2 settembre 2014

DIY: da tavolino a...

È una promessa: questo è l'ultimo, almeno a breve, post in cui vi parliamo di pouf. Vi abbiamo parlato delle differenze tra tavolino e pouf e di come scegliere un pouf, ora concludiamo questo trittico vedendo come sia possibile operare una trasformazione facendo prendere ad uno le sembianze dell'altro! Vediamo cioè come trasformare un tavolino in un morbido e colorato pouf.

Un tavolino vecchio di cui o vi siete stancati o che porta i segni del tempo, oltre, magari, a quelli prodotti dai giochi dei vostri figli, ha bisogno di un restyling, di una nuova pelle per continuare a essere presente nel vostro salotto. Potrebbe anche capitare il fatto che il tavolino sia ormai diventato scomodo e preferiate, magari con l'arrivo di nuovi membri in famiglia, un arredo senza spigoli taglienti che possa essere usato anche come seduta. In questo caso, se siete bravi con il fai da te, con poche e semplici mosse potrete creare un pouf in poco tempo.




La prima cosa da fare è scegliere il colore del tessuto che andrà a ricoprire la seduta; tale scelta deve essere fatta in modo che il tessuto si armonizzi con il resto dei colori e delle texture presenti nel locale dove andrà inserito. Scelto il colore, dovete decidere se dipingere le gambe del vostro tavolino e, in caso affermativo, quale colore scegliere (simile o in netto contrasto con il colore della seduta), specie se non vi piace il loro colore naturale o se non si adatta al vostro restyling. 
Iniziate il restyling proprio dipingendo le gambe. Proseguite ricoprendo la superficie del tavolino con un pannello di schiuma ad alta densità delle dimensioni del piano, incollandolo con colla a caldo o spray. Ora ricoprite il pannello con dell'ovatta e fermatela nella parte inferiore con una spara punti, eliminando la stoffa in eccesso. Non vi resta che ricoprire il tutto con il tessuto scelto fermandolo sempre con la spara punti. Il pouf è terminato ma potete scegliere di completarlo inserendo borchie, bottoni o altri inserti di tessuto.
Qui sotto alcuni esempi raccolti per voi su come ricoprire il vecchio tavolino.

1-2-3-4-5-6-7-8


Se non avete un tavolino da trasformare in pouf potete sempre costruirvelo! Dovrete avere molta manualità e alcuni strumenti per poterlo realizzare partendo da zero. Assemblate le gambe, se il modello che state pensando ne è munito, e la struttura delle dimensioni adatte al vostro salotto. Ricoprite i cinque lati con pannelli isolanti, con l'ovatta e con il tessuto scelto. Per avere indicazioni sulle operazioni da eseguire passo passo, potete cliccare sul link dell'immagine, tra quelle qui sotto, che più vi piace e potrete realizzare con le vostre mani un arredo unico e originale.

1-2-3

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...