5 marzo 2015

Libri da parete

Che ne pensate di un'intera parete ricoperta di libri? Non però libri chiusi e posti uno sull'altro in modo ordinato a formare una o più torri, ma libri aperti che decorano una parete di casa. Vecchi libri trovati nei mercatini delle pulci decorati con disegni realizzati con l'inchiostro o con l'acrilico, quaderni pieni di scritte o di immagini, posti uno accanto all'altro a formare un mosaico, un'immagine più grande e complessa. Stiamo parlando delle opere dell'artista russa Ekaterina Panikanova


Le creazioni dell'artista nata a San Pietroburgo ma che da anni vive e lavora a Roma, sono state spesso esposte nella capitale, l'ultima volta a febbraio presso la z2o Sara Zanin Gallery. Ed è proprio durante la visita ad una galleria romana che Rick ed Esther Vintage fondatori della società olandese NLXL sono rimasti colpiti dalla potenza grafica della Panikanova invitandola a collaborare alla realizzazione di un nuovo wallpaper.





Dice la Panikanova, "Mi piace lavorare sui vecchi libri: mi piace l'usura, le sottolineature, le note e  gli scarabocchi, mi permettono di percepire le personalità delle persone che li hanno letti. Ogni libro ha una storia, è la storia del suo lettore. La collezione è una ricerca che parla della memoria privata composta da libere associazioni. è un progetto che porta il mio lavoro all'interno della casa, all'interno della famiglia, dove tutto è cominciato ".


La collezione si chiama Biblioteca e comprende 7 modelli (5 murales e 2 rotoli di carta da parati) tra cui la variante con i libri neri e quella con solo libri. Non è stato semplice tradurre le opere tridimensionali in bidimensionali senza che perdessero la loro autenticità, rendendo il prodotto finale entusiasmante come l'originale, ma questa carta da parati è talmente realistica da farvi venir voglia di cambiare pagina o di passare il pomeriggio a leggere la vostra parete.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...