Navigation Menu

featured Slider

Arredamento ed Interior Design

Collaborazioni

Seguici su Facebook

Come illuminare la casa con stile: i consigli per le diverse stanze

La luce ha un ruolo fondamentale nella capacità che abbiamo di percepire lo spazio attorno a noi e la sua quantità può arrivare a condizionare e determinare il nostro stato di benessere psico-fisico; scegliere quindi un'illuminazione adeguata per le nostre case è un aspetto fondamentale per valorizzare ogni ambiente, creare una sensazione di comfort e per apportare dei benefici alla nostra salute.
Per ogni locale dovrete progettare e dimensionare la corretta illuminazione che deve essere studiata su misura in base all'ambiente da illuminare (considerando quindi dimensioni, forma, destinazione d'uso, disposizione dell'arredamento, colore delle pareti, ecc..), considerando, come parametri che condizioneranno la vostra scelta, sia l’efficienza che l’estetica.

Lampadario di design per illuminare il salotto

L'illuminazione è diventata una componente fondamentale dell’arredo e dello stile di ogni stanza, capace di rendere accogliente e confortevole uno spazio. Scegliere la giusta fonte di illuminazione e la posizione dei vari punti luce è un aspetto molto importante per disegnare, valorizzare, evidenziare angoli o oggetti di particolare interesse e creare la giusta atmosfera. Dato che esistono molti tipi diversi di illuminazione tra cui poter scegliere, bisogna trovare la soluzione più adatta in base alla destinazione d'uso che avrà ogni stanza.

Valutando le varie necessità e possibilità offerte dalla tecnologia e dal mercato, si ha la possibilità di evitare inutili e costosi sprechi di energia. Dovrete dunque considerare, oltre alla funzionalità e all'estetica di una lampada, anche l'aspetto relativo al risparmio energetico, puntando, ad esempio, su dispositivi led ad elevata efficienza. Con l'illuminazione led avrete un risparmio di energia elettrica fino al 90%, una lunga durata di funzionamento e verranno rilasciate meno emissioni nocive nell'ambiente.

Combinazione di lampade a sospensione diverse per illuminare tavolo cucina

Facciamo una rapida carrellata su quali sono i punti luci necessari per ogni stanza.

In salotto è bene che ci sia un'atmosfera rilassante: è meglio quindi prediligere la luce calda soffusa, combinando lampadari moderni da terra e applique, a cui aggiungere una o più luci dirette che vadano ad illuminare determinate zone come la postazione lettura e/o eventuali quadri o nicchie. Ricordatevi di posizionare una luce, magari una strip led, per illuminare la parete retrostante il televisore.

In cucina vi serviranno più fonti di luce perchè il piano cottura, il piano lavoro e la zona pranzo hanno bisogno di un'illuminazione adeguata. Scegliete dei lampadari a sospensione o a parete per illuminare il tavolo da pranzo, facendo attenzione a non posizionarli troppo in basso e che la sua luce non sia troppo forte o colorata perchè potrebbe alterare il colore dei cibi rendendoli meno invitanti. Per illuminare invece il piano lavoro, potete scegliere dei faretti led da posizionare sopra come mostrato nella figura in basso.

Faretti a muro posti in cucina per illuminare il piano cottura

La camera da letto ormai non è più uno spazio destinato solo a dormire, ma si è trasformata in un ambiente multifunzionale dove si possono svolgere diverse attività come leggere, guardare la tv, lavorare al pc. Per questo motivo è bene che sia illuminata in modo corretto utilizzando più punti luce. Vi servirà un lampadario centrale che possa illuminare tutta la stanza, una lampada direzionale a parete o sui comodini per leggere e una luce led per illuminare l'interno dell'armadio.

In bagno bisogna considerare luci diverse in base alle varie esigenze: un lampadario a soffitto illuminerà tutta la stanza in modo diffuso, ma servono altri punti luce come quello in corrispondenza dello specchio, che aiuterà nelle quotidiane e mattutine operazioni di cura della persona soprattutto in fase di make-up.

Esempio di dove applicare i punti luce in camera da letto

Per la cameretta prediligete una fonte illuminante principale a soffitto, una lampada da tavolo per illuminare la scrivania e una lampada a batterie ricaricabile che andrete a posizionare vicino al letto in modo da poter essere facilmente accesa dal bambino in caso di risveglio notturno.

Per quanto riguarda l'ingresso vi servirà un lampada capace di aggiungere carattere e, allo stesso tempo, che abbia funzione decorativa, anche da spenta, in una zona che, solitamente, è scarsamente arredata. Potete prediligere, ad esempio, sistemi a led integrati nelle pareti, nel pavimento o al soffitto che creano effetti scenografici e accattivanti.

Esempio di luce led integrata nel soffitto per illuminare un bagno di colore bianco con pavimento giallo
Photo: Pinterest

Per aiutarvi nella scelta delle corrette fonti di illuminazione, avvaletevi dell'aiuto di professionisti del settore che sapranno guidarvi nella scelta della tipologia giusta di sorgente luminosa in grado di soddisfare le vostre esigenze e i vostri gusti; sfruttate la loro esperienza e professionalità per farvi dare preziose indicazioni, ad esempio, sul colore ideale delle lampade da scegliere in base ai colori predominanti presenti nella stanza che si vuole illuminare oppure sulla collocazione più indicata per ogni modello.

I benefici delle case prefabbricate in legno: ecologia ed efficienza

Negli ultimi anni la richiesta, nel campo dell'edilizia, di bioedilizia è aumentata in maniera considerevole in considerazione del fatto che è sempre più alta l'attenzione al bisogno di ridurre i consumi e le emissioni dannose per salvaguardare l'ambiente nonchè lo spreco di energie.
I vantaggi apportati da questo modo di costruire più ecologico sono numerosi: basso consumo energetico, risparmio economico, minor impatto ambientale e miglior benessere abitativo.
Il materiale preferito per realizzare questo tipo di edifici è il legno: prodotto resistente, di origine naturale, rinnovabile, leggero, ignifugo, antisismico e di facile lavorazione che permette la costruzione di edifici multipiano in tempi rapidi.
Quando si parla di sostenibilità e di basso impatto ambientale per l’architettura si fa solitamente riferimento alle case prefabbricate in legno, abitazioni ecologiche, dal design ricercato, in grado di assicurare alte prestazioni e durata nel tempo. Analizziamo insieme quali sono i benefici di vivere in questo genere di abitazione.

Casa in stile moderna prefabbricata in legno su due livelli

Questo tipo di case hanno il grande vantaggio di poter essere costruite in tempi brevi poichè tutte le singole componenti vengono preparate in anticipo e poi montate in cantiere su un basamento di fondazione in cemento armato che ne garantisce sicurezza, stabilità e durata nel tempo.
Si tratta di costruzioni che hanno un prezzo fisso che non varia in corso d'opera e che garantiscono un elevato risparmio energetico grazie all'elevato grado di isolamento termico (oltre che acustico). Il legno, infatti, è un ottimo isolante naturale che evita la dispersione di calore in inverno e mantiene fresco l’ambiente durante l’estate. Se a questo aggiungiamo anche l'utilizzo di fonti rinnovabili, allora una casa prefabbricata avrà un consumo energetico quasi nullo e, quindi, un costo in bolletta estremamente basso.

Casa prefabbricata in legno in stile moderno realizzata su due livelli

Il legno, impiegato per le case prefabbricate, è un materiale altamente combustibile ma in caso di incendio ha il vantaggio di bruciare lentamente evitando quindi il rischio di un collasso strutturale che invece può presentarsi per edifici in calcestruzzo.
Inoltre la sua flessibilità e leggerezza lo rendono idoneo ad assorbire le sollecitazioni dovute al terremoto (mediamente riescono a resistere anche a scosse del 6-7° della Scala Mercalli). Questo materiale viene inoltre trattato e sottoposto ad un processo di essiccazione particolare per evitare la formazione di muffe e funghi.

Vista dell'interno di una casa realizzata con materiali ecosostenibili come il legno

Le case prefabbricate in legno, grazie alla versatilità del materiale, possono essere costruite in base allo stile che preferite, partendo da quello classico per arrivare a quello moderno, seguendo le vostre esigenze con la possibilità di poterle personalizzare, in fase progettuale, scegliendo ogni dettaglio, dal colore della struttura alla forma delle scale. Strutture che incorporano la massima tecnologia disponibile sul mercato in grado di garantire un ambiente di vita sano, salubre e sicuro nel tempo.
Il legno infatti, oltre alle caratteristiche già citate, è regolatore naturale di umidità e tende a mantenere condizioni igrometriche naturali: oltre ad essere anallergico, infatti, garantisce naturalmente una buona qualità dell’aria negli ambienti interni e, secondo alcuni studi, vivere all'interno di questi ambienti produrrebbe effetti benefici sia a livello psicologico che fisiologico.

Dettaglio dell'esterno di una casa prefabbricata in legno

Le case in legno moderne non hanno bisogno di una manutenzione maggiore rispetto a quelle tradizionali a condizione che il materiale utilizzato sia di qualità. Se state progettando di farvi realizzare una casa prefabbricata in legno, i parametri di cui tener assolutamente in conto sono: l'affidabilità delle imprese costruttrici, le caratteristiche del legno utilizzato, le competenze delle maestranze e dei tecnici, i tempi di realizzazione e i costi complessivi.
Per aiutarvi in questa scelta potete andare sulla piattaforma Immobilgreen.it che mette a vostra disposizione la possibilità di contattare diverse aziende del settore specializzate anche nella realizzazione di case prefabbricate in legno per chiedere un preventivo gratuito e senza impegno su misura in base alle vostre esigenze.

Casa prefabbricata con materiali ecosostenibili in stile classico e moderno

Ricordate che le case prefabbricate possono essere realizzate ovunque poiché non richiedono particolari condizioni climatiche o tipologie di terreno. Occorre solo verificare, presso l'ufficio tecnico del vostro Comune, che il  terreno sia edificabile, libero da vincoli fisici, ambientali e legali ecc attraverso la richiesta del certificato di destinazione urbanistica relativo a quel lotto che si unisce agli altri permessi standard che si è soliti richiedere per l’edificazione di abitazioni in cemento, mattoni o altri materiali.

Matata il lettino evolutivo di design 4 in 1

I prodotti per i più piccoli devono essere studiati per accompagnarli durante tutto il loro percorso di crescita, evolvendosi insieme a loro per adattarsi, di volta in volta, alle loro diverse esigenze.
Un esempio di arredo che rispecchia perfettamente quanto prima citato mettendo il bambino al centro è il lettino Matata, ispirato alla filosofia di Maria Montessori che punta a favorire l'autonomia e lo sviluppo di una maggiore autostima dei più piccoli.

lettino Matata accompagna tutte le fasi di crescita del tuo bambino

Questo lettino innovativo nasce da un'idea di Paola Bonazzi e suo marito Massimo Zaniboni, entrambi architetti. Dalla loro esperienza, professionale come designer e personale come genitori, hanno creato prodotti eco-sostenibile dal design unico, prodotti realizzati dalle abili mani di artigiani italiani offerti al pubblico attraverso il loro brand Naif Design.

Come trasformare un lettino Matata in divanetto, pouf e pratico spazio porta giochi

Matata è un lettino caratterizzato da forme semplici, linee morbide e avvolgenti, estremamente versatile dato che racchiude in sè diverse funzioni: si può, infatti, trasformare in due poltroncine che, accostate tra loro, diventano un divanetto, un pouf e un contenitore porta oggetti.
Il lettino è basso in modo che il bimbo possa salire e scendere da solo in totale autonomia, è dotato di sponde sagomate in una morbida curva che proteggono da eventuali cadute e creano uno spazio accogliente dove giocare in assoluta sicurezza.

lettino Matata realizzato in legno di betulla e con materiali eco-friendly

Lettino Matata stabile ad alta resistenza realizzato con pannelli Certificati in classe E1

Lettino Matata basso ispirato alla filosofia Montessori

Un oggetto che si evolve nel tempo che, come dicevamo ad inizio di questo post, si adatta alle diverse fasi di crescita del bambino accompagnandolo per molti anni.
In poche e semplici mosse, il letto può lasciare spazio a due comode poltroncine dotate di cuscini su misura o al pratico portagiochi, arredi funzionali ed eleganti dai colori tenui e naturali.

Vano portagiochi del lettino Matata

Lettino Matata con pratico ed utile vano portagiochi

Un prodotto stabile e resistente realizzato in multistrato di Betulla, semplice da montare non richiedendo l'uso di viti o altri attrezzi: basterà infatti accostare i vari elementi e fissarli con un apposito giunto in legno e il gioco è fatto.
Inoltre questo lettino è eco-friendly dato che vengono utilizzati pannelli certificati in classe E1 a basso contenuto di Formaldeide, colle viniliche e vernici atossiche a base d'acqua e cotone 100% certificato Oeko-Tex 100 Classe 1.
Insomma Matata è uno splendido e pratico lettino 100% Made in Italy, realizzato da esperti artigiani con un'esperienza di oltre 60 anni nell'arredo su misura.

Come arredare gli angoli di casa

Gli angoli di casa sono spazi che, di solito, non si tende a valorizzare e sfruttare preferendo, invece, lasciarli vuoti ed anonimi. In realtà basterebbe davvero poco per sfruttare in pieno un angolo vuoto di casa trovando una soluzione ideale per riempire questo spazio con un tocco personale e originale, una soluzione che, ovviamente, dovrà armonizzarsi con il resto dell'arredo presente nel locale.
Abbiamo quindi raccolto per voi delle soluzioni di design che potrebbero tornarvi utili per fornirvi idee, ispirazioni e soluzioni da spendere nella riorganizzazione dell'arredamento degli angoli tristi della vostra casa.

arredare angolo di casa con una sedia e un quadro

La prima soluzione che potrebbe arricchire un angolo vuoto e bianco è costituita da una serie di scaffali angolari su cui posizionare libri o piante grasse o piccoli complementi d'arredo legati insieme da uno stile eclettico e personale.
In alternativa, potreste sfruttare questo spazio creando un angolo lettura accogliente arredandolo con una comoda poltrona, un tavolino dove appoggiare una bibita, magari illuminandolo con una lampada a luce calda.

Soluzioni ed idee per arredare l'angolo di una stanza di casa

Se l'angolo è vicino ad una finestra scegliete di decorarlo con un tocco di verde portato da una pianta di grande dimensioni o da diverse piantine accostate fra loro e posizionate su una struttura in legno come, ad esempio, una scala creando, in questo modo, una deliziosa composizione.
In alternativa, potreste creare il vostro personale home office, sempre che l'angolo e il conseguente spazio a vostra disposizione sia abbastanza ampio da permettervelo  arredandolo con una scrivania, una comoda sedia e una lampada da tavolo.

arredare l'angolo di una cucina con tavolo, sedie e panche

Una soluzione che non perde mai efficacia negli anni è senz'altro rappresentata dai collage di foto di diversa forma e dimensione, soluzione perfetta sopratutto se l'angolo di casa che vogliamo personalizzare non si presta ad accogliere dei mobili.
Vi basterà accostare foto di viaggi o di famiglia per dare vita alla vostra personale galleria. Mixate foto a colori con quelle in bianco e nero, affiancate cornici semplici con quelle più elaborate per creare un insieme davvero scenografico.
Se volete una soluzione simpatica e semplice da realizzare potete optare invece per dei simpatici stickers o per la carta da parati. Quest'ultima è una soluzione di tendenza capace di arricchire con stile ed eleganza gli ambienti, quindi perfetta per valorizzare un angolo di casa. In commercio esistono svariati modelli in grado di soddisfare ogni esigenza, partendo da fantasie geometriche dalle tinte nordiche per arrivare a texture floreali caratterizzate da delicati colori pastello.
Se l'angolo vuoto si trova in cucina e avete spazio sufficiente a vostra disposizione, potreste pensare di arredarlo con un tavolo e delle sedie (o panche se preferite) fatte su misura, imbottite con cuscini morbidi e colorati, soluzione perfetta per creare uno spazio intimo e comodo dove fare colazione al mattino appena alzati.

Arredare l'angolo di una camera da letto con un specchio da terra o con dei cuscini
Photo: Pinterest

Le soluzioni mostrate nella precedente foto si sposano alla perfezione con una camera da letto, ma potrebbero adattarsi senza problemi anche all'ingresso di casa. Si tratta di un angolo relax, gioco, lettura dedicato ai più piccoli e costituito da un morbido materassino su cui posizionare cuscini e coperte colorate.
L'angolo raffigurato nell'immagine qui sopra è stato valorizzato con della semplice pittura bianca in contrasto con il colore delle pareti circostanti. L'altro esempio, perfetto per arredare l'angolo di una camera da letto, è rappresentato da un grande specchio da terra inclinabile, soluzione perfetta per verificare l'outfit del giorno e, al tempo stesso, per arredare la stanza con gusto e classe valorizzando ogni spazio a disposizione.

Come arredare e decorare casa con i pois

I pois sono una delle principali tendenze di questa primavera estate 2018, un must intramontabile che ciclicamente ritorna sulle passerelle di moda, un classico che piace in quanto giocoso, stravagante e chic. La novità consiste nel fatto che i pois sono proposti non solo nella versione bon ton, ma anche nel formato maxi o micro, colorati e mescolati con altre stampe. Se amate questo genere, perchè non inserire allora questa fantasia anche tra le mura di casa oltre che nel vostro guardaroba?

Decorare arredi e pareti con pois black & white

Il pois è una decorazione divertente, molto semplice oltre che versatile in quanto declinabile in differenti varianti e stili, una fantasia che dona eleganza e raffinatezza agli ambienti, siano essi piccoli o grandi. A seconda delle loro dimensioni, densità, colore e posizione, i pois possono creare un insieme vivace e giocoso o elegante e minimal.
 decorare il salotto con i pois

Potete inserire i pois in camera da letto, magari utilizzando una carta da parati, per dare vivacità alla parete dove avete collocato la testiera del letto oppure potete collocarli nel vostro home office portando quindi un tocco sbarazzino e fresco.
Se è vero che con il black and white non si sbaglia mai, provate ad osare utilizzando dei pois dorati su una parete scura: in questo caso otterrete senza fatica una parete di forte impatto.

decorare la cameretta dei bambini con pois colorati

Questa soluzione è perfetta per la cameretta dei bambini, sia nella versione colorata che neutra, sia che i pois vengano posizionati in perfetto ordine o che li collochiate un po' a caso. Per realizzarli potete scegliere dei semplici stencil o degli stickers.

decorare pareti camera bimbi con pois di diverso colore

Se volete creare un senso di movimento ed un effetto leggero, dovete allora posizionare i pois in maniera irregolare, magari a cascata dall'alto verso il basso a creare una sorta di pioggia di pallini colorati che si attaccano sul muro.

decorare arredi e porte con pois neri

Questa simpatica decorazione è perfetta per valorizzare una parete anonima, una porta, una scala o anche un vecchio pavimento. Posizionando i pois su una porzione di muro andrete a creare un punto focale che attirerà l'attenzione dei presenti. 

Complementi d'arredo ed accessori casa decorati con pois

Oltre che sulle pareti, i pois possono essere utilizzati anche per i complementi d'arredo e per gli accessori come tovaglie, lenzuola, cuscini. E' sempre possibile poi aggiungerli su arredi che hanno bisogno di una ventata di energia e allegria.
Fate però attenzione alla scelta dei colori che devono sempre armonizzarsi con quelli presenti nella stanza: scegliete per i pallini, ad esempio, nuance neutre se la vostra casa è arredata in stile minimal oppure prediligete tinte accese per rallegrare un locale.

Attaccapanni a forma di pois
Photo: Pinterest

L'ultima soluzione che vi suggeriamo, se volete inserire questa fantasia tra le mura di casa, è quella di posizionare degli attaccapanni a forma di pois di diversi colori e dimensioni, magari nella versione a specchio, da collocare sulla parete d'ingresso: in questo modo avrete rallegrato la casa con elementi funzionali e decorativi.

iPicky: la cornice magnetica per cambiare le tue fotografie

Riceviamo spesso mail in cui vengono sottoposti alla nostra attenzione prodotti nuovi o progetti che i vari pr vorrebbero far conoscere ai tanti lettori del nostro blog, ma sono pochi quelli che ci colpiscono per originalità e cura per i dettagli.
A colpire la nostra attenzione sono principalmente le mail scritte dall’ideatore stesso di un progetto che ci contatta direttamente per promuovere la sua creazione.
Tra le righe della sua mail di segnalazione, infatti, è possibile leggere la passione per il proprio progetto, la speranza che piaccia, la voglia di mettersi in gioco ed è quasi impossibile non prendere a cuore il progetto.

iPicky startup italiana per stampa foto su cornice magnetica

A destare il nostro interesse, in questi ultimi giorni, è stata la mail di Valeria Lo Meo e Luciano Perbellini, rispettivamente filmmaker e fotografo giornalista, che, dopo essere tornati da un giro del mondo che li ha visti coinvolti in un progetto fotografico (7MML Around the World), si sono ritrovati con il problema di avere tante immagini scattate e il desiderio di voterle stampare e appendere tutte.
Dal desiderio di conservare e rivivere le emozioni presenti in ogni foto scattata, è nata l'idea di iPicky: la prima cornice da muro che, grazie ad un sistema di magneti montato sul retro della base foto, vi permetterà di sganciare le foto e sostituirle con altre ogni volta che vorrete senza dover cambiare la cornice.

iPicky startup consulenza stampa foto e ritocco immagini

Un oggetto geniale, innovativo e dal design accattivante proprio come quelli che piacciono a noi, per cui abbiamo accolto con grande gioia e curiosità la possibilità di poterlo testare in prima persona.
Abbiamo infatti inviato a Valeria e Luciano un'immagine scattata nel corso del nostro ultimo viaggetto con la piccola di casa all'acquario di Genova e, dopo sole 24 ore, ci è stata inviata l'anteprima della foto che, grazie ad alcuni ritocchi, è risultata essere molto più brillante e nitida come potete voi stessi constatare guardando il prima e dopo riportato nella foto successiva. Inoltre la coppia ci ha anche fornito utilissimi consigli sul formato migliore da scegliere al fine di valorizzare l'immagine che è risultato essere quello medio (32x22 cm).

Foto piccola Greta acquario di Genova 2018 modificata da iPicky

Foto piccola Greta rielaborata e messa su cornice iPicky

Dopo aver avuto la nostra approvazione sulle modifiche apportate alla foto e dopo aver indicato il formato della cornice, la foto è stata mandata in stampa e ci è stata spedita a casa nel giro di pochi giorni.
Quando iPicky è finalmente arrivata a casa, non potevamo essere più soddisfatti del risultato e ad accompagnare la nostra cornice c'era una vera chicca, una lettera personale che ci ringraziava per aver affidato al team un nostro ricordo, un fulgido esempio di customer care sicuramente da prendere come modello.


iPicky, startup italiana per cornice da mura, servizio di consulenza e stampa foto

Se volete sostenere e testare in prima persona questo progetto italiano ricevendo lo stesso trattamento che ci è stato riservato, quindi l'anteprima gratuita della vostra foto e, solo quando sarete completamente soddisfatti del risultato, procedere con il pagamento e ricevere la vostra cornice, vi possiamo assicurare che, dopo aver ricevuto a casa iPicky, vorrete subito ordinarne altre, magari creando un mosaico fotografico portando un po' di vivacità sulle pareti della vostra casa.
Per aiutare iPicky a raggiungere il suo obbiettivo e conoscere le offerte lancio, non dovete fare altro che pre-ordinare la vostra cornice tramite la campagna kickstarter: l'idea è piaciuta  talmente tanto che in soli 9 giorni ha già raccolto il 55% dei finanziamenti.

iPicky stampa foto con consulenza personale su cornice metallica in fibra legno atossico

Ecco alcune indicazioni tecniche in più su iPicky: è una cornice leggera in legno Valchromat (pannello in fibra di legno atossico e impermeabile), color antracite, disponibile in tre formati (22x22, 32x22 e 45x22) mentre le foto sono stampate su Forex base ottimale per una stampa nitida che non riflette la luce.
Inoltre, grazie ad un accordo con un associazione Greenpop che opera a Cape Town, Valeria e Luciano hanno deciso di ricompensare la natura, comprando e ripiantando un albero ogni 10 iPicky venduti su Kickstarter.
I sostenitori di questa startup, a fine campagna, riceveranno un portachiavi in bamboo con le coordinate GPS del luogo esatto dove l'albero sarà stato piantato. Ricordate che la campagna promozionale chiuderà i battenti  il 5 giugno quindi avete ancora pochi giorni di tempo per sostenere questo bellissimo progetto.

Post più letti

Seguici su Instagram