27 gennaio 2017

Forme femminili per i vasi Matteo Stucchi

Matteo Stucchi, giovane designer milanese, ha realizzato una collezione composta da quattro vasi in ceramica intitolata "The wind rose" che si ispira alla femminilità dei corpi delle donne, quattro splendide sculture che riprendono il nome dei quattro punti cardinali. Alla base del progetto di Matteo c'è il femminile come oggetto del desiderio maschile, come luogo in cui trovano spazio i valori dell’amore, della vita e della bellezza a cui ogni arte aspira.



Un omaggio alle forme del femminile, come scintilla che muove la ricerca artistica e il desiderio, vettore di ogni ispirazione, raccontate con la ceramica. La varietà e la bellezza di tutte le donne raccolte in quattro vasi: West, North, South e East.



East: E’ la donna asciutta quasi androgina, esile come un grissino, delicata e precisa come un acquerello. E’ la forma dell’est, dell’Asia, il femminile color madreperla che esprime la grazia infinita e una bellezza che è metodo e rigore.

North: E’ la forma del nord: petto ampio e morbido che ricorda un triangolo rovesciato, un ampio respiro per soffiare sul freddo, sulla vita che incede veloce come le luci che cambiano negli spazi ampi ed estesi ai confini del mondo. E’ la forma del femminile forte, di algida bellezza, ambiziosa come l’azzurro del cielo.


West: E’ la donna il cui corpo ricorda le sinuosità della clessidra, è la donna terra, rigogliosa e lussureggiante, fresca come la natura. E’ la donna dell’America, delle radici, dell’inizio, la forma acerba della costante trasformazione.

South: E’ la donna dai fianchi forti e generosi con la cui morbida silhouette ricorda le linee pigre e seducenti della pera. E’ la forma del sud del mondo e delle sue donne, intense nei tratti e nel sentire, accese da un’indole rossa di profonda sensualità e passione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...