Navigation Menu

Fermaporte: l’accessorio che arreda

Leonardo da Vinci era solito dire: “I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio”. La scelta di ogni dettaglio e/o accessorio riveste un ruolo importante nell’arredamento e nella personalizzazione della nostra casa. I complementi d’arredo sono tutti quegli elementi, di varie forme e dimensioni, che rendono più elegante e completo un ambiente, che uniscono un gradevole aspetto estetico a quello più pratico e funzionale. Oggetti utili, a volte indispensabili, la cui scelta va fatta con cura.
I complementi d’arredo, infatti, possono rafforzare lo stile che già caratterizza un’ambiente oppure possono puntare ad una contaminazione introducendo un tocco di originalità nella stanza. Sono davvero tanti gli oggetti che possono rientrare nella vasta categoria dei complementi di arredo: portaombrelli, appendiabiti, tavolini, tappeti, specchi, vasi, portachiavi da muro, librerie, orologi da parete, quadri e fermaporte.

Fermaporte di tendenza

Oggi ci soffermeremo ad analizzare meglio proprio i fermaporte a pavimento, accessori che possono tornare utili in varie e diverse situazioni, fondamentali sia in estate che in inverno, sia nelle case al mare che in quelle in città. Parliamo di oggetti progettati per tenere ferma una porta o una finestra che sbatte per la troppa corrente, oppure pensati per evitare che la porta d’ingresso sbatta sulla parete o per non fare entrare troppa aria calda (d’estate) o fredda (d’inverno).
I fermaporte possono essere realizzati in diverse dimensioni e con materiali differenti: si va infatti dalla plastica al classico tessuto con imbottitura in sabbia che ha il grande vantaggio, oltre a consentire facilmente lo spostamento, di poter essere lavato qualora dovesse sporcarsi.
I fermaporte sono prodotti che possono essere incollati al pavimento, oppure avvitati o, più semplicemente, solo appoggiati in modo da usarli solo al bisogno e poterli spostare in giro per casa con facilità. Rappresentano oggetti caratterizzati da grande leggerezza, oltre che da dimensioni e costi contenuti.

Fermaporte di design

Alcuni tra i più famosi designer di fama internazionale si sono cimentati nella creazione di fermaporte originali e unici. Uno di questi è Philippe Starck, che ha proposto una nuova versione del fermaporta Dedè di Alessi: si tratta di un oggetto dalla forma straordinariamente poetica ma, al tempo stesso, estremamente funzionale, riproposto in resina termoplastica colorata con le fattezze di un essere antropomorfo solitario e grassottello alto 17.50 cm.
Altri esempi di fermaporte di design li troviamo nella collezione Pietra L 06 ideata da Pietro Lissoni per Salvatori: oggetti raffinati e dalla forma accattivante, realizzati in marmo, che ricordano dei pesi con un terminale a forma uncinata in metallo.
Troviamo poi oggetti che possono benissimo avere solo una semplice funzione decorativa come Ettore, ideato da Konstantin Grcic per Magis, un simpatico mulo in ghisa con le zampe saldamente ancorate a terra.

Fermaporte originali e di design

Se cercate un fermaporte unico e personalizzato, potete sempre ricorrere all’handmade riempiendo, ad esempio, un vecchio giocattolo di vostro figlio con sabbia o sassi o colando del cemento in un barattolo, magari aggiungendo un manico di corda.
Le soluzioni sono infinite, dalle più minimali a quelle più originali e simpatiche, l’unico limite è rappresentato dalla vostra abilità manuale e la vostra fantasia.
Se il fai da te non fa al caso vostro, noi vi consigliamo di andare a curiosare su Homelook, una piattaforma online dedicata all’arredamento dove potete trovare migliaia di prodotti delle migliori marche e non solo. Visitando questo portale, potrete trovare ispirazioni, tendenze, foto, progetti e preziosi consigli forniti da professionisti del settore. Inoltre potrete salvare le ispirazioni trovate sul sito in un libro virtuale per poterle poi condividere e commentare con i vostri amici.

0 commenti: