4 settembre 2014

Un vaso non a caso

A fine luglio vi abbiamo mostrato la prima parte di una selezione di vasi da fiori, vasi decisamente originali e fuori dal comune per forme e materiali impiegati. Come promesso, oggi torniamo a parlarvene per completare la nostra raccolta con del nuovo materiale raccolto ad Agosto, parte del quale vi verrà mostrato in un altro post. Se nella "puntata" scorsa avevano esaminato con voi dei vasi fuori dalle righe, oggi torniamo con i piedi per terra per mostrarvi dei vasi decisamente più "normali" ma non banali. Vetro, metallo e porcellana sono i materiali impiegati per realizzare questi 4 vasi perfetti da posizionare sia a centro tavola che in soggiorno o in cucina. 

  • Sunset ideati da Manuela di Loreto per Incipit. Una famiglia fantastica di tre vasi che si adattano al contenuto: per fiori a stelo lungo si trasformano in bottiglia, mentre per i fiori di campo si trasformano in vaso. Realizzati in vetro borosilicato soffiato, questi vasi dai colori poetici e dalle forme delicate sono composti da due parti, una inferiore e una superiore. Posizionando il coperchio sopra l'altra parte si ottiene la bottiglia, mentre se si ruota il coperchio si ottiene il vaso. Disponibile in tre formati (contenitore basso: 9,5x9,5x21cm contenitore medio: 14,4x14,5x15cm e contenitore alto: 12,5x12,5x22,5cm ) e in tre finiture: ambra e azzurro, lampone e verde, verde e azzurro.



  • Tapio Vases ideati da Giorgio Bonaguro. Una collezione di vasi fatti a mano dalla forma semplice ma dal gusto moderno dove la parte superiore è esagerata ed è realizzata in metallo. Questi vasi sono un omaggio a due dei paesi più famosi per la loro tradizione nella lavorazione del vetro: la Finlandia e l'Italia. Uno tra i maestri nordici che ha ispirato Bonaguro nella sua ricerca sul vetro è Tapio Wirkkala.

  • Convert Vases by Another Studio. Un trio di vasi multi-sfaccettati dove ognuno è costituito da un foglio di acciaio inox. Piegato e sagomato a mano, il foglio ha una finitura semi-opaca e motivi geometrici incisi sulla sua superficie. Ogni vaso è dotato al suo interno di un contenitore di plastica per trattenere l'acqua. I vasi sono disponibili in tre formati (vaso piccolo 14x6,5 cm, vaso medio 22x6,5 cm e il vaso grande 30x8 cm).


  • Aldo ideato da Doriana e Massimiliano Fuksas per Alessi. Realizzato in porcellana questo vaso ha una superficie esterna bucherellata in modo da far emergere lo strato interno. Questo vaso è dotato di una doppia apertura superiore, una più piccola e l'altra più grande, in modo da poter posizionare sia composizioni di fiori che steli singoli. Disponibile in due colori: bianco lucido e nero opaco.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...