Navigation Menu

Come dare luce agli ambienti con le strisce led

La striscia led è una tipologia di illuminazione flessibile e versatile che risponde ad esigenze sia funzionali che scenografiche, utilizzabile sia come fonte di illuminazione principale di una stanza sia per valorizzare i dettagli di un ambiente, soprattutto se di piccole dimensioni.

La tecnologia Led (Light Emitting Diode) è comparsa sul mercato per la prima volta nel 1962 grazie alla scoperta di Nick Holonyak Jr. La prima lampadina a Led risale invece al 1968, emetteva una luce di colore rosso e, negli anni successivi, si aggiunsero altri colori. Le lampadine che conosciamo oggi risalgono agli anni 2000 con la loro caratteristica illuminazione bianca. Nel corso degli anni questo sistema di illuminazione ha rivoluzionato il mondo del lighting migliorando le sue caratteristiche tecniche.

I vantaggi dell’utilizzo di questa tecnologia sono molteplici: basso consumo energetico, lunga durata (fino a 50mila ore in caso di luce bianca), resistenza (agli urti, all’umidità e al calore) e facile installazione. Grazie a queste sue peculiarità, il led ha trovato rapidamente diffusione in tutti gli ambienti, sia domestici che industriali.

Una delle applicazioni di questa tecnologia, che risulta essere la preferita dai consumatori nel mercato dell’illuminotecnica, risulta essere quella delle strisce led o led strip.

strisce led

Le led strip sono perfette per illuminare ogni angolo di casa; si adattano ad ogni spazio essendo elementi compatti e funzionali oltre che decorativi. Possono essere utilizzate, in maniera originale e creativa, per creare effetti particolari ed accattivanti, integrandole, ad esempio, all’interno di pavimenti, soffitti e pareti.

Il modo più comune di utilizzare le strisce led è quello di posizionarle lungo il soffitto, magari in combinazione con un controsoffitto in cartongesso, o lungo pareti verticali. Questa soluzione è indicata per illuminare un angolo particolarmente buio della casa o se si desidera valorizzare determinati arredi o elementi strutturali.

Una soluzione perfetta per vivacizzare la cucina consiste nell’applicare le led strip al di sotto dei pensili da cucina, in modo che possa illuminare il piano di lavoro. Un'altra possibile soluzione è quella di installarle all’interno dei pensili per poter vedere meglio i prodotti in esso contenuti.

Per ottenere un effetto moderno e scenografico si possono inserire le luci sotto la base dei mobili in modo da sottolineare le linee della cucina e definire gli spazi, oppure in alto, sopra i pensili, per un’illuminazione delicata in grado di valorizzare l’ambiente.


illuminazione a led

In salotto le strisce led riusciranno a creare un’atmosfera intima e accogliente grazie alla loro luce calda e delicata. Possono, infatti, essere posizionate nella parte posteriore della tv, diffondendo in tal modo una luce molto uniforme oppure creare una cornice ad hoc attorno all’apparecchio. Per chi volesse ottenere, invece, un effetto scenografico, suggeriamo di applicarle sotto mensole e divani oppure sui bordi della libreria. Nella zona notte, invece,  saranno ottimali intorno all’armadio e lungo la parete dove è posizionata la testiera del letto o sotto di esso.

Il bagno è una zona della casa dedicata al relax e le strisce led sono perfette per creare un’atmosfera elegante, quasi da spa. Possono essere utilizzate per illuminare la vasca o la cabina doccia, meglio ancora se con un’alimentazione regolabile per ottenere un effetto rilassante. Un’altra applicazione possibile è quella di porre le strisce led sotto i mobili e i sanitari o intorno allo specchio, per creare un’allure da hotel di lusso. I led strip sono elementi perfetti anche da applicare lungo i battiscopa, i corrimano o i lati delle scale oppure lungo l’alzata dei gradini di una scala per diffondere la luce verso il basso.

Con queste strisce, pratiche e discrete, è possibile creare particolari suggestioni luminose, sorprendenti giochi di luce ed ombre che difficilmente lasciano indifferenti.

0 commenti: