30 ottobre 2014

Addomesticato da una rosa

Oggi iniziamo questo post in maniera diversa, utilizzando una citazione tratta dal Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupery, un libro che avrete sicuramente già letto e di cui vogliamo farvi rileggere solo poche righe. Il piccolo principe parla a delle rose paragonandole alla rosa che lo ha addomesticato.

"Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente" , disse.
" Nessuno vi ha addomesticato e voi non avete addomesticato nessuno. Voi siete come era la mia volpe. Non era che una volpe uguale a centomila altre. Ma ne ho fatto il mio amico e ne ho fatto per me unica al mondo".
E le rose erano a disagio.
" Voi siete belle, ma siete vuote", disse ancora. " Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho innaffiata. Perché è lei che ho messa sotto la campana di vetro, Perché è lei che ho riparato col paravento. Perché su di lei ho ucciso i bruchi (salvo due o tre per le farfalle). Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perché è la mia rosa"

L'amore del piccolo principe per la sua rosa, le cure che le dedicato proteggendola e curandola hanno ispirato la creazione di Milo, una lampada in vetro unica nel suo genere. 





Lo studio Lightovo ha ideato la "campana" di cui parla il piccolo principe, un paralume di vetro che garantisce il passaggio della luce ma, allo stesso tempo, protegge la pianta da elementi nocivi. L'involucro di vetro è dotato di due aperture laterali che consentono all'aria di circolare e di estrarre-riporre la pianta al sicuro.



La pianta è posta su un piedistallo sotto una lampadina a LED (4000K simile alla luce diurna) che non genera calore dannoso per la pianta. Volendo si può spostare Milo in ogni ambiente della casa in modo da avere sempre sott'occhio la crescita della piantina. Milo è destinato a piante di dimensioni piccole-medie come le rose in miniatura e la Euphorbia Milli (spina di Cristo).





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...