27 marzo 2014

Moduli per decorare le pareti di casa


In diverse occasioni vi abbiamo parlato di come poter decorare le pareti ricorrendo o alla carta da parati o a soluzioni originali e sorprendenti. Oggi vogliamo mostrarvi una soluzione simpatica e personalizzabile che potrà arredare, in parte o completamente, una parete di casa vostra. Stiamo parlando di piccoli moduli colorati da incollare a una parete del salotto o della camera da letto della vostra casa. Oltre ad essere decorativi, alcuni di questi pannelli sono fonoassorbenti, quindi perfetti per creare la giusta atmosfera per leggere o guardare un film comodamente rilassati sul divano di casa.
  • Bee Apis di Monoculo design studio. Moduli esagonali in legno (disponibili in cedro o in faggio) per decorare le pareti di casa. Le piastrelle sono disponibili sia lisce che sfaccettate e, a seconda delle dimensioni che volete ricoprire, potrete sceglierne il numero (3,6,12,24...). Combinando i colori e i due tipi di moduli potrete dare il vostro tocco personale alla parete. L'installazione è molto semplice infatti basta utilizzare del semplice nastro biadesivo.




  • Ginkgo di Stone designs. Questi pannelli modulari a forma di ventaglio, oltre ad essere decorativi, sono anche fonoassorbenti, cioè riducono il rumore ambientale in modo che possiate vedere un film o leggere un libro in assoluto relax. I moduli sono disponibili in diversi colori e si montano a parete con estrema facilità. Mixando i colori potrete realizzare la vostra personale decorazione.

  • Hexagon ideati da Form us with love per Träullit. Si tratta di colorati moduli esagonali che, come nel modello precedente, hanno anche proprietà fonoassorbenti. I pannelli sono realizzate con fibre di legno mescolate ad acqua e cemento: questo mix di materiali li rende un prodotto ecologico e resistente all'acqua e al fuoco. Mescolando i colori potrete rivestire un'intera parete o solo una parte a seconda delle vostre necessità e dei vostri gusti.




  • Hexi di Thibaut sld. 60 pannelli esagonali in PVC riuniti su una parete che reagiscono al passaggio delle persone. Camminandoci vicino o, più semplicemente, agitando una mano verso la parete, provocherete una reazione dei moduli che si comporteranno come un'ondata indipendente. Una telecamera di profondità rileva il movimento, lo analizza e invia istruzioni a ciascun modulo. Il video chiarirà eventuali dubbi sulla spiegazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...