Navigation Menu

Peelsphere: pelle vegetale

Peelsphere è un biomateriale creato utilizzando gli scarti della frutta e le alghe. Un materiale vegetale biodegradabile che offre un'alternativa alla pelle (sia animale che sintetica). Peelsphere è anche il nome del brand berlinese fondato da un team di talentuosi designer, ingegneri e imprenditori interessati al tema della sostenibilità e del futuro del pianeta.

Peelsphere

Un tessuto resistente, versatile ed impermeabile che può essere ricamato, tessuto, cucito e tagliato a laser. Un prodotto disponibile in una gamma di colori ottenuti usando coloranti naturali o certificati Oeko-Tex.

Un materiale sostenibile che si basa sul principio della circolarità, che segue un processo produttivo ecologico che mescola e macina finemente gli scarti vegetali e li miscela con un bio-legante. La miscela ottenuta viene usata per creare dei fogli sottili e leggeri che possono essere trasformati in una vasta gamma di prodotti. Peelsphere è un tessuto che può essere indurito per formare accessori come bottoni, astucci, vasi e lampade, o lasciato malleabile e morbido per oggetti come shopper.
 
Peelsphere

Peelsphere è stato progettato tenendo conto del metodo LCA, Life Cycle Assessment, che valuta l’impronta ambientale di un prodotto lungo il suo intero ciclo di vita. Questo prodotto grazie al riciclaggio, la riprogettazione e la rigenerazione entra in un sistema a circuito chiuso, che ne estende la durata in modo da realizzare il suo pieno potenziale.
 

Peelsphere

Il team di Peelsphere cercando una soluzione ai problemi dei rifiuti di materiali ha ideato la futura generazione dei biomateriali, un prodotto nato grazie all'ingegneria dei materiali avanzata, unendo principi estetici e funzionali.

Se siete interessati all'argomento, come noi, vi consigliamo la lettura di un altro articolo a tema nuova vita agli scarti.

0 commenti: