12 febbraio 2016

IKE e KOI


Oggi portiamo nelle vostre case IKE e KOI che, a prima vista, potrebbero sembrare i nomi di due eroi di un cartone animato giapponese per bambini, invece sono i nomi dell'ultima fatica di Vito Nesta.

La fantasia e la creatività del giovane designer pugliese sono davvero inarrestabili, passando dalla Vegetable Collection a Grattacapo per arrivare ad ideare, insieme al designer Ludek Lancellotti, due tappeti, appunto IKE e KOI , per il neo brand Nesta & Ludek. I nomi giapponesi scelti per questa nuova creazione significano, rispettivamente, "stagno" e "carpa".

Realizzati interamente a mano dai migliori artigiani indiani, questi due tappeti in pura lana hanno, oltre al nome giapponese, anche una forma presa in prestito dal paese del sol levante, cioè quella dei famosi ombrellini parasole.

Il progetto è frutto di una ricerca iniziata con un viaggio in Asia e con lo studio delle stampe giapponesi di fine XIX sec. che rappresentavano la moda locale poco prima della contaminazione occidentale. Nasce così l'amore per questo oggetto romantico e iconico che, nel mondo onirico, rappresenta adattabilità e fortuna e la voglia di trasformarlo in qualcosa che vada oltre il tappeto e verso una finestra aperta su un mondo misterioso e colorato


KOI è un tappeto di color carta di riso nel quale nuotano in formazione una manciata di carpe rosse sonnecchianti e un po' svogliate. Entrambi i tappeti hanno un diametro di Ø 200 cm.




IKE ha come colori dominanti l'azzurro dello stagno e il rosso della carpa. E' la curiosità dell'esplorazione, l'eccitazione dell'entomologo, la bellezza del movimento.



Ph: Alessandro Esposito

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...