa a 360 gradi. Sembra di entrare in una delle fiabe che leggevamo da bambini, dove il bosco era scuro e spaventoso, ma, nel nostro caso, per farlo sparire basta solo accendere la luce.

  • Sha-do di Aeneus. Piccoli lampadari che proiettano delle ombre geometriche e astratte ricche di dettagli. Possono essere collocate a soffitto o a parete. Potete scegliere diversi modelli potendo regolare la grandezza e la direzione della proiezione. Diametro di 20 cm.


  • Ripple di Poetic Lab. Quest'opera studia la bellezza del vetro attraversato da un fascio di luce. Una cupola di vetro soffiato ruota su se stessa creando un panorama mozzafiato in continuo cambiamento. L'ispirazione per quest'opera arriva dalla natura: il riflesso della luce sull'acqua del mare.

  • PostKrisi 0065-0066 ideata Enzo Catellani per Catellani & Smith. Una lampada in tessuto di vetro dipinta a mano con colori primari, dove la luce interagisce con il colore e con la forma in un gioco di trasparenze e di contrasti. Il tessuto di vetro consente, con semplici gesti, di avere variazioni di forma che producono intriganti e suggestive ombre sui muri, con effetto amplificato dalla sfrangiatura. Diametro da 40 cm a 60 cm.

  • Tape ideata dallo studio d'architettura Cambi, Scatena e Turini per Pallucco. Un semplice nastro intrecciato intorno a un cerchio diventa l'elemento determinante di questa lampada. La sorgente di luce, regolabile in altezza, illumina l'elegante disposizione del nastro creando delle suggestive ombre sul tavolo o sul pavimento. Diametro del cerchio 80-100 cm. Disponibile in diversi colori: bianco, grigio e beige.


  • Meridiano ideato da Jordi Vilardell per Vibia. Questa lampada ha come base il contrasto tra la luce emessa da una fonte luminosa e le ombre proiettate dalla stessa struttura nello spazio circostante. La lampada da terra, che ricorda una pianta grassa, ha un punto luce sospeso, diretto verso il basso, sostenuto da una struttura in tondino d'acciaio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...