arredo moderno, ispirazioni, stile industriale arredo moderno, design, post sponsorizzato arredo moderno, post sponsorizzato, shop online arreda con wallpaper, consigli home, decorazione pareti, shop online

21 settembre 2017

Il design cosmopolita di Cassina

Quando dobbiamo scegliere un divano nuovo per la nostra casa, quali sono le caratteristiche che mettiamo al primo posto? Il comfort, la qualità o lo stile?
Se tutte queste peculiarità fossero riassunte in unico prodotto nato da una delle più antiche aziende italiane avremmo trovato la soluzione perfetta, rappresentata da Cassina, azienda fondata nel 1927 a Meda, che punta sulla ricerca, sull'alta qualità dei materiali e sull'innovazione delle tecniche di lavorazione oltre che sulla collaborazione con architetti e designer di tutto il mondo.



La collezione Cassina divani comprende arredi iconici di grandi architetti come Le Corbusier, Wright, Rietveld, Perriand, Albini, Zanuso, oltre ad arredi di architetti e designer importanti come Bellini, Lissoni, Magistretti, Pesce, Ponti e Starck.
Ogni pezzo testimonia il percorso di quest'azienda intuitiva e lungimirante che, per prima, ha inaugurato l’era del design industriale in Italia. Quest'azienda ha saputo anticipare i tempi, dimostrando di saper cogliere i cambiamenti del tempo, degli stili di vita e dello spazio.


Gli arredi di Cassina Milano, che comprendono divani, poltrone, tavoli e complementi, oltre che letti e prodotti per l'outdoor, hanno linee confortevoli, essenziali, innovative, facilmente riconoscibili, simbolo del design made in Italy.
L'attenzione che questo brad ha per i minimi dettagli, per creare un prodotto autentico, unico, funzionale, è interamente improntato a garantirci il meglio, a fornirci un arredo senza tempo di cui non ci stancheremo mai.


I prodotti Cassina li potete trovare in uno degli showroom a Milano di Sag'80, punto di riferimento da oltre cinquant'anni nel settore del design e dell’arredamento sia italiano che internazionale.
Negli showroom potrete trovare, oltre ad una ricca selezione di brand prestigiosi, anche un team di professionisti che vi seguirà nella realizzazione della casa dei vostri sogni.
Continua a leggere...

19 settembre 2017

Arreda il tuo salotto con Conforama

Il salotto è uno spazio dove siamo soliti passare molto del nostro tempo in compagnia della famiglia e/o con gli amici: per questo motivo deve essere accogliente, funzionale e confortevole.
Per creare un'atmosfera rilassante e piacevole, la prima cosa da tenere ben in mente è capire quali possono essere le attività che andrete a svolgervi e, a seconda della metratura del locale, dovrete già aver pensato a come sistemare l'arredo in maniera funzionale ed efficiente.
Sia che vi piaccia lo stile moderno o che apprezziate di più quello classico, sia che amiate il minimale o che stravediate per lo scandinavo, i mobili indispensabili per arredare un salotto sono: un comodo divano, una o due poltrone (se lo spazio a disposizione lo consente), una credenza dalle linee moderne o, se preferite, una parete attrezzata che andrà configurata in modo da adattarsi all'ambiente. Se amate leggere, non può mancare una libreria, anche di piccole dimensioni, magari composta da cubi appesi a parete, e, per completare il tutto, una bella lampada da terra.
Tutto questo lo potete trovare da Conforama, storico gruppo francese specializzato nell'arredamento e nella decorazione per la casa dove potrete scegliere prodotti di qualità, a prezzi estremamente competitivi. Visitando il sito abbiamo provato a selezionare per voi alcuni arredi e complementi, tra i tanti messi a vostra disposizione, utili a dar vita ad un salotto in cui potersi sentire a proprio agio.
Cubotti Torino, piantana Camporale, divano Sam, poltrona Camelia e credenza Matera

Per rendere più pratico il salotto non può mancare un tavolino-pouf, meglio se contenitore in cui riporre coperte, cuscini, libri o riviste da prendere al bisogno, e una comoda luce da tavolo dal design raffinato.
Se non avete lo spazio necessario per inserire una poltrona, scegliete un morbido pouf in tinta neutra o super colorato abbinato agli altri complementi presenti nel salotto.
Se vi piacciono i tappeti, inseritene uno ampio proprio davanti al divano: oltre a decorare vi terrà al caldo anche d'inverno se amate camminare a piedi nudi.

Tappeto Breeze Circle, cuscini Joy e Basic, pouf String, lampada Tarbes, coperta Rose Bud, pouf in metallo

Ora, per completare il quadro, non resta altro da fare che inserire il vostro tocco personale che può essere rappresentato da oggetti che possano esprimere i vostri gusti e le vostre passioni; quindi non possono mancare quadri, foto, vasi e candele poste, magari, all'interno di portacandele dal design ricercato.
Non dimenticate di inserire un bell'orologio, un pratico cestino, magari da usare come svuotatasche e delle piante. È molto importante inserire sempre delle piante in ogni casa e, se non avete il pollice verde, potete sempre scegliere delle belle piante finte.
Per completare il look del locale e creare un'atmosfera rilassante, sopratutto la sera, aggiungete una ghirlanda di luci da posizionare in un angolo del locale.

Orologio Essential, catena luci, vasi di succulente, stampa Jeteè, vasi Bottiglia e Mistyc, cestino in metallo, portacandele Lanterna

Nello shop online o in uno dei punti vendita dell'azienda potrete acquistare i prodotti che vi abbiamo mostrato in questo post e  molti altri ancora. Ci teniamo ad informarvi che Conforama ha da poco aperto un punto vendita a Settimo Torinese (presso il Settimo Cielo Retail Park) con oltre 6000 mq di esposizione dove potete trovare un’ampia gamma di soluzioni per la cucina, il soggiorno, la zona notte e il living.
Se volete verificare in prima persona la qualità dei tessuti, la resistenza degli arredi e la vastità dei complementi di design adatti a tutti i gusti e a tutti gli stili, noi vi consigliamo di andare a farci un giro...noi non vediamo l'ora di farlo.
Continua a leggere...

15 settembre 2017

La carta da parati che ispira

La carta da parati moderna non è più solo un elemento decorativo, ma è diventata una vera e propria protagonista dal punto di vista del design, arrivando ad ispirare e condizionare la scelta di arredi e complementi.
Sia che decidiate di posizionarla in salotto o in camera da letto, la carta da parati diventa il punto iniziale da cui scegliere i materiali, le nuance e le texture che completeranno e renderanno confortevole e accogliente il locale.
Prima di analizzare insieme i principali motivi decorativi di tendenza delle carte da parati, vorremmo darvi prima alcuni consigli in generale che potrebbero guidarvi nella scelta. Ricordate che, se vi piace una carta super colorata e decorata, l'arredo dovrà essere minimale; se preferite una carta dalle tinte neutre con piccoli e delicati decori, potrete osare con l'arredo.
Dovete poi considerare anche la posizione in cui volete inserirla: scegliete una sola parete, magari dietro il letto o il divano, per mettere in risalto l'arredo, oppure optate per decorare con la carta da parati una porzione di muro da valorizzare, come una colonna. Un'altra soluzione è quella di definire un'area specifica della casa, come la zona pranzo nel living, in questo modo è garantito l'effetto wow.

Kaschku e Venaria
Le carte da parati più di tendenza in questo periodo sono senza dubbio quelle che riproducono motivi floreali; siano essi macro fiori o piccole rose e delicati papaveri, con fondo scuro o chiaro, questo tipo di wallpaper riesce a trasformare le pareti della nostra casa in grandi tele pittoriche dal grande impatto visivo.
Queste carte da parati si abbinano a tutti gli stili, dal moderno al classico, e a tutti gli ambienti, compreso il bagno e la cucina, grazie ai nuovi materiali utilizzati. Se la vostra scelta dovesse ricadere su questo tipo di carte, per gli arredi e i complementi  vi consigliamo colori chiari e neutri.

Appolonia e Merle
Se vi piacciono invece le carte da parati che creano l'effetto profondità, sappiate che queste sono perfette sopratutto per spazi ridotti, come l'ingresso o lo studio, locali che dovranno poi essere arredati con mobili salvaspazio dai colori tono su tono con quelli predominanti nella carta scelta.
In questo modo, a livello visivo, risulteranno essere meno ingombranti. Scegliere una carta effetto lavagna vi permetterà inoltre di personalizzare la stanza ogni volta che vorrete, utilizzando un semplice gessetto.

Tinta Lousa Wallpaper e Maleme
Se volete un wallpaper che non si faccia notare per i colori accesi, ma che crei movimento sulla parete, con un effetto tridimensionale esclusivamente visivo, sappiate che in commercio sono in vendita carte da parati in grado di soddisfare questo vostro requisito.
Sono talmente realistiche che vi verrà voglia di toccarle per sincerarvi che siano lisce. A queste carte da parati potete abbinare arredi color legno in puro stile nordico o in acciaio per un insieme industrial.

Merida e Pencil Drawing 04
Per ultimi abbiamo tenuto i wallpaper che riproducono i materiali, come il marmo o il cemento a vista, che, come sapete, è un effetto perfetto per un insieme industriale.
Carte molto belle ma da utilizzare con attenzione per non creare un insieme che, alla lunga, potrebbe non piacere più come all'inizio. Gli arredi perfetti da abbinare a questo tipo di carte sono moderni, dalle linee pulite e decise, in acciaio o in legno, abbinati a tocchi di colore acceso dati dai complementi.

Marble e Concrete 01
Credit photo by Carte da parati degli anni 70

Ricordatevi che prima di scegliere il wallpaper adatto alla vostra casa dovete tenere in considerazione, oltre che le dimensioni del locale, anche la sua illuminazione perchè, come sapete, i colori scuri andranno a rendere più buio il locale e a farlo sembrare più piccolo, mentre quelli chiari e caldi gli doneranno profondità. Scegliete ad esempio colori chiari per le camere meno luminose, come quelle esposte a nord.
Se siete indecisi su quale carta da parati usare in casa, sappiate che molti siti offrono la possibilità di richiedere dei campioni, in modo che possiate toccare con mano la qualità, la texture e la vivacità dei colori del prodotto.
Continua a leggere...

12 settembre 2017

Cemento a vista a Barcellona

Torniamo a mostrarvi un appartamento dove il cemento a vista la fa da padrone: se siete lettori fedeli del nostro blog, sapete benissimo che questa soluzione ci piace molto tanto da mostrarvi, in passato, altri esempi di questo tipo come la casa a San Paolo dal carattere industriale. Oggi vogliamo parlarvi di un appartamento di 75 mq, ristrutturato ad opera dello studio Egue y Seta, che si trova a Poblenou, un quartiere di Barcellona.


Oltre al cemento, in questo appartamento, di cui potete ammirare la pianta sulla destra nell'ultima immagine del post, troviamo il legno, le piastrelle bianche, un tocco di giallo, blu, grigio e un po' di verde dato dalle piante. Infatti a dare calore a questo interno industriale ci pensa proprio il legno, posto nel soggiorno come fondo per la zona tv.


Per la cucina i progettisti hanno scelto di abbinare legno chiaro e legno nero per creare un mix contemporaneo posizionando le piastrelle, oltre che su una fascia di pavimento, anche sulle due pareti opposte.


Le piastrelle colorate, decorate con motivi geometrici, avvolgono le due pareti definendo sia la zona pranzo che la cucina, poste una accanto all'altro.


Anche in camera da letto sono presenti elementi in legno e tocchi di colori come nelle altre stanze. Inoltre, da notare le scaffalature aperte che incorniciano il letto, spazi molto utili dove riporre libri e accessori.


Nel bagno luminoso troviamo le piastrelle bianche in stile metropolitano di cui sicuramente vi parleremo in un post apposito in futuro.   



Continua a leggere...

8 settembre 2017

Scrivanie salvaspazio

La prossima settimana i bambini (più o meno grandi) torneranno a scuola in quasi tutte le regioni italiane dopo aver trascorso i mesi estivi a giocare e a divertirsi; non sarà semplice convincerli a tornare ai loro doveri: fare i compiti, svegliarsi presto al mattino e tenere in ordine la camera.
Per agevolarli un pò nella ripresa di queste attività, il primo passo, senza dubbio, è quello di creare una zona studio ben organizzata, magari costituita da una scrivania salvaspazio, specie se la cameretta non è molto ampia, dove il piccolo possa svolgere i suoi compiti invogliato da una nuova postazione. 


La prima soluzione che vi proponiamo è costituita da una semplice struttura in legno a forma di quadrato appesa alla parete. Basta accostarci degli sgabelli o delle sedie e il piano della struttura diventa un tavolo o un piano gioco mentre la parte superiore forma una mensola dove riporre libri o giochi.
La parte interna del quadrato può essere decorata, ad esempio, con degli stickers colorati o organizzata con un calendario per ricordare orari e scadenze al vostro bambino. Per chi lo volesse, lo spazio sotto la scrivania può essere sfruttato per posizionarvi dei pratici contenitori, magari dotati di rotelle, in cui riporre giochi o libri, da spostare al bisogno.

via
La seconda ipotesi ve l'abbiamo già mostrata giorni addietro sulla nostra pagina Facebook e vi è piaciuta talmente tanto che abbiamo deciso di citarla anche in questo post. Si tratta di una tavola in legno su cui poter appendere ricordi delle vacanze, frasi che ispirano, disegni colorati e non solo. Alla base della tavola è stata inserita una sorta di mensola dove poter svolgere i compiti.

via
La soluzione che trovate qui sotto, Svalnäs, fa invece parte della nuova collezione di Ikea ed è costituita da un sistema di scaffalature componibili dove potrete inserire una scrivania con due cassetti. Un'opzione poco ingombrante e dal costo decisamente accettabile che potrete combinare a seconda dello spazio che avete a disposizione.

via
Lasciamo per ultima la soluzione più nota caratterizzata da un design nordico: la String. Anche in questo caso siamo di fronte ad un sistema di  moduli componibili da assemblare secondo le proprie necessità ed esigenze. Un arredo leggero, minimale e senza tempo che accompagnerà i vostri bambini fino all'età adulta.

via
Continua a leggere...

5 settembre 2017

Salotto in stile Shabby Chic

Il termine Shabby Chic, tradotto letteralmente, significa trasandato chic, mobili quindi chic ma imperfetti che mostrano, quasi con orgoglio, i segni del tempo e che raccontano, con i propri difetti, una storia.
Questo stile di arredamento  romantico che regala luminosità e calore predilige i colori chiari e neutri, i materiali e i tessuti naturali.
Se amate lo stile Shabby Chic e volete inserire nella vostra casa dei mobili caratterizzati da questo stile, sappiate che sul sito di PIB Home, Produit Interieur Brut, potete trovare un'ampia scelta di arredi che potrete subito portarvi a casa.
Vi abbiamo già parlato di questa giovane azienda, specializzata nella vendita online di mobili e complementi di qualità pensati per durare negli anni, mostrandovi dei mobili in stile Scandinavo. Oggi torniamo a parlarvi di questo brand per mostrarvi la nostra selezione di arredi in stile Shabby Chic.
Come nel precedente articolo, abbiamo scelto in questa selezione arredi indispensabili per arredare un salotto che possa essere sia accogliente che funzionale.

Il primo arredo che abbiamo scelto è la poltrona Grand Trianon, un mobile comodo grazie ai suoi cuscini in lino, generoso nelle dimensioni, (disponibile anche nella versione divano), perfetto da inserire, magari con la soluzione in coppia, in salotto.
Se vi piace leggere la vostra rivista preferita comodamente sprofondati nella vostra poltrona, non dimenticate di posizionarvi accanto una cesta portariviste come la cesta a griglia Woburn, un oggetto elegante e versatile che può ospitare anche un cuscino e un plaid per le serate più fresche.
Sempre pensando a chi ama leggere, un altro elemento indispensabile per completare alla perfezione un angolo lettura è costituito da una bella lampada come la lampada in legno Alix dotata di paralume, da appoggiare su un tavolino basso.


La nostra selezione continua con il tavolo da pranzo Amadeo, un tavolo da pranzo allungabile realizzato in legno di olmo che unisce funzionalità e stile a cui potrete accostare la panca, le sedie o, volendo, lo sgabello Pampelune. Sedute robuste e confortevoli, grazie all'imbottitura in vimini, dal fascino retrò.


A completare l'arredo del salotto non possono mancare delle belle piante, delle profumate candele e vasi grandi e piccoli, posizionati con ordine nelle ceste metalliche Patina, un pratico contenitore in metallo dotato di tre comodi cestini.
Le piante le potrete collocare nei vasetti per fiori Adire, realizzati in metallo e perfetti da utilizzare anche come portapenne o portaposate.
Due accessori divertenti che sicuramente attireranno gli sguardi degli ospiti sono i fermalibri del calzolaio, due oggetti che custodiranno i vostri preziosi libri con stile.


Questa è solo una piccola parte dei mobili e dei complementi che potete trovare sul sito di PIB Home: per questo motivo vi consigliamo di andare a visitare l'e-commerce per iniziare ad immaginare, progettare ed arredare la casa dei vostri sogni in stile Shabbi Chic.
Continua a leggere...

1 settembre 2017

Come organizzare il trasloco in maniera efficace

Cambiare casa è un’esperienza stressante, sia che dobbiate cambiare città o semplicemente quartiere, ma basta seguire alcune semplici indicazioni per riuscire ad affrontare il cambiamento in assoluta serenità.
Di seguito i nostri cinque consigli per traslocare.


1. Iniziare per tempo

Se state pensando di iniziare a riempire gli scatoloni solo alcune settimane prima del trasloco, sappiate che state cadendo in uno degli errori più comuni che si possano fare, cioè quello di sottovalutare la complessità delle operazioni richieste.
I professionisti del settore consigliano di iniziare ad organizzarsi circa due o tre mesi prima. Non dovrete solo trasferire i vostri oggetti in una nuova casa, ma dovrete anche imballarli ed inscatolarli con cura per evitare di danneggiarli.
I molti ricordi, oggetti, vestiti ed effetti personali che avete accumulato negli anni sono sicuramente molti (il trasloco è un’ottima occasione per fare decluttering) e, per questo motivo, avrete bisogno di molte scatole; di solito sono necessarie almeno 10 scatole per stanza.

2. Arrivare preparati al giorno effettivo del trasloco

Per arrivare prepararti all'evento, organizzate una sorta di scaletta con tutto quello che deve essere fatto prima del trasferimento e le tempistiche necessarie, in particolare:
-contattate i professionisti con un largo anticipo: in questo modo potrete usufruire di offerte e sconti e avrete più scelta sulla data del trasloco;
-approfittate del sopralluogo: solitamente è un servizio gratuito che permette ai professionisti di valutare con esattezza il volume degli oggetti da trasportare, quanti camion sono necessari e il personale da impiegare. Consente di evitare problemi il giorno del trasloco, soprattutto al momento del carico;
-imballaggio graduale: procedete stanza per stanza e muovetevi inscatolando prima quello che non vi serve e poi il resto. Iniziate in modo graduale, con una prima selezione di quello che volete portare con voi;
-burocrazia: traslocare significa anche dover cambiare tutti gli indirizzi delle utenze e i documenti personali della famiglia.

Nonostante sia fondamentale una buona pianificazione, mantenete sempre un atteggiamento flessibile: vi aiuterà ad affrontare eventuali imprevisti o cambi di programma con serenità.


3. Inventario salva-tempo

Quando iniziate il trasloco, munitevi di un quaderno su cui andrete ad annotare tutte le informazioni che riguardano il trasloco, dai preventivi al contenuto delle scatole. In particolare, compilate un inventario di base in modo da sapere dove si trova ogni cosa. Utilizzando etichette adesive o pennarelli indelebili, riportate direttamente sulle scatole una descrizione del contenuto, segnandovi sopra la stanza dove andrà riposta (ad esempio K per cucina, c per camera, B per bagno).
Non dimenticate di segnalare le scatole che contengono oggetti e il loro verso di apertura, sarà molto utile soprattutto se non vi occuperete da soli di carico e scarico.

4. Scegli con consapevolezza la ditta di traslochi

L’aiuto dei professionisti può essere fondamentale per rendere il trasloco più facile da gestire: sicuramente vi permetterà di ridurre i tempi per le operazioni di imballaggio, carico e scarico e diventa indispensabile per smontare e rimontare i mobili soprattutto quelli ingombranti.
Le aziende di traslochi hanno un’assicurazione vettoriale obbligatoria per il trasporto, ma spesso forniscono anche una polizza all risk che copre gli incidenti durante carico e scarico.
Per essere sicuri di avere un servizio conveniente, vi consigliamo di non rivolgervi solamente ad una ditta ma di confrontare preventivi diversi, in modo da avere una panoramica completa dei prezzi.
Assicuratevi, prima di firmare, che nell’offerta siano compresi tutti i servizi che vi interessano, per evitare spiacevoli costi extra successivi.

5. Mantene un atteggiamento positivo

Infine, il consiglio più importante è mantenere un atteggiamento positivo anche quando la stanchezza prenderà il sopravvento.
Potrebbe, ad esempio, aiutarvi concedervi dei momenti di svago tra una scatola e l’altra. Un’idea potrebbe essere quella di organizzare una piccola festa di addio alla casa, che vi aiuterà anche a svuotare frigorifero e dispensa in vista del trasferimento.
Soprattutto non perdete di vista che si tratta di un momento di transizione e concentratevi sugli aspetti positivi che avrà per voi la nuova casa. Comprate un nuovo pezzo di arredamento o un oggetto decorativo (magari quello che desideravate comprare da tempo) che andrete a posizionare nella nuova dimora a trasloco terminato.


Grazie a queste piccole tattiche, ma soprattutto con l’aiuto delle ditte di trasloco professionali, vi sembrerà tutto una passeggiata.
Continua a leggere...

29 agosto 2017

Libera l'immaginazione con i giochi di Luca Boscardin

Le vacanze sono terminate e, piano piano, si ritorna al lavoro e, nel nostro caso, anche a  scrivere sul nostro amato blog. Oggi vogliamo mostrarvi dei giocattoli che abbiamo trovato online nei mesi scorsi ma che, per scarsità di tempo, non siamo riusciti a mostrarvi prima.
Siamo sempre alla ricerca di giochi creativi e originali per la piccola di casa, che è sempre più grande e vivace, e, in una di queste ricerche, ci siamo imbattuti in due splendidi giochi: Archiville e Gli abitanti del villaggio, due progetti di Luca Boscardin, designer di giocattoli italiano che vive da 7 anni ad Amsterdam.


Archiville di Studio Roof è una città da costruire senza seguire regole o piani urbanistici, una città da innalzare seguendo solo la fantasia ed assemblando, grazie a dei semplici incastri, i 69 pezzi colorati realizzati in cartone riciclato.
Un mondo costituito da case, grattacieli, alberi e strade che può sempre cambiare, reinventarsi, creando paesaggi fantastici.
In questa città immaginaria le strade possono salire in verticale, le ruote panoramiche possono spuntare in cima ad un grattacielo e un campo sportivo può trovare spazio in cima ad una montagna.


Gli abitanti del villaggio di Arbos è un gioco costituito da 18 simpatici personaggi (come l'insegnante, il postino, il poliziotto, l'agricoltore e il fiorista), dalla forma enfatizzata, composti da tre parallelepipedi da assemblare a seconda delle fantasia.
Si tratta di 9 parallelepipedi di cartone i cui sei lati sono tutti disegnati e che possono essere assemblati in diverse combinazioni per creare personaggi sempre nuovi e stravaganti che andranno ad abitare una città immaginaria.


Questi sono solo due dei giochi che Luca ha progettato: oggetti semplici, colorati, fantasiosi che incoraggiano i piccoli di casa ad essere creativi e a liberare la loro immaginazione. Giocattoli che trasmettono la voglia di giocare, giochi incompleti che possono essere completati solo dalla fantasia del bambino.
Continua a leggere...