Navigation Menu

Cose costruttive da fare a casa

In questo periodo complicato i supporti digitali sono la nostra unica evasione: grazie alle molte risorse che è possibile reperire online, possiamo combattere la noia in molti modi, alcuni dei quali ve li abbiamo già segnalati nel nostro precedente post. Oggi vogliamo suggerirvi come rendere questo tempo di quarantena forzata più vivibile ed interessante.

aiuto dai supporti digitali

Molti musei, in Italia e nel mondo, permettono di compiere dei veri e propri tour virtuali restando comodamente seduti sul proprio divano, contribuendo, in questo modo, a trasformare pomeriggi noiosi in preziosi momenti utile per ammirare e vivere intensamente l'arte. Sono tanti i musei che offrono questa interessante facility: potete infatti visitare la Cappella Sistina dei musei Vaticani, i capolavori custoditi alla National Gallery di Londra, nel mitico Louvre, agli Uffizi o al MET.

Grazie a Google street view potete inoltre visitare ogni angolo del mondo stando chiusi in casa. A vostra disposizione troverete infatti posti meravigliosi come Le Galapagos o la foresta Amazzonica, potrete andare in cima alle Dolomiti o in fondo all'oceano a visitare la barriera corallina.

Giochi per bimbi durante isolamento

Per i vostri bambini o ragazzi, Scienza Express mette a vostra disposizione attività ed esperimenti che potete comodamente svolgere in casa. Le attività fornite partono da quelle proposte per chi frequenta la scuola per l'infanzia, attività molto semplici e divertenti, fino ad arrivare ad esperimenti più complessi pensati per chi frequenta la scuola secondaria di secondo livello. 

Potete inoltre proporre ai vostri figli dei giochi educativi proposti dall'Accademia degli Stracuriosi, attività ludiche progettate per accendere la curiosità nei vostri figli su diversi argomenti. Se i vostri figli amano invece più la natura, potete intrattenerli mostrando loro un interessante documentario che potete trovare sia su Raiplay che su Mediaset play. In questo modo i  nostri figli impareranno divertendosi.

E, se avete un proiettore in casa, potete aderire all'iniziativa di "Alice nella città" #Cinemadacasa. Per combattere l'isolamento proiettate alle 22 sui muri dei palazzi della vostra città un film che amate: in questo modo illuminerete la città e accenderete la speranza. Ricordate #andràtuttobene.

0 commenti: