Navigation Menu

Come progettare la tua cabina armadio

In tema di arredamento ed interior design, chi di noi non desidererebbe avere una cabina armadio per la propria casa? Una soluzione funzionale e versatile che si adatta ad ogni stile d’arredo e ad ogni nostra esigenza. Se nella tua casa hai una stanza che vorresti adibire a cabina armadio o una camera da letto con dello spazio libero per farla costruire, oggi ti spiegheremo come muoverti per progettarla al meglio.

Esempi su come costruire una cabina armadio

La prima cosa che devi verificare è se la tua stanza è abbastanza grande per ospitare una cabina: considera 60 cm per posizionare la scaffalatura e altri 60 cm per poterti muovere al suo interno, quindi 120x300 cm. La dimensione della cabina varia se è per una o per due persone, una cabina angolare per 2 avrà come dimensioni: 250x250 cm; la cabina quadrata per 1 sarà 130x130 cm.
Ricavare una cabina armadio da una porzione della camera da letto non è una cosa difficile, basterà dividere la camera in due ambienti, usando del cartongesso (o dei pannelli di legno o della muratura) e una porta. La cabina si adatta allo spazio disponibile, puoi collocarla nell’angolo (creandola a forma triangolare) o posizionarla lungo una parete (avrà in questo caso una forma rettangolare) o se hai a disposizione molto spazio puoi scegliere di costruirla al centro della stanza (in questo caso potrà avere qualunque forma).

Esempio di cabina armadio con ante a libro-pieghevoli

La porta della cabina armadio la puoi scegliere scorrevole, a battente o a libro-pieghevoli. La prima è ad ingombro zero, elegante, e puoi scegliere se farla scorrere nel muro o davanti; la porta a libro riduce lo spazio di apertura a partire da 55 cm; quelle a battente sono invece le più ingombranti perché hanno bisogno di molti spazio libero davanti (almeno 120 cm). Per evitare che nella cabina entri la polvere dovrai prevedere dei profili antipolvere per le porte.

Esempio di cabina armadio con ante scorrevoli ad ingombro zero

La cabina puoi scegliere se realizzarla in muratura, in cartongesso o in legno; in muratura dovrai considerare altri 10 cm oltre i 120 cm di profondità della cabina, soluzione più costosa e più lunga come tempistica rispetto al cartongesso che utilizza dei telai in alluminio e dei pannelli che vengono montati molto velocemente. Rapida anche la realizzazione con i pannelli di legno.

Esempio di cabina armadio in camera da letto con parete divisoria in vetro

Per rendere la cabina funzionale dovrai organizzarla con mensole, cassetti, portascarpe e cravatte, aste porta abiti (e con un saliscendi raggiungere anche le parti più alte).Per decidere quanti bastoni, ripiani e cassetti ti possono servire devi capire l’ingombro dei tuoi vestiti, divisi per gruppi: quelli che appendi, quelli per i cassetti, ecc. L'ingombro della zona per i bastoni è di 60 cm, della cassettiera e delle mensole è di 45 cm, quello della scarpiera è di 35 cm. L'altezza a cui appendere l'asta per gli abiti deve essere di almeno 160 cm, 180-190 cm per le giacche e i cappotti, 120 cm per le gonne e i pantaloni

Come disporre mensole, cassetti ed aste porta mobili in una cabina armadio

Per vedere chiaramente i colori degli abiti, la cabina dovrà avere una buona illuminazione, che sia realizzata con dei faretti a soffitto o con una classica lampadina a bassa tensione (12V)o con più punti luce posizionati sotto i ripiani.

0 commenti:

Seguici su Instagram