28 gennaio 2014

Prima e dopo di un cottage a Londra

Una ristrutturazione, degna di questo nome, deve lasciarci con la bocca aperta, con gli occhi sognanti, pieni di curiosità e di sorpresa nel vedere il prima e il dopo della trasformazione. Infatti solo vedendo da dove si è partiti e qual'è il punto di arrivo possiamo affermare, senza ombra di dubbio, che è stato fatto un buon lavoro. Ovviamente l'intervento può raccogliere consensi o dissensi, dal momento che ognuno di noi ha un proprio gusto personale, partendo proprio dal committente e dal progettista dell'intervento di ristrutturazione. Ciò che vogliamo mostrarvi oggi è proprio un esempio di ristrutturazione incredibile studiata dall'interior design Jason MacLean a Earls Court, Londra. Un cottage del 18° secolo con annesso un laboratorio per fabbro che versava in cattive condizioni e doveva essere interamente ricostruito; l'intervento di MacLean ha permesso a questa struttura di avere una nuova vita e un nuovo look. L'interior design ha infatti dato libero sfogo alla sua creatività riconfigurando lo spazio in modo da creare un ambiente accogliente e contemporaneo. Inoltre ha ideato arredi personalizzati come, ad esempio, la cucina e la scrivania. A colpire la nostra attenzione, oltre alla luce naturale, che amplia i locali arredati in stile minimalista, anche le belle Bulb Guard, le lampade che illuminano sia la cucina che la camera da letto.
Vi lasciamo alle immagini.




Niente pensili per questa cucina moderna illuminata dall'alto da degli lucernari.






Pavimenti in rovere rustico e scaffali su misura.

Due Bulb Guard illuminano i comodini ai lati del letto.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...