Arredamento facile

Design - Interiors - Lifestyle

arredo moderno, arredo trasformabile, consigli home, divano letto moderno arredo moderno, consigli home, personalizza pavimento arredo moderno, consigli home, tavoli consolle allungabili arredo moderno, boiserie moderne, consigli home, decorazioni da parete

30 giugno 2016

Aggiungi un tavolo consolle

"Se siete più di 6 andate al ristorante!" questa è la simpatica battuta che si è sentita dire un'amica in cerca di un tavolo che potesse ospitare l'intera e numerosa famiglia in occasione di pranzi e cene speciali.
Ma l'idea di portare i familiari a festeggiare il Natale e vari compleanni al di fuori del calore domestico non è per lei facilmente sostenibile dal punto di vista economico e la soluzione di un tavolo, magari allungabile, da posizionare in salotto le piace anche meno, in quanto quello spazio è destinato ad area gioco per i suoi figli. Le abbiamo quindi suggerito di focalizzarsi su un tavolo consolle, soluzione che ha il pregio di occupare, da chiuso, poco spazio e di poter ospitare, una volta aperto, anche fino a 10 persone.
Per integrare questo nuovo arredo con il resto dei mobili di casa abbiamo suggerito alla nostra amica, consiglio valido anche per quanti di voi sono alla ricerca di un tavolo consolle, di sfruttarlo, da chiuso, come scrivania per lavorare comodamente al pc, ponendolo magari sotto un quadro ed aggiungendo un pouf e una lampada.
Date le sue dimensioni contenute, questo arredo può essere posizionato nell'ingresso, magari accanto ad uno specchio per una controllatina veloce prima di uscire di casa, oppure in salotto, magari dietro il divano per accogliere libri-riviste da sfogliare in assoluto relax senza doversi alzare.



Una volta optato per questo tipo di soluzione, non resta che scegliere il tavolo consolle adatto allo stile della vostra casa e alle vostre necessità e per questo vi consigliamo di visitare Infabbrica, negozio on-line che offre design di qualità a prezzi di fabbrica
Abbiamo selezionato, dalla vasta gamma di prodotti presenti sul sito, i modelli che più ci hanno colpito e che vi mostriamo qui di seguito. Si tratta di tavoli realizzati in metallo verniciato o in legno/vetro con guide in alluminio e dotati di diverse allunghe facili da montare che permettono, in alcuni casi, di avere un tavolo della lunghezza di 3 m mantenendo inalterate le sue caratteristiche di stabilità e resistenza.




Sul sito troverete anche soluzioni comode e funzionali come il tavolo consolle dotato di box mobile contenitore, rappresentanto nell'immagine qui sotto, dove il box, oltre a contenere le allunghe, può essere sfruttato anche come piano d'appoggio per le pietanze durante i pranzi speciali in famiglia.


Se poi, oltre ad un tavolo, state cercando anche delle sedie da usare solo al bisogno da riporre in maniera ordinata dopo l'utilizzo, Infabbrica ha pensato anche ad un modello adatto a questo scopo, con le sei sedie colorate pieghevoli che vengono riposte direttamente nella struttura del tavolo.


Ma esistono anche soluzioni che richiedono ancora meno spazio e che, da pratico tavolo-scrivania, si trasformano facilmente in tavolo per due-quattro persone, una soluzione perfetta nel caso in cui vi troviate a vivere in un monolocale o in una casa dagli spazi decisamente ristretti.

Credits: Infabbrica e My Pinterest
Continua a leggere...

28 giugno 2016

Vestiamo le pareti

Se state cercando una soluzione moderna, lineare e personalizzabile per decorare le pareti della vostra casa questo post fa allora al caso vostro. Non parliamo di colore, quadri o wallpaper (di questi argomenti ne abbiamo già parlato su Arredamento Facile e sicuramente torneremo a parlarne), ma vogliamo suggerirvi oggi un modo nuovo per vestire la vostra casa con eleganza e ricercatezza, parlandovi delle boiserie.


Trattasi di un rivestimento murale realizzabile in diversi stili, finiture e materiali (il più comune è sicuramente il legno) che può essere intarsiato, inciso, intagliato o dipinto. Le boiserie erano popolari in Francia nel XVII e XVIII secolo dove erano intarsiate e decorate su pannelli di legno e fungevano, in molte casi, da tramezzo, separè e porte. Oggi sono tornate prepotentemente in voga concorrendo a far diventare le pareti di casa dei veri e propri elementi di design.


Elemento decorativo, ma anche funzionale: possono essere attrezzate per inserirvi, oltre che mensole e accessori, anche impianti elettrici o la tv. Possono inoltre essere collocate in qualunque locale: tanto in salotto per dare carattere al locale quanto in camera da letto per creare un effetto tridimensionale e dinamico. Ma possono anche mascherare muri irregolari o imperfezioni della parete così come possono essere utilizzate per proteggere delle zone umide, come ad esempio il bagno, o, ancora, ospitare porte e aperture che volete enfatizzare o mimetizzare (in quest'ultimo caso vanno scelte raso muro).


Un esempio preso di boiserie dall'ultimo Salone del Mobile è rappresentato da Boisè, una porta-boiseriè in vetro disegnata da Bettazzi e Percoco per Albed. Una porta a scomparsa a filo parete inserita appunto in una boiserie che diventa la protagonista della scena, dove grafiche geometriche e colorate la rendono un vero e proprio "oggetto" contemporaneo di arredo.
Il decoro grafico prende spunto dalle composizioni a frattale dei decori geometrici, meglio conosciuti come "moucharabia". Chiaroscuri si susseguono quasi a creare un tendaggio morbido e sinuoso che risplende con la luce riflessa, donando espressività agli ambienti e rendendoli molto chic.


(My Pinterest)
Continua a leggere...

23 giugno 2016

Vacanze serene con Sicuritalia

Siamo entrati ufficialmente da pochi giorni in estate, anche se il tempo delle ultime settimane è stato parecchio altalenante e alle volte sembrava di essere tornati in pieno autunno, e con  l'arrivo di questa tanto agognata stagione arrivano anche le tanto attese vacanze. 
Se, come noi, lasciate la calda dimora cittadina per spostarvi, per alcune settimane, in località più fresche come il mare o la montagna, di sicuro avrete anche pensato di dotarvi di un buon antifurto per proteggere la vostra casa e godervi le ferie in assoluto relax. Perché, diciamolo pure apertamente, lasciare la nostra casa incustodita non ci fa passare delle vacanze serene; è possibile comunque risolvere questo problema grazie alla tecnologia avanzata di Sicuritalia con “Sicuritalia Protezione24”. 



L’impianto Sicuritalia si basa sulla tecnologia wirless: questo rende il dispositivo, oltre che facile da installare (senza alcun intervento murario), sicuro ed affidabile anche nei confronti delle interferenze radio.
Inoltre l'impianto è dotato di batterie interne a grande autonomia, ma può anche funzionare in assenza di alimentazione elettrica così ci sentiremo tranquilli anche nel caso dovessero scoppiare, in nostra assenza, dei forti temporali o ci fossero improvvisi guasti alla rete elettrica.
Ma non finisce qui, infatti le videocamere di questo tecnologico antifurto sono in grado di registrare anche al buio ed essendo totalmente integrate con il sistema di sicurezza, sono in grado di inviare il filmato alla Centrale Operativa per un’analisi puntuale e approfondita della situazione.


Quindi qualunque sia la segnalazione d'allarme, sia per intrusioni che per principi di incendio o malori, voi potete dormire tranquilli perchè c'è sempre la Centrale Operativa che monitora H24 la sicurezza della vostra abitazione e sempre pronta ad attivare tempestivamente eventuali soccorsi. 
Ma se proprio non riuscite a stare lontani dalla vostra casa, allora potete tenerla sott'occhio grazie alla App del sistema di sicurezza, che vi permette di attivarlo e disattivarlo al bisogno con semplici comandi e di ricevere immagini in tempo reale della vostra abitazione nonchè notifiche su chi lo ha attivato o disattivato.


La soluzione Sicuritalia Protezione24 è un vero pacchetto chiavi in mano che prevede non solo la dotazione dell’antifurto casa e il servizio di collegamento con la Centrale Operativa, ma anche la progettazione del sistema e l’installazione professionale e la manutenzione per tutta la durata del contratto. Una bella comodità che ci farà passare le prossime ferie senza pensieri.


Continua a leggere...

17 giugno 2016

Componi il Puzzle


Il classico puzzle è, come ben sapete, un gioco da tavolo composto da pezzi da incastrare insieme per comporre un'immagine. Cosa succederebbe però se non ci fosse nessuna immagine sul coperchio della scatola da seguire come guida e fosse solo la vostra fantasia a guidarvi nella realizzazione del puzzle? Sicuramente la vostra fantasia porterebbe a creare un'opera originale e unica.
Potete dar libero sfogo al vostro estro anche nel caso di dover scegliere la pavimentazione di casa progettando il vostro pavimento grafico con Puzzle, ideato da Edward Barber e Jay Osgerby per Mutina. Puzzle è un'originale composizione fatta di disegni geometrici e varietà di colori dove i protagonisti indiscussi sono i pattern. Qualunque sia la loro disposizione, sia essa in orizzontale o in verticale, utilizzati per il pavimento o il rivestimento, seguendo forme regolari o astratte, il disegno che avrete modo di realizzare risulterà essere sempre unico, infatti, la varietà degli elementi della collezione permetterà di realizzare combinazioni sempre nuove e differenti.



Potrete abbinare questo tipo di pavimento ad un rivestimento a tinta unita o viceversa, sarà possibile creare una gradazione di colore che, a partire dal pavimento a tinta unita, sfumi in pattern grafici che si sviluppano anche in verticale, utilizzando il battiscopa, per poi mutare nel rivestimento. 
Potrete inoltre creare un pavimento di incontro tra elementi Edge posti secondo uno schema ed una disposizione ben ordinata a creare delle vere e proprie forme geometriche che gradualmente si dispongono disordinatamente a creare una disposizione casuale.


Puzzle è composto da tre tipologie di elementi combinati insieme: pavimenti e rivestimenti in cui i Pattern e gli elementi Edge sono utilizzati per comporre battiscopa, perimetri e altre interlinee a dividere o definire ambienti o spazi, messi in correlazione grazie ai fondi molteplici declinati nelle nuance coordinate.
Una collezione in gres porcellanato smaltato, realizzata nel formato 25x25 cm e con uno spessore importante di 14 mm, adatta sia ai pavimenti che ai rivestimenti di tutti gli ambienti della casa, sia per interno che per esterno.



Questa innovativa collezione ha pattern declinati in otto famiglie cromatiche; ogni  famiglia comprende sei varianti di pattern grafici e due varianti di pattern Edge speculari e i tre fondi tinta unita in 3 colori diversi.
I nomi rimandano a otto isole europee: i colori neutri richiamano i nomi delle isole del nord Faroe, Gotland, Aland, Anglesey (riportate nell'immagine qui sotto) e Skye, mentre ai colori caldi e accesi corrispondono quelli delle isole mediterranee Creta, Milos e Murano.


Sul sito dell'azienda trovate sul simpatica App con cui giocare fino a quando non avrete progettato il vostro Puzzle.
Continua a leggere...

14 giugno 2016

Trasforma il salotto in camera degli ospiti

Le dimensioni delle stanze delle nostre case, soprattutto se di nuova costruzione, sono sempre più ridotte e questo non permette, a volte, di avere quello spazio in più che ci permetterebbe di ospitare comodamente i parenti o gli amici in visita provenienti da città lontane. La soluzione drastica per ovviare a questo problema sarebbe quella di acquistare una casa più grande, una scelta che il budget a disposizione e lo stile di vita non ci consentono di fare.
Una soluzione più percorribile per poter risolvere questo problema, nella maggior parte dei casi, quando non si ha uno studio da adattare sul momento a camera per gli ospiti, è rappresentata da un divano letto posto ovviamente in salotto da aprire al bisogno.  
Il divano letto, secondo noi, deve essere comodo sia come divano che come letto, facile da aprire e, se avesse anche un bel design, sarebbe la classica ciliegina sulla torta.
Abbiamo trovato due esempi che soddisfano in pieno questi "requisiti" sul sito SmartArredo, un sito specializzato nel design convertibile: la prima proposta è rappresentata da Clubber, un divano dallo stile raffinato ed elegante con un design scandinavo che, in poche mosse (basta infatti abbassare lo schienale), si trasforma in un comodo letto.


La seconda proposta è rappresentata da Myk, un divano letto funzionale e innovativo dotato di materassi a molle che può diventare un pratico letto singolo o matrimoniale.


Oltre al divano letto, dobbiamo inoltre dotarci di altre piccole accortezze per rendere il soggiorno dei nostri ospiti il più confortevole possibile; in nostro aiuto accorrono infatti altri arredi dal design versatile e convertibile che ci permettono di sfruttare al meglio il poco spazio a disposizione in base alle necessità del momento.
Una libreria moderna, come Moving, dotata di ruote piroettanti, potrà infatti essere "trasformata" in separé per garantire la giusta privacy ai vostri ospiti concorrendo a creare una zona separata del living da dedicare ad uso esclusivo del parente in trasferta.
E un moderno tavolino, magari in vetro (che come sapete non ingombra visivamente, ma anzi dona luminosità grazie alla trasparenza del materiale ed è facile da spostare), come Stefan, può diventare un utilissimo comodino su cui appoggiare il libro o il cellulare prima di addormentarsi.


Non resta altro da fare infine se non preparare una piccola lampada da tavolo, da posizionare sul comodino-tavolino, in modo che il nostro ospite possa all'occorrenza leggere prima di dormire, una tazza di tè (caldo o freddo a seconda del tempo e della stagione) ed avrete quasi la matematica certezza che il vostro ospite non sentirà assolutamente nostalgia di casa sua.

Se non volete però rinunciare ad usare il vostro salotto per i giorni di permanenza del vostro ospite, potrete sempre optare per i letti a scomparsa, perfetti, ad esempio, per la cameretta dei bambini, utili anche quando qualche amichetto di vostro figlio si fermerà a dormire a casa vostra. Questi letti hanno il vantaggio di essere poco ingombranti (35 cm), si aprono con estrema facilità e su SmartArredo troverete sicuramente la soluzione più adatta alle vostre esigenze e necessità.


Chiudiamo questo post con un'infografica valida e chiara che vi sarà di sicuro utile se state pensando di acquistare un divano letto ma non sapete dove e come posizionarlo in casa.
Infografica arredamento Smart Arredo
Continua a leggere...

10 giugno 2016

L'oca di Piarotto è atterrata

L'oca con gli scarponi di Piarotto è atterrata da pochi giorni in casa nostra ed ha subito riscosso grandi consensi diventando, come potrete vedere dalle immagini postate qui sotto, anche la mascotte della piccola di casa che l'ha già arruolata tra le sue fila.
Questo simpatico complemento d'arredo made in Italy, fatto a mano, ci ha colpito già a partire dal packaging con cui ci è stato consegnato: è infatti arrivato all'interno di un sacchetto di tela chiuso con un cordino di juta quasi a voler preannunciare che l'oca sarebbe stata pronta a spiccare il volo una volta slacciato il cordino a dispetto degli "enormi" scarponi che non renderebbero certo molto agevole il volo ma che contribuiscono ad ancorarla per bene a terra. 




Aperto il sacchetto ci siamo trovati di fronte due occhietti simpatici, un becco e due scarponi neri con tanto di lacci che contribuiscono a rendere ben stabile la nostra oca che, essendo prodotta interamente in legno, non è proprio leggera.
Realizzata con diversi tipi di legno verniciati lucidi (palma di cocco per la pancia, noce e ciliegio, rispettivamente, per collo e testa) la nostra è la versione medium che misura 44 cm (ma sul sito dell'azienda potrete trovare altre tre versioni: quella big alta 60 cm, la mini alta 33 cm e la small alta 24 cm).
Il legno di questo originale complemento d'arredo, che ricordiamo essere un prodotto naturale al 100%, può avere delle imperfezioni o delle variazioni di colore che lo rendono ancora più interessante ed originale. Oltre a quattro diversi tipi di altezza, è possibile personalizzare la  testa della propria oca che può essere dritta o girata a destra o a sinistra.



Ma le sorprese non sono finite qui: quando abbiamo aperto il pacco che conteneva il sacchetto vi abbiamo trovato all'interno anche un gradito omaggio, cioè una bellissima tazza che  richiama sulla sua superficie tutta la splendida famiglia delle oche con gli scarponi.


L'oca con gli scarponi è un complemento d'arredo moderno ideato e progettato da Piarotto, azienda con sede a Mirano che produce mobili dal 1922, un marchio che è da sempre impegnato nella ricerca di materiali e tecnologie di produzione di librerie componibili e mobili all’avanguardia. Arredi affidabili, resistenti, adattabili, duraturi realizzati rispettando l'ambiente, questo è ciò che caratterizza la produzione Piarotto.
Uno dei prodotti di punta di questa azienda è la libreria componibile modulare Skaffawood. Composta da mensole in legno lamellare massello di frassino verniciato e box e montanti in metallo verniciato a separare gli scaffali. Un mobile dal design pulito e lineare, facile da montare, che può essere usato sia in salotto come libreria che in cucina come dispensa. Con questo solido e volendo personalizzabile arredo potrete avere in omaggio anche voi la vostra oca con gli scarponi e la bellissima tazza.


La nostra nuova amica ora veglia dall'alto sul nostro salotto e sull'area gioco della nostra bimba pronta all'azione nel caso in cui dovesse fare qualche marachella!
Continua a leggere...

8 giugno 2016

Come disporre i quadri

Uno dei metodi più semplici per decorare le pareti di casa è sicuramente quello di appendervi  dei quadri, poster o foto di famiglia. Rimane però il problema di come appenderli: se siete delle persone molto schematiche, create degli allineamenti simmetrici per creare un insieme armonioso ed ordinato. Se, invece, volete dar vita ad una parete creativa con una disposizione non convenzionale, preparate, utilizzando dei fogli di carta, le sagome dei quadri che volete appendere e attaccatele alla parete con del nastro adesivo fino a che non avrete ottenuto l'effetto e la disposizione che più vi piace.
Che decidiate di accostarli per soggetto, per forma della cornice o per colore, vogliamo comunque darvi alcuni piccoli suggerimenti per aiutarvi a creare la vostra personale galleria d'arte.
Il primo aspetto da considerare è l'altezza a cui appendere i quadri: tale scelta dipende non soltanto dall'altezza del soffitto del locale in cui andrete ad appenderli ma anche dalla vostra stessa altezza. Considerate infatti che, in linea di massima, l'altezza ideale a cui appendere un quadro è quella degli occhi della persona in piedi che li guarda. Inoltre, prima di procedere all'acquisto delle vostre opere d'arte, tenete sempre presente che dovranno avere uno stile e un colore che ben si armonizzi con l'arredo e i complementi già presenti.
Ecco alcune semplici idee ed esempi che potranno aiutarvi a creare una galleria d'arte personalizzata in casa vostra:


Allineamento superiore o inferiore: allineate le cornici seguendo un'immaginaria linea orizzontale (distante circa 175 cm o 120 cm dal pavimento) accostando quadri dalle dimensioni differenti e mettendo in risalto il quadro dalle dimensioni maggiori posizionandolo al centro della composizione.


Allineamento verticale od orizzontale: seguite un'immaginaria linea orizzontale o verticale (circa 140 cm dal pavimento) a cui accostare le file di cornici, avendo poi cura di posizionarne una sopra e una sotto. Se le posizionerete molto vicine, magari seguendo un'unico tema, creerete un unico grande quadro.


Allineamento a riquadro o in diagonale: create con le cornici un rettangolo immaginario  raggruppando quadri dalle forme e dimensioni diverse oppure scegliete come linea guida una diagonale immaginaria della vostra parete che dovrà poi guidarvi nell'appendere i quadri a parte. Seguendo questo genere di schemi che vi abbiamo proposto poc'anzi, eviterete un possibile effetto caos.


Allineamento alla scala: posizionate i quadri, sia singolarmente che in gruppo, facendo in modo che seguano l'andamento della scala, seguendo gli allineamenti orizzontali e verticali.


Allineamento all'angolo: allineate le cornici allo spigolo-angolo in modo da mimetizzarlo o enfatizzarlo, seguendo uno schema libero nel caso di posizionamento ad angolo, adottando invece uno schema più ordinato e geometrico per lo spigolo.


(My Pinterest)

Se poi non volete appendere i quadri alle pareti, collocateli su delle mensole oppure appoggiateli sui mobili o direttamente a terra, sopratutto nel caso in cui il vostro quadro dovesse avere delle dimensioni generose. Questa soluzione vi permetterà di creare composizioni sempre nuove con un minimo sforzo, infatti quando vi sarete stancati della loro disposizione, sarà molto semplice e veloce spostarli o sostituirli per avere una galleria d'arte sempre nuova. 

Se avete capito come organizzare una simil galleria d'arte per la vostra casa, allora non ci rimane altro da fare se non consigliarvi anche dove potete acquistare stampe, grafiche e litografie d'autore senza spendere una fortuna: vi basterà infatti partecipare alla prossima asta di grafica (che si terrà a Dicembre) organizzata dalla
Casa d'Aste Minerva Auctions, realtà giovane e dinamica con una equipe di esperti che fa della passione per l’Arte un vero e proprio mestiere. La vostra casa acquisterà senz'altro prestigio se avrete la possibilità di appendere alle sue pareti opere d'arte moderna come quelle che vi mostriamo di seguito (opere che sono state vendute durante la precedente asta).

Pablo Picasso - Málaga 1881 - Mougins 1973
MONUMENT FUNÉRAIRE D’UN SCULPTEUR, AVEC SA FEMME, SON PIGEON HÉRALDIQUE ET UNE SCULPTURE ET BACCHANTES, 1970
acquaforte e raschietto, V stato B, es.20/50, (dalla tiratura di 50 ess. con numerazione araba e XV ess. E.A. con numerazione romana), cm 15 x 21 (cm 25,5 x 33 misure del foglio)
Firma con il cachet in basso a destra
Giacomo Balla - Torino 1871 - Roma 1958
LINEE SPAZIALI N°1
serigrafia a colori, es. 142/150, cm 64 x 64 (cm 74 x 68,5 misure del foglio)
Firmato nella lastra FuturBalla
Timbro a secco in basso a sinistra Balla Futurista
Leggere fioriture ai margini
Joan Miro - Barcellona 1893 - Palma di Maiorca 1983
FUNDACIO JOAN MIRÒ, 1975
litografia a colori, es. 33/99, cm 70 x 50 (misure del foglio)
Firma a matita in basso a destra

Piero Dorazio - Roma 1927 - Perugia 2005
COMPOSIZIONE, 2000
serigrafia a colori, es. 6/20 P.A., cm 70 x 92 (misure del foglio)
Firma e data con pastello verde in basso a destra

Robert Indiana - New Castle 1928
GRISAILLE LOVE, 1995
tappeto in lana, es. 71/175, cm 242 x 242
Firma in basso a destra
Al verso certificato di autenticità della Master Contemporary Original Artist Rugs, con l’indicazione della tiratura e la firma dell’Autore
Continua a leggere...

27 maggio 2016

Lampade Edison Playground


Edison's Tree, Edison's Deer, Edison's Angel e Monsieur Edison sono le quattro simpatiche e semplici lampade da tavolo della collezione Edison Playground disegnata dallo Studio Beam. 

Dalle immagini che abbiamo voluto inserire in questo post è facile risalire all'origine dei nomi che sono state dati a queste bellissime ed originali lampade senza paralume che si ispirano a una serie di figure friendly perfette per rallegrare la scrivania.






Il parco giochi di Edison (l’inventore della lampadina) è sviluppato attorno ad una classica lampadina a bulbo che si cala in chiave umoristica, a seconda del modello, nei "panni" delle figure disponibili sia nella versione silver, sia in quella col metallo verniciato a polvere (disponobile  in 5 colori: rosso, blu, verde, bianco e nero).


Continua a leggere...