Navigation Menu

Come organizzare l'armadio con il metodo KonMari per il cambio stagione

Con l'arrivo della primavera, arriva il momento del cambio armadio, un momento decisamente stressante che tendiamo a rimandare fino all'ultimo, sia che tratti di un piccolo armadio di design o di una grande cabina armadio.
Riordinare e selezionare gli abiti da porre all'interno di questo arredo, è un'operazione che eviteremmo volentieri ma a cui non possiamo purtroppo sottrarci.
In questa antipatica operazione viene in nostro soccorso il metodo KonMari, ideato da Marie Kondo, che molti di voi sicuramente conosceranno, guru del decluttering e autrice del bestseller dal titolo "Il magico potere del riordino".

cambio di stagione, decluttering, armadio

Marie Kondo sostiene infatti che: "Fare ordine significa scegliere solo ciò che ci rende felici, capi di abbigliamento e oggetti che hanno un'anima. E sapere che migliorare la nostra casa significa migliora la nostra vita".
La famosa scrittrice giapponese sostiene che un armadio in ordine è segno di benessere e di felicità e per mettere ordine nel caos dei vestiti bisogna seguire 5 semplici regole che vi andiamo qui di seguito ad elencare.
La prima delle cinque regole consiste nell'identificare l'armadio ideale: chi di noi non ha bene mente l'immagine dell'armadio che vorrebbe? Secondo Marie dovreste cercare di descrivere o disegnare questo luogo dove conservare i vostri abiti in modo che questo arredo corrisponda il più possibile al vostro stile.

organizzare armadio

La seconda regola dice di iniziare a riordinare l'armadio svuotandolo, togliendo cioè tutti i capi dalla posizione in cui erano riposti (cassetti, scatole ecc..) e metterli sul letto.
Dividete i capi in diverse categorie di oggetti, ad esempio camicie, pantaloni, calze e accessori: in questo modo, in un colpo solo, visualizzerete tutto il contenuto e potrete iniziare a decidere  quali capi tenere e quali no.
Iniziate la cernita dai capi fuori stagione: in questo modo sarà più semplice decidere quali conservare e quali regalare, vendere o donare.

La terza regola prevedete di selezionare e conservare abiti e accessori che vi danno gioia e vi rendono felici. In questo modo butterete tutto ciò che non rispecchia più la vostra personalità o che non usate da anni, risultato di shopping compulsivo.
Guai a conservare vestiti mai messi declassandoli ad abiti per casa solo perchè non li volete buttare: siate sinceri non li mettereste ugualmente.
I capi che non verranno conservati, secondo la quarta regola, devono essere salutati, ringraziati per la felicità che sono stati in grado di donarci e per i bei momenti vissuti insieme.

cambio stagione, metodo Konmari, organizzare armadio

 Photo: Pinterest

La Kondo chiude questo corollario di regole fondamentali indicando come piegare gli abiti, perchè i capi conservati correttamente sono quelli che sono stati piegati nel modo giusto, con le giuste attenzioni e cure.
Quasi tutti gli indumenti vanno piegati o arrotolati a formare un rettangolo da posizionare in verticale nei cassetti: in questo modo avrete tutto a portata di mano e vi basterà un'occhiata al cassetto per decidere cosa indossare.
Se volete approfondire l'argomento su come piegare gli indumenti seguendo i consigli dell'autrice giapponese, vi consigliamo di guardare questo tutorial di Marie Kondo.
Non andranno piegati gli abiti e le giacche, dato che andranno appesi su grucce sottili, posizionando sulla sinistra gli abiti più scuri e pesanti, come i cappotti, e quelli più leggeri e chiari sulla destra.

Siamo sicuri che, seguendo queste semplici regole e finito questo lavoro di riordino, vi sentirete più leggeri, felici e avrete molto più spazio libero nell'armadio.

0 commenti:

Seguici su Instagram