3 luglio 2014

La lampada: da piccola a grande!


Le piccole e funzionali lampade da tavolo, indispensabili per ogni scrivania, sono cresciute. Non illuminano più solo la nostra postazione di lavoro, ma un intero locale. Le piccole lampade sono diventate infatti grandi, giganti, tanto da conquistare oltre agli interni anche l'outdoor. Queste lampade giganti copiano la versione mini in tutto e per tutto e, come le sorelle minori, sono perfette in ogni stanza, sia essa il salotto o la camera da letto, la zona pranzo o la cucina. 
Ci sorprendono e ci rallegrano queste lampade e ci fanno vedere il mondo, da un'altra prospettiva, ci fanno tornare bambini: accese adempiono perfettamente al loro compito, cioè illuminare, da spente sono decorative e di forte impatto.
Abbiamo raccolto per voi alcuni esempi delle lampade più famose che ricadono nella tipologia che vi abbiamo poc'anzi illustrato: siamo certi che non vi lasceranno indifferenti.

  • Original 1227: disegnata da George Carwardine nel 1934 per Anglepoise. La prima lampada da tavolo, costituita da un lungo braccio mantenuto in equilibrio da delle molle poste alla base della stessa, è stata ideata dall'ingegnere automobilistico George Carwardine. 


  • Giant 1227 prodotta dal disegno del 1934 di Carwardine per Anglepoise. Per rendere omaggio alla Original 1227, dopo molti anni di produzione, viene ideata questa lampada tre volte più grande dell'originale. Dotata di un base metallica con ruote per poterla spostare facilmente, questa lampada "gigante" è disponibile in diversi colori.

  • Luxo L-1 disegnata da Jacob Jacobsen per Luxo. Nel 1937 Jacobsen acquista i diritti di produzione della Original 1227 di Carwardine e ne produce una sua variazione, la Luxo L-1. Questa lampada mantiene il principio del mantenimento dell'equilibrio attraverso la continua tensione delle molle sul braccio della lampada, ma ha una forma più raffinata. Tutto ciò contribuisce a rendere questa lampada un grande classico.

  • The Great JJ disegnata da Centro Stile per Leucos. Questa lampada gigante prende dalla sua sorella minore, la Luxo-L1, la forma, rielaborata dai designer, e le iniziali del suo ideatore: JJ, cioè Jacob Jacobsen. Linee pulite e un materiale nuovo, l'alluminio, hanno reso questa lampada da terra la protagonista assoluta sia per interni che per ambienti esterni.
  • Tolomeo tavolo disegnata da Michele De Lucchi e Giancarlo Fassina per Artemide. La celebre Tolomeo è diventa negli anni un'icona di design italiano: la sua eleganza e la sua praticità la rendono perfetta per essere inserita, oltre che sulla scrivania, anche sul comodino per illuminare le nostre letture serali.




  • Tolomeo XXL disegnata da Michele De Lucchi e Giancarlo Fassina per Artemide. Quattro volte più grande della famosa Tolomeo da tavolo, questa lampada permette di illuminare ambienti molto ampi o giardini di notevoli dimensioni. La base in cemento ancora a terra questo imponente e bellissimo oggetto dotato di bracci mobili in alluminio lucidato. 



  • Archimoon Soft disegnata da Philippe Starck per Flos. Questa lampada, a differenza di quelle che vi abbiamo mostrato in precedenza, è dotata di un paralume rivestito con tessuto plissettato che la rende elegante e versatile.

  • Superarchimoon disegnata da Philippe Starck per Flos. Anche la versione oversize è dotata di diffusore esterno in tessuto plissettato, come nella versione mini; questo particolare la rende adatta a locali chic e raffinati. Con la base in alluminio e bracci e tiranti realizzati in tubolari di alluminio, questa lampada è dotata di un dimmer elettronico che consente la regolazione dell'intensità luminosa.

  • Tolomeo Basculante disegnata da Michele De Lucchi e Giancarlo Fassina per Artemide. Questa lampada da tavolo è la versione mini della più famosa Tolomeo Mega e, come la sorella maggiore, ha un design delicato e chic. Diffusore in carta pergamena e bracci mobili in alluminio lucidato completano il quadro.


  • Tolomeo Mega disegnata da Michele De Lucchi e Giancarlo Fassina per Artemide. Questa lampada, a nostro avviso è la lampada più elegante e raffinata tra quelle che vi abbiamo mostrato in questo post. Dotata di un diffusore orientabile in carta pergamena,  questa lampada è realizzata con bracci snodati realizzati in alluminio lucido. 

Qui sotto alcuni esempi di come e dove posizionare queste lampade dalle dimensioni generose in casa. Le potete posizionare dove volete, considerate però che queste lampade per poter essere ammirate in tutta la loro bellezza e per essere funzionali devono essere inserite in un locale ampio dotato di un soffitto alto.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...