30 gennaio 2012

Come organizzare la zona giorno?

La nostra iniziativa "Chiedi all'Architetto" stà avendo davvero un grosso successo, siamo pieni di richieste e cercheremo di rispondere a tutti. Oggi riportiamo una richiesta di una nostra lettrice di nome Anna che ci ha contattato per richiedere una nostra consulenza su come arredare la zona giorno della sua casa. I vincoli sono la presenza di un caminetto in ardesia (posizionato sulla parete lunga 547 cm) e lo scarico del lavandino (sulla parete da 380 cm). 



Anna, nella sua richiesta, ci fornisce anche il colore dei pavimenti (bianchi con stucco grigio) e quello degli infissi (color wengè), oltre a suggerirci i colori che vorrebbe fossero presenti nella sua casa: rovere grigio con accessori verde acido e prugna.

Analizzando la pianta di Anna siamo giunti a due soluzioni che rispondono ai requisiti.


Soluzione n°1
Abbiamo ipotizzato per la cucina di Anna una forma ad "U" o a ferro di cavallo, con la zona snack e il piano cottura inseriti nella penisola (poichè Anna, nella sua mail, non ci ha fornito indicazioni circa la posizione dell'attacco del gas, abbiamo optato per questo tipo di cucina molto richiesta in questo periodo).  La soluzione proposta può essere mantenuta anche nel caso di una disposizione diversa dell'attacco del gas, ad esempio, si potrebbe pensare al piano cottura accanto alla lavastoviglie e lasciare la penisola come piano lavoro.

Il forno lo abbiamo inserito in una colonna, con la presenza di una colonna che funge da dispensa posta tra quella contenente il forno e il frigo. 

Consigliamo alla nostra lettrice dei pensili bassi, posizionati solo in corrispondenza dei lavello. La zona relax l'abbiamo pensata in maniera tale da valorizzare il camino pre-esistente, posizionando la tv o a parete o su un piccolo mobile come illustra l'immagine.

Per quanto riguarda i colori, suggeriamo ad Anna di utilizzare, per la cucina, il rovere grigio per la base e colori chiari (bianco, avorio) per i pensili. Si può giocare con il colore viola per i cuscini del divano o per le tende, ad esempio.




Soluzione n°2
In questa soluzione la cucina ha una forma più classica ad L, soluzione che permette di avere maggior spazio aperto al centro della stanza, consentendo, quindi, un passaggio più agevole. Questa opzione, di fatto, consente di valorizzare la zona relax che, infatti, abbiamo impreziosito con la parete attrezzata posta a fianco del camino. Consigliamo ad Anna, nel caso in cui optasse per questa soluzione, di scegliere un tavolo "importante" dato che l'occhio di chi entrerà a casa sua cadrà subito su questo particolare. 

La soluzione a tre colonne viene mantenuta anche in questo caso, mentre per quanto riguarda la parte ad L della cucina, consigliamo ad Anna dei pensili alti. 

In questo caso, si potrebbe pensare a un colore scuro per il top e il rivestimento della cucina che, per contrasto, dovrà essere di colore chiaro (bianco o avorio) 




1 commento:

  1. ciao sono anna sono molto contenta dei consigli che mi avete dato . mi piace moltissimo la soluzione 1 la cucina a u mi sembra bellissima solo una cosa mi piacerebbe avere a sinistra del camino la parete attrezzata, il caminetto e molto moderno lineare e mi piacerebbe mettere alla cappa del caminetto uno stichers lo trovo raffinato avete x caso qualche foto da farmi vedere. vi ringrazio nuovamente della gentilezza mostratomi e credo propio che e nato un bel sito!!!complimenti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...