16 marzo 2015

Completiamo il soggiorno

Una delle prime cose che scegliamo quando compriamo casa e dobbiamo, quindi, arredarla da zero è, oltre ovviamente alla cucina, il divano. I principali requisiti che devono essere soddisfatti è che risulti essere comodo, ampio (chiaramente da considerare bene le misure del locale in cui andrà posizionato) e in linea con lo stile che abbiamo pensato per la nostra casa. 
Ma dopo aver scelto il divano e averci piazzato la tv di fronte, come completiamo l'arredo del soggiorno? Un bel tappeto, se vi piacciono, costituisce sicuramente una buona soluzione ma non è certo l'unica: un bel tavolino o un pouf e, in aggiunta, una o due poltrone o delle sedie confortevoli dove far accomodare gli ospiti prima e dopo la cena completerebbero il vostro soggiorno alla perfezione. 

Prima di analizzare insieme queste soluzioni, ci teniamo a darvi qualche piccolo suggerimento su come arredare un salotto: non riempite troppo il locale optando per uno o due pezzi se il vostro soggiorno non è troppo grande; non mischiate troppi colori o stili e scegliete i vostri arredi poco per volta tenendo conto, in particolar modo, delle vostre necessità, in modo da evitare spese di cui poi potreste pentirvi con il tempo.
Abbiamo scelto per voi alcuni prodotti che potrete tranquillamente adottare per il vostro living dal catalogo di Pianca, azienda italiana che ha fatto suo, in 65 anni di attività, il rispetto sia per l'ambiente, attraverso la scelta di legni che provengono da boschi certificati a prelievo controllato e munendo gli stabilimenti di pannelli fotovoltaici, che per le persone attraverso l'impiego di laccature lucide ad acqua.

Il primo arredo da accostare al divano, in posizione frontale o laterale, è il tavolino. Se gli arredi che avete nel soggiorno hanno una forma rettangolare vi consigliamo di staccare scegliendo un elemento dalle forme più morbide, come Abaco. Questo tavolino è realizzato con una struttura in metallo laccato opaco bianco, nero oppure cromato, e piano in laccato opaco disponibile in 28 colori della collezione oppure in acciaio spazzolato. Se avete uno locale dalle dimensioni contenute, scegliete il tavolino più adatto alle vostre esigenze tra i tre modelli disponibili (d 60 h 45, d 76 h 30, d 90 h 18), ma se avete un ampio spazio da dedicare a questo arredo vi consigliamo di acquistarne due da accostare per creare un angolo elegante e moderno.


Al posto del classico ed elegante tavolino potete invece optare per un comodo e colorato pouf come Cubo. Come vi abbiamo già accennato in altri post, il pouf è una soluzione intelligente che potete sfruttare sia come seduta aggiuntiva che come tavolino su cui appoggiare un vassoio carico di stuzzichini da sgranocchiare mentre guardate la tv. Cubo ha una forma semplice e lineare che lo rende adattabile all’arredamento di casa ed è disponibile sia nella versione con piedini sia in quella con ruote per poterlo spostare con più facilità, Potrete scegliere Cubo con un rivestimento in tessuto sfoderabile oppure in pelle a seconda dei vostri gusti.


Una soluzione essenziale nel design ed estrosa nella modularità, consigliata se avete un living molto ampio, è quella di adottare un sistema componibile di elementi centrali e terminali che vi permetterà di realizzare molteplici soluzioni lineari o ad angolo, con un pouf o chaise longue. Stiamo parlando di Insieme, dove la seduta può essere inoltre completata con cuscini per renderla ancora più comoda ed ergonomica. Rivestimenti disponibili tra un'ampia scelta di tessuti sfoderabili oppure in pelle o in pelle sintetica.


Accanto al divano o in un angolo del living a creare un'angolo lettura è perfetta Dora, poltrona ideata dallo studio Fattorini+Rizzini+Partners attivo a livello internazionale nel settore del furniture design. Un design accattivante, dalle linee pulite che nasce dal pensiero di creare un prodotto che coniuga l'inconfondibile disegno scandinavo all'essenzialità del segno Italiano di Pianca. Una seduta funzionale dove l’incontro vincente tra la generosa e confortevole scocca imbottita e la sottile struttura in acciaio risulta piacevole nelle proporzioni. Inoltre, la qualità dei dettagli e dei materiali completano l’immagine di un prodotto per interni leggero e versatile. Il basamento è disponibile in inox satinato, brunito satinato, verniciato bianco o lavagna, mentre per il rivestimento potete scegliere tra un tessuto sfoderabile o la pelle. 


Se invece siete alla ricerca di una poltrona girevole da orientare con facilità a seconda della luce o delle vostre necessità giornaliere, date un'occhiata a Oplà,  una seduta confortevole dalla struttura avvolgente, la cui forma ricorda un tulipano chiuso. Realizzata in un'ampia gamma di tessuti o di pelli, potrete scegliere se averla bicolore o monocolore e, se vi piace il modello ma la preferite fissa sappiate che sul sito di Pianca potrete trovare anche questa soluzione.


L'ultima poltrona che vi mostriamo è Isotta, una seduta dotata di una silhouette essenziale e neutra con una struttura in frassino naturale o laccata nei colori della collezione. Isotta può cambiare il suo stile a seconda della sua versione: austera e vintage se in cuoio, giovane e fresca se in tessuto trapuntato. 


Una soluzione alternativa alle poltroncine che vi abbiamo mostrato poc'anzi sono delle sedute, ma non delle classiche sedie, bensì dei prodotti di design che completeranno con raffinatezza il vostro living moderno. Un esempio è Gamma, una seduta dal design semplice e ricercato dove il basamento è disponibile in diverse versioni: 4  gambe e traliccio in metallo verniciato a polvere epossidica o cromato, oppure con base girevole in metallo verniciato a polvere o brill ed infine a 4 razze realizzate in massello di legno tinto. La seduta laccata è realizzata a stampo in poliuretano rigido verniciato, ma Pianca ha pensato anche alla versione imbottita, realizzata a stampo in poliuretano schiumato con inserto metallico per soddisfare ogni possibile richiesta. Il rivestimento sfoderabile è realizzato in tessuto, pelle o pelle sintetica.


La seconda sedia che vi proponiamo per il vostro living, perfetta anche come seduta per il vostro personale home office, è Cora ideata da Odoardo Fioravanti i cui progetti hanno ricevuto premi prestigiosi a livello internazionale. 
La sedia Cora rappresenta il sorprendente risultato di una ricerca sull’estetica di tre materiali differenti in modo che possano coesistere tra loro alla perfezione: il legno, per la solidità e la comodità del sedile, la plastica, per uno schienale elastico e avvolgente, e il metallo per avere delle gambe che mantenessero una leggerezza visiva. 
Un lavoro complesso che ha portato alla realizzazione di un prodotto bello e rispettoso delle normative di resistenza. Il basamento è disponibile in due versioni: 4 gambe oppure con una slitta in metallo verniciato a polvere epossidica e sottopiede in plastica, mentre lo schienale è realizzato a stampo in poliammide caricato con fibra di vetro bianco e tortora o verniciato lavagna. La seduta è realizzata in massello di rovere naturale verniciato oppure in massello di frassino naturale o tinto all'anilina bianco, lavagna e giallo RAL 1012.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...