Navigation Menu

featured Slider

Arredamento ed Interior Design

Collaborazioni

About me

Le mie foto


Sono un'architetta con una grande passione per il design e per l'interior. Amo le case con carattere che sappiano trasmettere sentimento e passione indipendentemente dallo stile scelto per arredarle. Arredamento Facile è nato nel 2011 dopo aver acquistato casa ed avere affrontato scelte difficili sulla ristrutturazione, sull'arredamento, sui colori e complementi con l'intento di mettere a vostra disposizione l'esperienza fatta per risolvere i vostri dubbi, supportandovi nelle scelte che riguardano la casa. Benvenuti!


Lavori da fare in casa

Il dover trascorre le giornate rinchiusi in casa per via dell'emergenza legata al famigerato Covid-19 ci ha dato o ci sta dando anche la possibilità di fare tutte quelle cose che, di solito, siamo soliti rimandare per mancanza di tempo o di voglia.
Ecco un semplice e pratico esempio di vita vissuta: riordinare il nostro armadio e quello dei nostri piccoli, togliendo i vestiti ormai diventati troppo piccoli e stretti, mettendoli da parte per poi darli in beneficenza o a qualche amico che ha bimbi piccoli.
La stessa operazione è possibile farla per ogni ambiente di casa, dalla cucina allo sgabuzzino; così facendo, a quarantena finita, la casa sarà perfettamente in ordine.

appendiabiti di design

Possiamo iniziare a pensare di organizzare al meglio la nostra zona di lavoro, specie se rientriamo nella categoria di coloro che, per scelta o costrizione, stanno lavorando da casa. Per creare uno spazio funzionale da dedicare allo smart working, valgono le regole che vi abbiamo illustrato in un nostro precedente post dedicato all'home office. Deve essere uno spazio luminoso, dove sia possibile posizionare un piccolo tavolo e una sedia, dove non ci siano troppe distrazioni: un angolo della camera da letto o dell'ingresso risponde alla perfezione a queste esigenze.

organizzare al meglio postazione smart working

Dopo aver pulito per bene l'ambiente, potete provare a spostare la collocazione di alcuni mobili, ad esempio del salotto, per dare a questa stanza un nuovo look. Per sapere se state facendo una scelta saggia, potete affidarvi ad una delle molte app che vi permettono di arredare la stanza in modo semplice e veloce. A tal riguardo, rimanete collegati con il nostro blog per avere, nei prossimi giorni, maggiori informazioni e dettagli circa questo argomento.

arredare il salotto

Per tenere la mente impegnata, iniziate a pensare ad altri miglioramenti che potete apportare in casa quando questo periodo surreale sarà passato. Valutate infatti se sia il caso di scegliere, ad esempio, una bella carta da parati da collocare in salotto, oppure potete iniziare a navigare online per scegliere un quadro perfetto da collocare in cucina o uno stickers per la cameretta.

Infine, come vi accennavamo in un nostro precedente post, potete dedicarvi a piccoli lavori di bricolage, come montare una mensola, dipingere un mobile o una parete di casa, sempre che abbiate a vostra disposizione il materiale per iniziare e portare a termine queste attività.
Questi lavori vi aiuteranno a tenervi occupati per tutto il corso della giornata, ma raccomandiamo di svolgerli senza smania, con la giusta organizzazione, dedicando un po' del vostro tanto tempo libero, giorno dopo giorno. Ricordate #andràtuttobene

Cose costruttive da fare a casa

In questo periodo complicato i supporti digitali sono la nostra unica evasione: grazie alle molte risorse che è possibile reperire online, possiamo combattere la noia in molti modi, alcuni dei quali ve li abbiamo già segnalati nel nostro precedente post. Oggi vogliamo suggerirvi come rendere questo tempo di quarantena forzata più vivibile ed interessante.

aiuto dai supporti digitali

Molti musei, in Italia e nel mondo, permettono di compiere dei veri e propri tour virtuali restando comodamente seduti sul proprio divano, contribuendo, in questo modo, a trasformare pomeriggi noiosi in preziosi momenti utile per ammirare e vivere intensamente l'arte. Sono tanti i musei che offrono questa interessante facility: potete infatti visitare la Cappella Sistina dei musei Vaticani, i capolavori custoditi alla National Gallery di Londra, nel mitico Louvre, agli Uffizi o al MET.

Grazie a Google street view potete inoltre visitare ogni angolo del mondo stando chiusi in casa. A vostra disposizione troverete infatti posti meravigliosi come Le Galapagos o la foresta Amazzonica, potrete andare in cima alle Dolomiti o in fondo all'oceano a visitare la barriera corallina.

Giochi per bimbi durante isolamento

Per i vostri bambini o ragazzi, Scienza Express mette a vostra disposizione attività ed esperimenti che potete comodamente svolgere in casa. Le attività fornite partono da quelle proposte per chi frequenta la scuola per l'infanzia, attività molto semplici e divertenti, fino ad arrivare ad esperimenti più complessi pensati per chi frequenta la scuola secondaria di secondo livello. 

Potete inoltre proporre ai vostri figli dei giochi educativi proposti dall'Accademia degli Stracuriosi, attività ludiche progettate per accendere la curiosità nei vostri figli su diversi argomenti. Se i vostri figli amano invece più la natura, potete intrattenerli mostrando loro un interessante documentario che potete trovare sia su Raiplay che su Mediaset play. In questo modo i  nostri figli impareranno divertendosi.

E, se avete un proiettore in casa, potete aderire all'iniziativa di "Alice nella città" #Cinemadacasa. Per combattere l'isolamento proiettate alle 22 sui muri dei palazzi della vostra città un film che amate: in questo modo illuminerete la città e accenderete la speranza. Ricordate #andràtuttobene.

Attività da fare in casa

Stiamo vivendo una realtà nuova e difficile a cui non eravamo minimamente preparati, una situazione che ci spaventa e che ci porterà a stare a casa almeno fino al 3 aprile. Per cercare di "sopravvivere" in questo periodo di quarantena, tra smart working e bambini a casa senza la possibilità di poter uscire, dobbiamo trovare qualcosa che ci tenga impegnati,  come, ad esempio, riorganizzare l'armadio di casa, leggere i libri che abbiamo abbandonato per mesi sul comodino, sfogliare una rivista come Elle Decor o Marie Claire Maison grazie ad un abbonamento digitale gratuito o ricorrere agli audiolibri.

complemento d'arredo per il soggiorno

Potremmo inoltre approfittare di questo periodo di "clausura forzata" per ricominciare a fare attività fisica seguendo un tutorial online, oppure scegliendo una piattaforma di trainer dove un personal trainer vi seguirà, via webcam, con lezioni individuali o scaricando un'app specifica. Molti di voi ne stanno approfittando per fare delle vere e proprie maratone in tv per vedere le serie tv preferite o per recuperare i film persi nei mesi passati.

Serie tv e film da vedere con netflix

Per cacciare via la noia, potete dedicarvi ad un nuovo hobby come la fotografia o la calligrafia, potete imparare una nuova lingua o migliorarne una che conoscete poco. Cerchiamo di vivere questo periodo in maniera positiva, cercando di sfruttarlo per dedicarci a tutti quei lavoretti di casa che, magari per mancanza di tempo, abbiamo rimandato a lungo, come appendere una mensola, spostare i quadri o dipingere le pareti di una stanza

Lavori da fare in casa durante quarantena

Certo, avere i bambini in casa non è semplice, ma possiamo trarre il meglio da questo periodo di restrizioni giocando con loro, leggendo libri (per fortuna Amazon continua a consegnare gli ordini in pochi giorni), facendogli fare dei lavoretti, magari suggeriti dalle maestre via WhatsApp o ispirati da Pinterest o dalle mamme su Instagram.

Come tenere occupati i bimbi durante la quarantena

Nei prossimi giorni, bambine permettendo, approfondiremo il discorso, aiutando voi e noi a cercare di vivere al meglio il provvedimento #iorestoacasa. Se volete e vi fa piacere, potete segnalarci le attività che state svolgendo voi in modo che da poterle poi segnalare ai nostri lettori anche tramite i nostri canali social. Ricordate #andràtuttobene.

Decora la cucina con i quadri

Se siete stanchi delle pareti spoglie della vostra cucina e volete cambiarne il look in maniera semplice ed economica, noi vi consigliamo di puntare sui quadri. Questi complementi sono capaci di completare e caratterizzare lo stile di un ambiente, vestire le pareti con personalità, evocare emozioni, ricordi e suggestioni molto vivide in chi si trova ad ammirarli.
La cucina è il cuore della casa, deve essere accogliente, oltre che funzionale, e deve rappresentarci, parlare di noi, raccontare qualcosa della nostra personalità, anche nella scelta dei quadri che la decorano.
Abbellire muro cucina con composizione di quadri

Per prima cosa occorre avere bene in mente lo spazio che si ha a disposizione perché, tra mensole, pensili ed elettrodomestici che non potete spostare, la parete libera potrebbe non essere molto ampia e, appendendo un quadro troppo grande, potreste rischiare di riempirla in modo eccessivo e creare, quindi, un disordine visivo. 

Con le misure degli ingombri a vostra disposizione, potete passare a scegliere lo stile e i colori della stampa, in modo che si abbinino all’arredo. In un ambiente minimal, puntate su tinte neutre come il bianco, il nero o il grigio prediligendo poche stampe con soggetti astratti. Se la vostra cucina è arredata in stile scandinavo, allora potete optare per ispirazioni botaniche o frasi posizionate in quadri dalle cornici in legno chiaro o laccate di bianco.
In una cucina dallo stile rustico, invece, sono più indicati dipinti con campi coltivati e prati fioriti o quelli che raffigurano frutta e verdura o, ancora, oggetti utilizzati ai fornelli dove spiccano i colori della natura da abbinarsi alle tonalità calde del legno. Se invece avete una cucina in stile industriale puntate sul black and white per il soggetto e sul colore nero per le cornici.
Decorare una cucina con i quadri

Dato che è sempre più diffuso l’utilizzo di open space, cioè spazi che inglobano cucina e salotto, in tal caso occorre scegliere i complementi d’arredo con molta attenzione, cogliendo la visione d’insieme e facendo attenzione ai dettagli. Un esempio di quanto poc’anzi detto potrebbe essere rappresentato dalla scelta della tinta di un quadro della cucina che possa poi riprendere il colore di accessori posizionati nel salotto.

Se avete deciso di inserire in cucina diversi quadri, vi consigliamo di prediligere un tema che guidi la loro scelta: viaggi, fiori, ricette, astratti, stampe anni ’60 sono alcuni dei temi a vostra disposizione per creare una galleria omogenea.


Per quanto riguarda la collocazione dei quadri, potete scegliere di appenderli a parete tramite un chiodo o un gancio da muro biadesivo, nel caso in cui abbiate quadri medio-piccoli. Nel caso di opere più pesanti, potete optare per un binario in alluminio a cui appenderle oppure scegliere di appoggiarle su una mensola, sul top della cucina o sul pavimento, magari sovrapponendole, per ottenere particolari composizioni, nei colori e nelle forme. Quest’ultima soluzione vi permetterà di spostare e cambiare con facilità i quadri che decorano la stanza. 

Se decidete di ricorrere ai chiodi, prima di iniziare a bucare la parete, disponete prima le opere sul pavimento per vedere in anteprima l’effetto finale, scegliendo se allineare tutte le cornici ad un’immaginaria linea orizzontale/verticale o formare con esse un quadrato-rettangolo. 

Ricordate che, per attirare lo sguardo del visitatore, è bene posizionare i quadri all’altezza degli occhi; inoltre ogni quadro, per poter risaltare, deve avere il giusto spazio intorno. Non esagerate con il numero di opere su una parete, a volte, bastano infatti pochi elementi, scelti con cura, per fare la differenza. 

Quadri appoggiati alla parete

Aggiungendo delle stampe in cucina, avrete donato vitalità e carattere ad uno spazio, a volte, erroneamente trascurato trasformandolo in un luogo dove poter godere anche dell’arte. Se siete interessati a creare in casa una vostra personale galleria d’arte, noi vi consigliamo di visitare il sito svedese Photowall dove potrete trovare tante stampe su tela, con cornice, poster e wallpaper per soddisfare ogni esigenza. Inoltre, navigando sul sito prima citato, potrete caricare una vostra immagine e vederla stampata sul supporto che preferite. E, se non sapete da che parte iniziare, la sezione ispirazioni di sicuro potrà fornirvi valide indicazioni nella scelta della decorazione ideale per la vostra cucina. 

Quadri e wallpaper disponibili su Photowall

Vi assicuriamo che non sarà facile scegliere tra le varie proposte presenti per via della vasta gamma di soluzioni proposte (troverete infatti 18 categorie solo nella sezione stampe incorniciate per un totale di più di 12 mila quadri disponibili in un'ampia varietà di formati e cornici).
Su Photowall troverete prodotti di alta qualità realizzati con competenza e precisione, stampe dai colori intensi e nitidi che, grazie alla tecnologia di stampa utilizzata, non scoloriranno o sbiadiranno nel tempo.
Noi non vediamo l’ora di portare tra le mura di casa nostra una di queste stampe in modo da,  con tempi di attesa di pochi giorni e senza pagare alcuna spesa di spedizione, poter avere dei quadri nuovi, pronti da appendere nella nostra cucina.


Inoltre per tutto il mese di febbraio utilizzando il codice arredamentofacile2020 avrete un sconto del 25% sui tutti i prodotti presenti sul sito. Un'offerta da non lasciarsi scappare!

App che ti rendono facile la vita

La tecnologia viene sempre più in nostro aiuto per renderci la vita più semplice, aiutandoci a svolgere, in modo più veloce ed efficiente possibile, un lavoro o un compito.
Le App che possiamo scaricare sul nostro smartphone sono tante e, ogni giorno, ne escono di nuove per soddisfare ogni passione e interesse. Ad esempio, sono state sviluppate e rilasciate app per viaggiare, mangiare, mantenersi o tornare in forma, trovare l'amore della propria vita, interpretare il linguaggio dei nostri amici a quattro zampe, vendere o acquistare capi di abbigliamento, leggere e recensire libri e, aspetto a noi più caro, vendere casa.

App smartphone per vendita casa

Noi oggi vogliamo segnalarvi, se già non le conoscete, alcune app, a nostro avviso utilissime, capaci di darci una grossa mano a consumare meno, sprecare meno cibo, dormire meglio e fare meglio la raccolta differenziata. Fateci sapere se le usate, come vi trovate o se ne conoscete altre con le stesse caratteristiche.

Iniziamo con Fooder, un'app che ci consente di organizzare comodamente la lista della spesa e la dispensa ricordandoci i prodotti in scadenza in modo da evitare lo spreco di cibo. Nella sezione ricette (funzionalità a pagamento) è possibile creare le proprie ricette preferite e, in base alle scadenze dei nostri prodotti in dispensa, Fooder consiglierà la ricetta migliore per utilizzarli.
Trattasi di un'app che impara dalle nostre abitudini ed è in grado di stimare quando un prodotto sta per scadere avvisandoci con una notifica. Quando invece un alimento è scaduto, lo inserisce in modo automatico nella lista della spesa in modo da non restarne mai sprovvisti.
Fooder inoltre suggerisce il supermercato più conveniente dove fare la vostra spesa risparmiando qualche soldino. Al momento è disponibile solo per smartphone con sistema operativo Android. 


Rimanendo in tema di sprechi alimentari, vi consigliamo FrigOK, un'app utilissima per gestire i cibi che conserviamo nel nostro frigo. Questa app ci permette di rimanere sempre informati sui prodotti presenti nel nostro frigo e nel nostro freezer dandoci informazioni sulla loro data di scadenza. In questo modo sapremo quali alimenti andranno consumati per primi sprecando meno cibo possibile. Disponibile gratuitamente su App Store per iPhone e iPad.

App per gestire prodotti nel nostro frigo... FrigOk

L’applicazione UBO (Una Buona Occasione), sviluppata per Ios e Android, cerca di prevenire le cause dell'avanzo e dello spreco di cibo fornendoci le giuste indicazioni su come, dove e per quanto tempo conservare gli alimenti, sia cotti che crudi, sia preconfezionati che sfusi, sia freschi che surgelati.
Oltre a suggerirci la porzione di cibo raccomandata, la relativa impronta idrica e gli apporti nutrizionali, questa app fornisce utili soluzioni per riutilizzare avanzi e scarti, fornendo indicazioni sulla stagionalità di frutta e verdura e su come preparare la lista della spesa.

Un'altra app che si prefigge lo scopo di combattere lo spreco alimentare è Too Good To G. Nata in Danimarca e attiva in diversi paesi, ci permette di acquistare una magic box, di cui non si conosce il contenuto, a prezzi ribassati (2-6 €). Basterà scaricare l'app sullo smartphone e geolocalizzarsi per trovare i locali aderenti all'iniziativa ed acquistare la box che potrà essere pagata direttamente con l'app e ritirata nella fascia oraria specificata.

App Ned per gestire ed ottimizzare consumi energetico di casa

Ned è invece un'app che aiuta a gestire l’energia di casa consentendo un risparmio annuale in bolletta fino al 20%. L'app analizza il consumo di energia della nostra casa, individua le impronte elettriche che gli elettrodomestici lasciano sul tracciato elettrico mentre sono in funzione segnalando quelli che consumano di più. Inoltre Ned verifica la bolletta, segnala consumi anomali o potenziali guasti sulla rete e aiuta a scegliere la tariffa energetica più conveniente tra le offerte disponibili sul mercato sulla base dei vostri consumi. Disponibile per Android e iOS.

Per fare la raccolta differenziata in maniera corretta, basterà scaricare Junker e scansionare i codici a barre stampati sugli imballaggi oppure scrivere la tipologia di rifiuto: in tempo reale saprete come scomporlo e in che bidoni buttare le varie parti che lo compongono. Qualora il prodotto scansionato non fosse presente nel vasto archivio in dotazione, potete inviare la foto del prodotto ricevendo la risposta in tempo reale. L'app è gratuita e fornisce, grazie alla geolocalizzazione, la posizione dei punti di raccolta più vicini alla vostra posizione dove poter lasciare abiti, medicinali, oli esausti e pile.

App Sleep cycle per gestione cicli di sonno

Per monitorare il nostro sonno c'è Sleep Cycle che analizza, tramite accelerometro, le fasi del sonno ed è in grado di far suonare la sveglia nel momento più adatto, mantenendosi nell’arco dei 30 minuti precedenti all’orario di risveglio impostato. In questo modo, sarà possibile svegliarsi quando il sonno è più leggero garantendo un risveglio più sereno. Inoltre, col tempo, questa app raccoglie dati a sufficienza per dirvi, ad esempio, come e in che misura il meteo può influenzare la qualità del vostro sonno, le possibili implicazioni di una cena in tarda serata o di una giornata particolarmente stressante. In questo modo, dovrebbe riuscire a darvi dei consigli utili per affrontare questi momenti consentendovi un riposo sereno. 

Per prendervi cura delle vostre piante affidatevi a My Plants, un'app disponibile per smartphone con SO iOS e Android, che vi farà conoscere tipo di esposizione, innaffiatura, concime e cure da dedicare alle voatre piante per coltivarle al meglio, sia in terrazzo che in giardino. Inoltre potrete chattare con giardinieri professionisti del settore, ponendo loro domande e scrivendo delle recensioni.

Scala a chiocciola: scenografico elemento d'arredo

La scala a chiocciola è un elemento di collegamento verticale che si sviluppa, al contrario delle “normali” scale in altezza, particolare che la rende la soluzione ideale soprattutto quando lo spazio all’interno di una stanza è limitato. Questa scala circolare, ideata e realizzata per la prima volta nel Medioevo per accedere in cima alle torri, ha mantenuto inalterata la sua struttura nel tempo, nonostante l'utilizzo di nuove tecniche e l’evoluzione dei materiali. 


La struttura portante può essere in metallo, in legno o in cemento, mentre i gradini possono essere realizzati anche in vetro, in marmo, in acciaio o in legno. Generalmente le scale a chiocciola hanno una pianta circolare o quadrata e lo sviluppo può essere circolare o elicoidale.
Scale che non sono più solo un elemento di collegamento, ma che, grazie alla sinuosità̀ delle forme e alla suggestiva struttura che le caratterizza, sono diventate degli elementi d’arredo che coniugano funzionalità e personalità, soluzioni eleganti e perfette per scaldare l’ambiente adattandosi perfettamente sia ad un locale arredato con design moderno che ad uno più tendente al classico. 


Un’evoluzione della tradizionale scala a chiocciola è costituita dalla scala elicoidale che è caratterizzata dall’assenza del palo centrale e, come già intuibile dal nome, dalla caratteristica forma ad elica. Queste due caratteristiche conferiscono a questa tipologia di scala una maggior larghezza rendendola, quindi, più agevole da percorrere.
Le scale ad elica hanno una pianta circolare che può raggiungere i 3 mt di diametro e, a parità di diametro, possono raggiungere dimensioni maggiori rispetto al modello a chiocciola tradizionale. Questo tipo di scala rappresenta un soluzione funzionale che diventa il punto focale di una stanza, elemento capace di arredare lo spazio con sinuosità, eleganza e leggerezza, in grado di conferire un effetto dinamico all’ambiente dove viene installata.


Portate un tocco unico tra le mura della vostra casa con una scala a chiocciola originale, fatta su misura, personalizzata e definita in ogni dettaglio, affidandovi ad un’azienda che ha una pluriennale esperienza nel settore come la Rizzi Scale, brand vicentino che, da oltre 75 anni, è specializzato nella progettazione, realizzazione e posa in opera di scale. Le scale Rizzi rappresentano un connubio di artigianato, design ed innovazione, soluzioni frutto dell’attenzione costante al dettaglio, allo stile e alle nuove tendenze del momento. 


Potrete scegliere tra varie soluzioni raffinate, eleganti e sicure che possono essere realizzate con diversi materiali a seconda dell’effetto visivo desiderato. Optate per il legno se volete trasmettere calore all’ambiente, prediligete il faggio o il rovere se volete creare un effetto più naturale oppure il teak per un effetto più elegante. Se volete una scala leggera e brillante, optate per l’acciaio, materiale solido e duraturo, da abbinare, magari, ad altri materiali come, ad esempio, il vetro, per creare un insieme contemporaneo ed elegante.


Se invece preferite una soluzione sontuosa e sofisticata, scegliete il cemento, uno dei materiali più usati nel settore edile. Le scale di questo brand italiano possono inoltre essere completate scegliendo tra le varie finiture messe a vostra disposizione. Potrete scegliere, infatti, il materiale e il colore, la forma dei gradini, del rivestimento e della ringhiera e, volendo, potete arricchire la vostra scala con luci a led che creeranno un effetto estetico suggestivo quando il locale sarà poco illuminato o completamente al buio. Il risultato che otterrete sarà quello di una scala a chiocciola scenografica, unica ed irripetibile che andrà ad abbellire l’ambiente, in grado di attirare l’attenzione di chi verrà a trovarvi mettendo in risalto i vostri gusti e la vostra personalità.

Post più letti

Seguici su Instagram