Navigation Menu

featured Slider

Arredamento ed Interior Design

Collaborazioni

About me

Le mie foto


Sono un'architetta con una grande passione per il design e per l'interior. Amo le case con carattere che sappiano trasmettere sentimento e passione indipendentemente dallo stile scelto per arredarle. Arredamento Facile è nato nel 2011 dopo aver acquistato casa ed avere affrontato scelte difficili sulla ristrutturazione, sull'arredamento, sui colori e complementi con l'intento di mettere a vostra disposizione l'esperienza fatta per risolvere i vostri dubbi, supportandovi nelle scelte che riguardano la casa. Benvenuti!


Una veranda da vivere tutto l'anno

L’interno e l’esterno di una casa devono sempre dialogare tra loro: se il primo sarà portato ad aprirsi, per diventare luminoso e arioso, il secondo deve essere pensato come una stanza a cielo aperto, accogliente e confortevole, da vivere 365 giorni all’anno. L’outdoor diventa quindi uno spazio da vivere e abitare, sia nelle ore serali che in quelle notturne, tanto d’estate quanto d’inverno. Per godere al massimo di questa espansione della casa, sia essa rappresentata da un terrazzo o un giardino, occorre dotarla di pergole munite di vetrate per verande.

Pergola bioclimatica - veranda
Pergola bioclimatica Opera di Pratic con vetrate panoramiche Slide Glass
In questo modo lo spazio esterno diventerà, a tutti gli effetti, una stanza da sfruttare tutti i giorni, riparata da sole, pioggia, rumore e polvere. Uno spazio che deve essere progettato con attenzione, tenendo in considerazione sia l’architettura della struttura che il fattore estetico. La pergola è una struttura resistente, funzionale, dal design essenziale, dotata di copertura, che può essere costituita da lame orientabili o teli oscuranti e impermeabili, chiusa o meno, sui lati, con vetrate per verande. Questo tipo di chiusura laterale, che può essere fissa o mobile, oltre a proteggere il perimetro dalle intemperie, permette anche di mantenere il contatto con l’ambiente circostante.

Vetrate panoramiche  e pergolati
Vetrate panoramiche Slide Glass di Pratic
Pratic, azienda italiana con oltre 60 anni di esperienza nella progettazione e produzione di schermature solari, utilizza tecnologie all’avanguardia ed offre una vasta gamma di soluzioni adatte a qualsiasi contesto architettonico. Tra queste spiccano le vetrate per verande, che potete ammirare qui; si tratta di pannelli in vetro temprato, scorrevoli o fissi, con binari e profili perimetrali in alluminio, soluzioni minimali, eleganti e senza viti a vista. 

Grazie all’assenza di profili perimetrali per i sistemi di apertura scorrevole, si ha, sia in inverno che in estate, la totale visibilità dell’esterno. Inoltre le guarnizioni trasparenti in policarbonato, posizionate tra i pannelli, rendono la struttura impermeabile ad acqua e vento senza rovinare la vista sul paesaggio circostante.

Verande e pergolati moderni
Pergola bioclimatica Opera di Pratic con vetrate panoramiche Slide Glass
Vetrate che garantiscono, oltre ad un’eccellente illuminazione naturale, anche ottime doti di isolamento termico, permettendo di mantenere nella veranda, sia in inverno che in estate, la temperatura ideale. Per aumentare il confort all’interno della veranda, soprattutto se esposta al sole tutto il giorno, o per aumentare la privacy, si possono installare elementi schermanti perimetrali per le vetrate come, ad esempio, tende in tessuto, filtrante e oscurante, mobili e regolabili, soluzioni pensate per integrarsi nel profilo portante delle pergole. 

Pratic, oltre a mettere a disposizione della sua clientela una grande collezione di tessuti per le tende verticali, permette la personalizzazione del vetro (chiaro, fumè, brunito e satinato), e dei profili perimetrali (disponili in oltre trenta colori).

Pergola stile moderno
Pergola bioclimatica Opera di Pratic
Per creare la giusta atmosfera durante cene e momenti di relax, negli spazi outdoor non possono mancare le luci; occorre quindi pensare di integrare, nella pergola o nelle tende, una soluzione per permettere l’illuminazione perimetrale o puntuale, modulabile nell’intensità e nel colore.

Pergola bioclimatica
Pergola bioclimatica Opera presso Frassinago Gardens and Landscapes
Dopo aver verificato il regolamento condominiale o comunale, a seconda che viviate in condominio o in una abitazione indipendente, potrete procedere all’installazione di una veranda con vetrate tenendo presente che, con questa struttura, potrete avvalervi della detrazione fiscale del 50% sull’installazione di sistemi per la schermatura solare rientrando negli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Per maggiori informazioni in merito consultate il sito Enea.

Animal farm: sogni in vetro

Animal Farm, la collezione di brocche, bicchieri e fermacarte ideata dalla fantasia di Alessandra Baldereschi per Ichendorf Milano, si amplia, cresce e comprende nuovi e incantevoli prodotti.


Animal Farm, collezione di Alessandra Baldereschi per Ichendorf Milano

Se la serie Greenwoond si ispirava alla bellezza del bosco, con Animal Farm la giovane designer si è lasciata influenzare da simpatici animaletti, immaginati sia bianchi che colorati, che andranno a portare un pezzo di natura sulle vostre tavole.


Bicchiere colorati con animaletti

Brocche decorate con animali colorati

Le forme essenziali ed eleganti dei prodotti della storica azienda milanese si arricchiscono con nuovi colori e molti animali: tartarughe, ricci, pesci, scoiattoli, coniglietti, anatre e non solo.


Simpatici animaletti che vivono all'interno di dieci brocche e di sette bicchieri leggeri e trasparenti in vetro borosilicato lavorato a lume e realizzati a mano. L'anteprima di questi prodotti stravaganti, fiabeschi, capaci di farci sorridere e incantare era già stata presentata un paio di anni fa ma, da qualche mese, la serie si è, come dicevamo prima, ampliata, aggiungendo sei nuove brocche.

brocche con decorazione animal

La particolarità di questi nuovi articoli è data dal manico, che non è più una base neutra, ma bensì parte della scultura colorata che decora la brocca; questa soluzione interagisce con gli animali, diventando di volta in volta un ramo marrone, una coda folta, o un'alga verde.
Inoltre gli animali non sono più collocati in una posizione fissa sul fondo del prodotto, ma, in alcuni casi, vanno ad occupare il lato della brocca a simulare il volo di una colomba bianca, la nuotata di un pesce dalla coda variopinta o il momento di veglia di un gufo.

Dettagli della nuova collezione animal farm di Alessandra Baldereschi per Ichendorf Milano

Nuove brocche collezione Animal Farm di Alessandra Baldereschi per Ichendorf Milano

Una collezione che ci riporta alla leggerezza della nostra infanzia, piccole sculture capaci di trasportarci in un mondo immaginario in cui potersi divertire a riempirle di acqua per immergere gli animali della fattoria in un mondo fantastico
La serie Animal Factory è acquistabile online: controllate sul sito di Ichendorf Milano dove trovare il negozio più vicino a voi o lo store online che preferite. I prezzi delle brocche variano da 39 a 49 €, mentre la serie di bicchieri costa 63€, un prezzo abbordabile per portare in tavola una effetto giocoso e raffinato che delizierà i vostri ospiti.

Lavori da fare in casa

Il dover trascorre le giornate rinchiusi in casa per via dell'emergenza legata al famigerato Covid-19 ci ha dato o ci sta dando anche la possibilità di fare tutte quelle cose che, di solito, siamo soliti rimandare per mancanza di tempo o di voglia.
Ecco un semplice e pratico esempio di vita vissuta: riordinare il nostro armadio e quello dei nostri piccoli, togliendo i vestiti ormai diventati troppo piccoli e stretti, mettendoli da parte per poi darli in beneficenza o a qualche amico che ha bimbi piccoli.
La stessa operazione è possibile farla per ogni ambiente di casa, dalla cucina allo sgabuzzino; così facendo, a quarantena finita, la casa sarà perfettamente in ordine.

appendiabiti di design

Possiamo iniziare a pensare di organizzare al meglio la nostra zona di lavoro, specie se rientriamo nella categoria di coloro che, per scelta o costrizione, stanno lavorando da casa. Per creare uno spazio funzionale da dedicare allo smart working, valgono le regole che vi abbiamo illustrato in un nostro precedente post dedicato all'home office. Deve essere uno spazio luminoso, dove sia possibile posizionare un piccolo tavolo e una sedia, dove non ci siano troppe distrazioni: un angolo della camera da letto o dell'ingresso risponde alla perfezione a queste esigenze.

organizzare al meglio postazione smart working

Dopo aver pulito per bene l'ambiente, potete provare a spostare la collocazione di alcuni mobili, ad esempio del salotto, per dare a questa stanza un nuovo look. Per sapere se state facendo una scelta saggia, potete affidarvi ad una delle molte app che vi permettono di arredare la stanza in modo semplice e veloce. A tal riguardo, rimanete collegati con il nostro blog per avere, nei prossimi giorni, maggiori informazioni e dettagli circa questo argomento.

arredare il salotto

Per tenere la mente impegnata, iniziate a pensare ad altri miglioramenti che potete apportare in casa quando questo periodo surreale sarà passato. Valutate infatti se sia il caso di scegliere, ad esempio, una bella carta da parati da collocare in salotto, oppure potete iniziare a navigare online per scegliere un quadro perfetto da collocare in cucina o uno stickers per la cameretta.

Infine, come vi accennavamo in un nostro precedente post, potete dedicarvi a piccoli lavori di bricolage, come montare una mensola, dipingere un mobile o una parete di casa, sempre che abbiate a vostra disposizione il materiale per iniziare e portare a termine queste attività.
Questi lavori vi aiuteranno a tenervi occupati per tutto il corso della giornata, ma raccomandiamo di svolgerli senza smania, con la giusta organizzazione, dedicando un po' del vostro tanto tempo libero, giorno dopo giorno. Ricordate #andràtuttobene

Cose costruttive da fare a casa

In questo periodo complicato i supporti digitali sono la nostra unica evasione: grazie alle molte risorse che è possibile reperire online, possiamo combattere la noia in molti modi, alcuni dei quali ve li abbiamo già segnalati nel nostro precedente post. Oggi vogliamo suggerirvi come rendere questo tempo di quarantena forzata più vivibile ed interessante.

aiuto dai supporti digitali

Molti musei, in Italia e nel mondo, permettono di compiere dei veri e propri tour virtuali restando comodamente seduti sul proprio divano, contribuendo, in questo modo, a trasformare pomeriggi noiosi in preziosi momenti utile per ammirare e vivere intensamente l'arte. Sono tanti i musei che offrono questa interessante facility: potete infatti visitare la Cappella Sistina dei musei Vaticani, i capolavori custoditi alla National Gallery di Londra, nel mitico Louvre, agli Uffizi o al MET.

Grazie a Google street view potete inoltre visitare ogni angolo del mondo stando chiusi in casa. A vostra disposizione troverete infatti posti meravigliosi come Le Galapagos o la foresta Amazzonica, potrete andare in cima alle Dolomiti o in fondo all'oceano a visitare la barriera corallina.

Giochi per bimbi durante isolamento

Per i vostri bambini o ragazzi, Scienza Express mette a vostra disposizione attività ed esperimenti che potete comodamente svolgere in casa. Le attività fornite partono da quelle proposte per chi frequenta la scuola per l'infanzia, attività molto semplici e divertenti, fino ad arrivare ad esperimenti più complessi pensati per chi frequenta la scuola secondaria di secondo livello. 

Potete inoltre proporre ai vostri figli dei giochi educativi proposti dall'Accademia degli Stracuriosi, attività ludiche progettate per accendere la curiosità nei vostri figli su diversi argomenti. Se i vostri figli amano invece più la natura, potete intrattenerli mostrando loro un interessante documentario che potete trovare sia su Raiplay che su Mediaset play. In questo modo i  nostri figli impareranno divertendosi.

E, se avete un proiettore in casa, potete aderire all'iniziativa di "Alice nella città" #Cinemadacasa. Per combattere l'isolamento proiettate alle 22 sui muri dei palazzi della vostra città un film che amate: in questo modo illuminerete la città e accenderete la speranza. Ricordate #andràtuttobene.

Attività da fare in casa

Stiamo vivendo una realtà nuova e difficile a cui non eravamo minimamente preparati, una situazione che ci spaventa e che ci porterà a stare a casa almeno fino al 3 aprile. Per cercare di "sopravvivere" in questo periodo di quarantena, tra smart working e bambini a casa senza la possibilità di poter uscire, dobbiamo trovare qualcosa che ci tenga impegnati,  come, ad esempio, riorganizzare l'armadio di casa, leggere i libri che abbiamo abbandonato per mesi sul comodino, sfogliare una rivista come Elle Decor o Marie Claire Maison grazie ad un abbonamento digitale gratuito o ricorrere agli audiolibri.

complemento d'arredo per il soggiorno

Potremmo inoltre approfittare di questo periodo di "clausura forzata" per ricominciare a fare attività fisica seguendo un tutorial online, oppure scegliendo una piattaforma di trainer dove un personal trainer vi seguirà, via webcam, con lezioni individuali o scaricando un'app specifica. Molti di voi ne stanno approfittando per fare delle vere e proprie maratone in tv per vedere le serie tv preferite o per recuperare i film persi nei mesi passati.

Serie tv e film da vedere con netflix

Per cacciare via la noia, potete dedicarvi ad un nuovo hobby come la fotografia o la calligrafia, potete imparare una nuova lingua o migliorarne una che conoscete poco. Cerchiamo di vivere questo periodo in maniera positiva, cercando di sfruttarlo per dedicarci a tutti quei lavoretti di casa che, magari per mancanza di tempo, abbiamo rimandato a lungo, come appendere una mensola, spostare i quadri o dipingere le pareti di una stanza

Lavori da fare in casa durante quarantena

Certo, avere i bambini in casa non è semplice, ma possiamo trarre il meglio da questo periodo di restrizioni giocando con loro, leggendo libri (per fortuna Amazon continua a consegnare gli ordini in pochi giorni), facendogli fare dei lavoretti, magari suggeriti dalle maestre via WhatsApp o ispirati da Pinterest o dalle mamme su Instagram.

Come tenere occupati i bimbi durante la quarantena

Nei prossimi giorni, bambine permettendo, approfondiremo il discorso, aiutando voi e noi a cercare di vivere al meglio il provvedimento #iorestoacasa. Se volete e vi fa piacere, potete segnalarci le attività che state svolgendo voi in modo che da poterle poi segnalare ai nostri lettori anche tramite i nostri canali social. Ricordate #andràtuttobene.

Decora la cucina con i quadri

Se siete stanchi delle pareti spoglie della vostra cucina e volete cambiarne il look in maniera semplice ed economica, noi vi consigliamo di puntare sui quadri. Questi complementi sono capaci di completare e caratterizzare lo stile di un ambiente, vestire le pareti con personalità, evocare emozioni, ricordi e suggestioni molto vivide in chi si trova ad ammirarli.
La cucina è il cuore della casa, deve essere accogliente, oltre che funzionale, e deve rappresentarci, parlare di noi, raccontare qualcosa della nostra personalità, anche nella scelta dei quadri che la decorano.
Abbellire muro cucina con composizione di quadri

Per prima cosa occorre avere bene in mente lo spazio che si ha a disposizione perché, tra mensole, pensili ed elettrodomestici che non potete spostare, la parete libera potrebbe non essere molto ampia e, appendendo un quadro troppo grande, potreste rischiare di riempirla in modo eccessivo e creare, quindi, un disordine visivo. 

Con le misure degli ingombri a vostra disposizione, potete passare a scegliere lo stile e i colori della stampa, in modo che si abbinino all’arredo. In un ambiente minimal, puntate su tinte neutre come il bianco, il nero o il grigio prediligendo poche stampe con soggetti astratti. Se la vostra cucina è arredata in stile scandinavo, allora potete optare per ispirazioni botaniche o frasi posizionate in quadri dalle cornici in legno chiaro o laccate di bianco.
In una cucina dallo stile rustico, invece, sono più indicati dipinti con campi coltivati e prati fioriti o quelli che raffigurano frutta e verdura o, ancora, oggetti utilizzati ai fornelli dove spiccano i colori della natura da abbinarsi alle tonalità calde del legno. Se invece avete una cucina in stile industriale puntate sul black and white per il soggetto e sul colore nero per le cornici.
Decorare una cucina con i quadri

Dato che è sempre più diffuso l’utilizzo di open space, cioè spazi che inglobano cucina e salotto, in tal caso occorre scegliere i complementi d’arredo con molta attenzione, cogliendo la visione d’insieme e facendo attenzione ai dettagli. Un esempio di quanto poc’anzi detto potrebbe essere rappresentato dalla scelta della tinta di un quadro della cucina che possa poi riprendere il colore di accessori posizionati nel salotto.

Se avete deciso di inserire in cucina diversi quadri, vi consigliamo di prediligere un tema che guidi la loro scelta: viaggi, fiori, ricette, astratti, stampe anni ’60 sono alcuni dei temi a vostra disposizione per creare una galleria omogenea.


Per quanto riguarda la collocazione dei quadri, potete scegliere di appenderli a parete tramite un chiodo o un gancio da muro biadesivo, nel caso in cui abbiate quadri medio-piccoli. Nel caso di opere più pesanti, potete optare per un binario in alluminio a cui appenderle oppure scegliere di appoggiarle su una mensola, sul top della cucina o sul pavimento, magari sovrapponendole, per ottenere particolari composizioni, nei colori e nelle forme. Quest’ultima soluzione vi permetterà di spostare e cambiare con facilità i quadri che decorano la stanza. 

Se decidete di ricorrere ai chiodi, prima di iniziare a bucare la parete, disponete prima le opere sul pavimento per vedere in anteprima l’effetto finale, scegliendo se allineare tutte le cornici ad un’immaginaria linea orizzontale/verticale o formare con esse un quadrato-rettangolo. 

Ricordate che, per attirare lo sguardo del visitatore, è bene posizionare i quadri all’altezza degli occhi; inoltre ogni quadro, per poter risaltare, deve avere il giusto spazio intorno. Non esagerate con il numero di opere su una parete, a volte, bastano infatti pochi elementi, scelti con cura, per fare la differenza. 

Quadri appoggiati alla parete

Aggiungendo delle stampe in cucina, avrete donato vitalità e carattere ad uno spazio, a volte, erroneamente trascurato trasformandolo in un luogo dove poter godere anche dell’arte. Se siete interessati a creare in casa una vostra personale galleria d’arte, noi vi consigliamo di visitare il sito svedese Photowall dove potrete trovare tante stampe su tela, con cornice, poster e wallpaper per soddisfare ogni esigenza. Inoltre, navigando sul sito prima citato, potrete caricare una vostra immagine e vederla stampata sul supporto che preferite. E, se non sapete da che parte iniziare, la sezione ispirazioni di sicuro potrà fornirvi valide indicazioni nella scelta della decorazione ideale per la vostra cucina. 

Quadri e wallpaper disponibili su Photowall

Vi assicuriamo che non sarà facile scegliere tra le varie proposte presenti per via della vasta gamma di soluzioni proposte (troverete infatti 18 categorie solo nella sezione stampe incorniciate per un totale di più di 12 mila quadri disponibili in un'ampia varietà di formati e cornici).
Su Photowall troverete prodotti di alta qualità realizzati con competenza e precisione, stampe dai colori intensi e nitidi che, grazie alla tecnologia di stampa utilizzata, non scoloriranno o sbiadiranno nel tempo.
Noi non vediamo l’ora di portare tra le mura di casa nostra una di queste stampe in modo da,  con tempi di attesa di pochi giorni e senza pagare alcuna spesa di spedizione, poter avere dei quadri nuovi, pronti da appendere nella nostra cucina.


Inoltre per tutto il mese di febbraio utilizzando il codice arredamentofacile2020 avrete un sconto del 25% sui tutti i prodotti presenti sul sito. Un'offerta da non lasciarsi scappare!

Post più letti

Seguici su Instagram