9 giugno 2017

Prepara il balcone per l'estate

Il caldo è finalmente arrivato e, con esso, come ogni anno, ecco che riaffiora anche la voglia di passare più tempo all'aria aperta insieme ad amici e familiari, approfittando dei mesi estivi per organizzare pranzi all'ombra di un pergolato o cene a lume di candela.
Potete organizzare questi eventi, senza allontanarvi da casa, usando il vostro giardino; se, invece, avete solo un balcone o un terrazzo, potete comunque pensare di organizzare lo spazio  a vostra disposizione arredandolo in modo pratico e accogliente in modo che sia voi che i vostri ospiti possiate godervi al meglio l'estate.
Ad influire sull'arredo del terrazzo sarà chiaramente la sua dimensione e lo stile che avete scelto per l'indoor (che dovrà essere ripreso per l'outdoor in termini sia di colori che di materiali), dato che l'esterno è un'estensione dell'interno e scegliere lo stesso stile amplierà visivamente l'ambiente esterno.


Se avete un terrazzo piccolo o un balcone, potete scegliere di adibirlo a zona relax dove poter prendere il sole nelle belle giornate, un luogo dove sorseggiare il primo caffè della giornata ammirando il paesaggio (nel caso in cui godiate di una bella visuale), dove l'aria profuma di fiori e dove potrete ascoltare il cinguettio degli uccellini sotto un cielo azzurro.

Ma per potervi rilassare in pieno, sia di giorno che di sera, il terrazzo dovrà essere confortevole, sia per gli occhi che per il fisico: via libera quindi a piante pieni di fiori colorati, un piccolo tavolo e un paio di sedie, meglio se pieghevoli, da aprire solo al bisogno, un pouf o una cassapanca, tanti morbidi cuscini a tinta unita o fantasia, una lanterna per portare un tocco magico e un bel tappeto, magari in erba sintetica, per simulare un soffice prato.
Chiaramente tutti gli arredi dovranno essere scelti in modo da poter resistere alle intemperie e dovranno essere posizionati, sopratutto se i terrazzo è stretto e lungo, alle sue estremità in modo che lo spazio al centro rimanga libero per potersi muovere liberamente.


Se lo spazio a vostra disposizione ha una superficie più ampia, potete inserire un'amaca, una poltrona sospesa o i più classici mobili in rattan, midollino o materiali plastici, che possono essere lasciati all'aperto tutto l'anno senza correre il rischio che si rovinino.

Per creare la giusta privacy e per ripararvi dal sole troppo forte (o dai temporali estivi), dovete pensare di far realizzare una copertura per il vostro terrazzo e di posizionare una protezione, realizzata in tessuto o in canne, da applicare alla ringhiera del balcone.
Le coperture possono essere fisse o removibili, come una semplice tenda da sole, o, nel caso di terrazzi più grandi, come pergolati o gazebi.

(My Pinterest)

Per il nostro piccolo balcone, per ora, abbiamo scelto un paio di piante grasse, un gelsomino che, con i suoi fiori, profuma lo spazio e un pouf-poltrona morbido e confortevole di Avalon, che abbiamo trovato sul sito Modaedesign.com. Un pouf a  sacco realizzato in tessuto tecnico antistrappo, resistente, impermeabile e lavabile, pieno di palline di polistirolo, ideale sia per indoor che per outdoor. Un prodotto davvero comodo che, volendo, potrete personalizzare scegliendo colore e materiale, un pouf che potrete "modellare" come volete e che i bambini ameranno come dimostra la nostra piccola che, infatti, già lo adora.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...