17 gennaio 2017

Indispensabili per l'home office

La scrivania di casa nostra, anche se definirla tale è un pò azzardato dato che si tratta più di un micro tavolo che può contenere giusto il pc, quest'anno dovrà essere sostituita con un modello un po' più spazioso seppur sempre di ingombro contenuto perché gli spazi da adibire all'home office sono ridotti. Dovrà essere sufficiente ad ospitare, oltre al portatile, anche i giochi della piccola di casa che, volendo imitare i genitori, si è adesso dotata di un tablet giocattolo da brava futura blogger. Se anche voi volete quindi cambiare la vostra postazione casalinga  dedicata all'home office seguite i consigli che stiamo per darvi.
L'oggetto indispensabile di cui non si può fare a meno, specie se siete costretti a lavorare molte ore seduti, è sicuramente una buona sedia: visitando il sito Sediadaufficio ne abbiamo trovate molte interessanti e, sicuramente, anche voi troverete quella più adatta alle vostre esigenze.
Ma andiamo con ordine: la prima cosa da scegliere sarà la scrivania, che sia un modello vintage o una semplice tavola di legno sostenuta da dei cavalletti poco importa, basta che sia solida e abbastanza spaziosa.


Altrettanto indispensabile è la sedia che deve essere regolabile in base alla vostra altezza, comoda, traspirante e, perchè no, caratterizzata da un design moderno. Le sedie ad alta tecnologia rispondono in pieno a tutte queste caratteristiche ed offrono tantissime possibilità di poterle personalizzare in base alle proprie esigenze, come regolare l'inclinazione del poggiatesta, l'angolazione dei braccioli e la durezza dello schienale. Molti modelli garantiscono anche un sostegno lombare flessibile in modo da mantenere la schiena in posizione dritta anche dopo tante ore di lavoro al pc.
Abbiamo avuto modo di provare uno tra i tanti modelli di sedie ergonomiche disponibili in commercio e vi possiamo assicurare che si sente la differenza con una sedia classica: comfort e il sostegno sono impagabili.



Per lavorare ore davanti al pc serve che la postazione di lavoro sia illuminata dalla giusta quantità di luce, meglio se naturale. Una soluzione, laddove sia percorribile, è quella di posizionare la scrivania proprio davanti ad una finestra. Ma per coloro che, invece, sono soliti lavorare anche il  pomeriggio o, addirittura, di notte, occorre predisporre per la postazione di lavoro delle luci artificiali, costituite da lampade da tavolo. Nel caso in cui la vostra postazione di lavoro sia piccola, optate per una luce a soffitto,oppure per una a parete o, in ultimo, ancorata a delle mensole.


Non può mancare poi un po' di verde, rappresentato da piante piccole o grandi dipende da una vostra scelta specifica, l'importante è che ci siano: miglioreranno il vostro umore, il vostro lavoro e anche l'aria, grazie all'azione purificatrice che queste piantine andranno a portare. Noi avevamo scelto delle piantine grasse, ma poiché la piccola di casa le ha puntate, abbiamo deciso, per ora, di spostarle in un'altra zona della casa un pò più sicura.


Per rendere perfetto il vostro spazio dedicato all'home office, non può poi mancare l'angolo ispirazione, dove inserire ritagli di giornali, scritte motivazionali, foto personali o tutto ciò che può ispirare il vostro lavoro-hobby. Se volete vedere altri consigli su come organizzare l'home office vi consigliamo la lettura di un precedente post.

My Pinterest

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...