16 febbraio 2015

Casa familiare Israele

Per l'ispirazione di oggi vi portiamo a Ramat HaSharon, città israeliana che sorge poco più a nord di Tel Aviv, per mostrarvi la ristrutturazione di una casa degli anni '70 progettata dall'architetto Ranaan Stern
Si tratta di una casa familiare su due piani che dopo l'intervento del progettista israeliano ha cambiato faccia: infatti ora appare moderna, accogliente, oltre che molto luminosa. Le ampie vetrate poste al piano terra permettono, infatti, un ampio passaggio di luce naturale e di aria. La scelta dei colori al piano terra è sobria: un bianco luminoso per le pareti, il grigio per i pavimenti, un verde salvia usato per una parete e per parti della cucina in legno di betulla, con unica nota di colore quella data dalla seduta gialla nel soggiorno. Discorso diverso per le camere da letto dove sono stati scelti colori più allegri e vivaci.
 



Lo spazio living si divide tra il soggiorno a sinistra e la cucina a destra, due zone che dialogano tra loro direttamente. A dividere le due aree un'ampia isola attrezzata con gli sgabelli.


Ad illuminare il piano dell'isola sono state scelte tre lampade pendenti multicolore poste ad altezze differenti. Delle semplici colonne aiutano a dividere gli spazi senza dare il senso di chiusura


Per creare uno spazio fluido, unito, senza interruzioni, un'ottima scelta è quella di prediligere un unico pavimento per più ambienti.

 




La camera da letto matrimoniale ha un particolare interessante da copiare quando si ha poco spazio a disposizione: l'armadio è stato usato come testata del letto, colorato e munito anche di lampade a parete. Dall'altra parte dell'armadio un piccolo corridoio che porta al bagno privato.




La camera del figlio maggiore è dotata di letto, bagno privato a vista e piccolo angolo studio.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...